Show Mobile Navigation

Apple Caffè su Google+

About Us

Applecaffe.net è un'Associazione Culturale, fondata per la diffusione del sapere informatico "sostenibile", per consentire a chiunque di sfruttarne l'utilità nella vita di tutti i giorni.
La sopravvivenza della nostra Associazione si basa sulle iscrizioni dei soci (15 euro all'anno) e sul contributo previsto per seguire alcuni corsi.
Qualora condividiate i nostri ideali, e vogliate aiutarci con una piccola donazione, basta cliccare sul tasto qui sotto, sarà un gesto molto apprezzato!



Visualizzazioni:

Notizie e Tutorial

domenica 21 settembre 2014

Cover per iPhone 6 e iPhone 6 Plus: come proteggerli senza spendere un capitale

Roberta Cirillo - 21.9.14
L'iPhone 6 e l'iPhone 6 plus stanno per arrivare anche in italia. Visto il boom delle vendite nei paesi in cui e' già uscito, il tutto esaurito, le code interminabili fuori dagli Apple Store, siamo ormai consapevoli che riuscire ad avere il nostro modello preferito, del formato e del colore che desideriamo, non sara' un'impresa facile, soprattutto in tempi brevi. E di certo non economica! A questo punto, tenete presente un aspetto da NON RIMANDARE: pur essendo bellissimo e perfetto così com'e', ed essendo dunque un peccato coprirlo, il vostro iPhone e' un oggetto prezioso e come tale va tutelato da urti e danni di vario genere. Le cover e custodie offerte al momento da Apple Store, oltre ad essere particolarmente costose, sono un pochino "invasive", molto "coprenti". E noi scommettiamo che, dopo tutta la fatica che avete fatto per ottenere quello che cercavate, non volete certo trasformare il vostro nuovo iPhone in un oggetto "qualsiasi", o alterare la sua forma e il suo colore (non osiamo immaginare se siete riusciti a prendere il "rarissimo" iPhone Gold).
Andando dunque sul pratico, nel cercare qualcosa di protettivo si, ma anche poco invasivo e quasi "invisibile", e soprattutto un filino più economico del solito anche se di buona fattura, abbiamo trovato queste 2 proposte, rispettivamente per iPhone 6 (da 4,7 pollici) e per iPhone 6 Plus (da 5,5 pollici), con uno spessore addirittura inferiore al millimetro, da un venditore eBay italiano con un punteggio di ben 77603 feedback positivi. (Vedere foto in alto) Le offre a 12,99 euro, con pellicola per il display in OMAGGIO e con SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE.
Ecco le pagine dei 2 prodotti, con tutti i dettagli e le modalità di acquisto:

- Cover per iPhone 6 (display da 4,7 pollici)
   CLICK QUI

- Cover per iPhone 6 Plus (display da 5,5 pollici)
   CLICK QUI

Se poi preferite un sistema di protezione più "classico" da usare da solo o da associare all'uso di una cover, magari per portare l'iPhone in borsa con maggior serenità, ecco una soluzione elegante, raffinata e al contempo economica: un involucro protettivo morbido in tessuto, con una chiusura di "sicurezza" sull'estremità superiore (vedere la foto qui sopra). In questo caso pero' abbiamo trovato solo la versione per iPhone 6 (4,7 pollici), offerta a 6,99 euro con SPEDIZIONE GRATUITA da un venditore eBay inglese con un ottimo punteggio di feedback. Tutti i dettagli e le modalità d'acquisto a questo link:
CLICK QUI

BUONO SHOPPING A TUTTI!



Ecco a voi le riprese in slow-motion di iPhone 6 (a 240 fps) in tutto il loro splendore

Roberta Cirillo - 21.9.14
Grazie al nostro amico Alan, da Washington, abbiamo potuto vedere in anteprima un test pratico che dimostra la qualità incredibile delle riprese video del nuovo iPhone 6, con la funzione di SLOW-MOTION a ben 240 fotogrammi al secondo (presente solo in iPhone 6 e 6 Plus al momento). Come avrete intuito, grazie a questa funzione si può incredibilmente rallentare cio' che normalmente avviene con una certa velocita', come ad esempio lo scrosciare o lo scorrere dell'acqua. Il risultato e' veramente suggestivo, e possiamo davvero percepire ogni dettaglio del movimento dell'acqua, dettagli che normalmente sfuggono alla nostra percezione. Inoltre il video girato con questa modalità può' essere facilmente e comodamente editato, impostando prima la velocità naturale ad esempio, per poi trasformarlo arrivare a questo ultra-rallentato a 240 fotogrammi al secondo e infine ritornare alla normalità.
Guardate voi stessi per farvi anche un'idea delle ottime prestazioni della fotocamera!
Se trovate interessanti i nostri video vi suggeriamo, se non lo avete ancora fatto, di inscrivervi al nostro Canale Youtube, AppleCaffeOfficial, perché Per voi non costa niente e per Noi vuol dire tanto! E gratis, e basta un CLICK QUI!
Al prossimo video!


sabato 20 settembre 2014

L'evoluzione dell'iPhone in una fantastica Gif animata

Skorpion - 20.9.14
I ragazzi di GadgetLove hanno realizzato una spettacolare Gif animata per mostrare l'evoluzione dell'iPhone nei vari anni, partendo dal primo iPhone fino ad arrivare al nuovo iPhone 6.



Possiamo notare i cambiamenti che ci sono stati nella forma, nello spessore e nei materiali; partendo dalla plastica fino ad arrivare all'alluminio. Davvero ipnotica questa gif, non trovate?

[Fonte]

#iOS8: Guida all'aggiornamento, alla luce delle problematiche riscontrate!

Roberta Cirillo - 20.9.14
Emmenomale che quando proponiamo corsi specifici e approfonditi per eseguire l'aggiornamento del sistema operativo ci sono quelli che ancora sostengono che non ce ne sia alcun bisogno! Avevamo comunque pubblicato (più volte) una guida per consentire ai meno esperti di aggiornare ad iOS 8 i propri dispositivi senza troppi problemi, ma e' chiaro che per molti non e' bastato, anche a causa di alcuni nuovi fattori riscontrati solo in questo caso.
AGGIORNIAMO NOI STESSI, DUNQUE, questa guida, sperando che possiate prestare una certa attenzione a questi fattori senza che tali novità vi mettano più in crisi:

1) QUALI SONO I DISPOSITIVI COMPATIBILI: (se avete dubbi guardate nella foto qui sotto)
- iPhone: dal modello 4s (2011) in poi
- iPad: dal modello iPad 2 (2011) in poi
- iPod Touch 5G

2 LIBERATE UN PO' DI SPAZIO. UN PO' PIU' DEL SOLITO. Perché nonostante il peso di iOS 8 sia il solito, circa 1,2 GB, stavolta per essere installato SE SCEGLIETE DI INSTALLARLO TRAMITE IL VOSTRO iPhone, iPad o iPod Touch (sistema OTA), richiede MOMENTANEAMENTE un pochino più di spazio (circa 4,6 GB), solo durante la fase di installazione. Come potrete vedere, SUCCESSIVAMENTE ALL'INSTALLAZIONE, non saranno stati occupati tutti quei GB, ma solo il peso "standard" del sistema operativo (poco più di 1,2 GB). Se invece scegliete di aggiornare tramite iTunes, non saranno necessari questi GB in più (vedere i punti successivi sui metodi di aggiornamento).
PERTANTO:
Prima di eseguire il back-up di sicurezza del vostro dispositivo, APPROFITTATENE PER CANCELLARE LE APP CHE NON VI INTERESSANO PIU' (almeno il back up durerà meno e non occuperete spazio inutile con app che non usate). Archiviate una buona parte delle vostre foto (anche tutte) su Mac o PC (tramite Mac basta collegare il cavetto e aprire iPhoto -su Mac - e DOPO AVER COPIATO LE IMMAGINI SU COMPUTER CANCELLATELE ALMENO IN PARTE DAL VOSTRO DISPOSITIVO iOS. Fate lo stesso con la MUSICA E I VIDEO che non vi interessano (prima controllate che nelle impostazioni di iTunes e App Store, la voce "mostra tutti" su musica e video sia SPENTA; a quel punto potete cancellare ogni brano inutile entrando nell'app musica, con un semplice swipe.

3 - Eseguire il Back-UP del dispositivo, con attenzione (controllate che sia davvero completato prima di passare alla fase successiva di aggiornamento). Potete eseguire il Back-Up sia via iCloud (se avete spazio storage sufficiente)sia via iTunes, collegando il vostro dispositivo ad un computer (Mac o PC) con iTunes installato, e poi dopo aver aperto iTunes sul computer, selezionando l'icona del vostro dispositivo con il tasto destro del mouse e scegliere il comando di backup che compare nel menu' a tendina. Se non sapete come fare il Back Up via iCloud direttamente dal vostro dispositivo, senza l'ausilio di un computer, vi basta entrare nelle impostazioni del dispositivo, selezionare la voce iCloud, e seguire le semplici indicazioni nelle opzioni di backup. Se non avete spazio sufficiente sul vostro account di iCloud per poter eseguire il Back-Up, fatelo via iTunes (metodo appena descritto qui sopra).

4 - A questo punto siete pronti per eseguire l'aggiornamento al nuovo iOS 8

ESISTONO 2 MODALITA' PER AGGIORNARE IL VOSTRO DISPOSITIVO A iOS 8:

A) tramite il dispositivo stesso (iPhone, iPad o iPod Touch), entrando in impostazioni, poi selezionando "generali" e infine AGGIORNAMENTO SOFTWARE (e' importante collegare il dispositivo ad una fonte di alimentazione e ovviamente deve essere collegato ad una buona linea ADSL via wifi). Se non  volete usare il computer, prima di aggiornare fate un back up di sicurezza tramite iCloud, come spiegato qui sopra al punto 3.
B) tramite iTunes (su Mac e PC) collegando tramite cavetto il dispositivo al computer e aprendo il software iTunes (in questo modo il dispositivo non avra' problemi di scaricamento di batteria ed eseguira' automaticamente il back up di sicurezza prima di aggiornarsi.

Per eseguire l'aggiornamento direttamente dal vostro dispositivo (sistema A), dovete essere connessi ad un buon ADSL wifi (senza cali di connessione) e collegati ad una presa elettrica: questi 2 aspetti sono MOLTO IMPORTANTI, perché il download del nuovo sistema operativo richiede un po' di tempo e bisogna evitare che la connessione ad internet di interrompa o che si scarichino le batterie, quando ancora il processo di aggiornamento deve essere completato. Infatti, capita spesso che per questi incidenti il dispositivo resti bloccato in modalità di ripristino, e che sia necessario eseguire il ripristino (azzeramento di tutti i dati) per farlo ripartire. Per questo vi abbiamo spiegato al punto 3 quanto sia importante eseguirne il backup. Se dovesse accadervi qualche incidente in questa fase, e vi trovate costretti ad eseguire il ripristino, ricordatevi di controllare le OPZIONI DI RIPRISTINO, e scegliere la data più recente, quella del backup che avete appena fatto, (SE siete stati bravi a farlo) in modo tale da recuperare tutto cio' che vi stava a cuore.

ATTENZIONE: Se siete utenti esperti e avete eseguito il Jailbreak su iOS 7, per il momento vi conviene aspettare ad aggiornare il vostro dispositivo: ancora non si sa quando verra' realizzato un tool performante per il jailbreak di iOS 8, quindi tenetelo presente!

5) una volta andato in porto l'aggiornamento a iOS 8, molte novità nelle sue impostazioni e nelle sue funzioni potrebbero spiazzarvi. Tra queste, le 3 cose A CUI PORRE MOLTA ATTENZIONE SONO LE SEGUENTI:

A): PER IL MOMENTO NON ABILITATE L'OPZIONE iCloud Drive che troverete nelle impostazioni di iCloud dopo aver aggiornato ad iOS 8: tale funzione consente di accedere ai documenti che archivierete tramite un'apposita cartella sul nuovo sistema operativo Mac, OS X Yosemite, ma funzionerà con il Mac solo SE E QUANDO aggiornerete i vostri Mac a OS X Yosemite (che verrà rilasciato gratuitamente tra poche settimane), e con iPhone, iPad e iPod Touch, solo sui dispositivi che avranno installato il sistema operativo iOS 8 o successivo (NON CON iOS 7). Dunque, se avete dispositivi che non potete o non volete aggiornare ad iOS 8, non potrete condividere i documenti che metterete in iCloud Drive, (per il momento), idem per i Mac non aggiornati ad OS X Yosemite.

B): il problema dell'archivio foto e dello STREAMING FOTO che sembra scomparso. Se fino ad ora avete usato iCloud per conservare una copia delle foto scattate con i vostri dispositivi iOS, e poterla vedere su ogni vostro dispositivo (Mac compreso) configurato con il vostro account iCloud, e avete facilmente ritrovato queste foto andando semplicemente a selezionare la cartella "streaming foto" all'interno della vostra applicazione per archiviare le immagini, ora noterete con un certo timore iniziale che tale cartella STREAMING FOTO non si vede più. NON ANDATE NEL PANICO, E SOPRATTUTTO, NON PROVATE ASSOLUTAMENTE A DISATTIVARE E RIATTIVARE L'OPZIONE DELLO STREAMING FOTO CHE SI TROVA NELLE IMPOSTAZIONI DI iCloud (altrimenti le perdete davvero le foto che vi avevate archiviato)!! Le foto finora conseravate all'interno di streaming foto CI SONO ANCORA, e tutto funziona ancora, solo che e' sistemato diversamente. Ne abbiamo parlato diffusamente in questo post di approfondimento (click qui).

C) il PROBLEMA BATTERIA: qualcuno ha riscontrato un improvviso peggioramento della durata della batteria dopo l'aggiornamento a iOS 8. Ma tale problematica, ve lo assicuro, NON DIPENDE DALL'iOS 8 in se'!! Ecco da cosa e' provocata il più delle volte, e COME RISOLVERLA:

Quando si fa un aggiornamento così consistente, le impostazioni del dispositivo possono venire alterate, tornando a quelle "di fabbrica".
Dunque, tutte quelle dritte che vi avevamo dato per risparmiare batteria e tornare ad un consumo "normale", senza sprechi, agendo sulle impostazioni del dispositivo, devono ESSERE RICOTROLLATE E SE NECESSARIO RIMESSE CORRETTAMENTE. Se notate un peggioramento improvviso delle prestazioni della batteria, 9 su 10 il motivo e' questo.
Ma quali sono queste accortezze e impostazioni?
LE STESSE, APPUNTO, CHE VI SPIEGAMMO MENO DI UN ANNO FA, con l'arrivo di iOS 7.
Per facilitare il tutto, avevamo a suo tempo realizzato un breve video, seguendo il quale vi sara' molto semplice compiere questo controllo/correzione di impostazioni. Motivo per cui ve lo ri-alleghiamo qui a seguire!!

Ultime raccomandazioni: leggete con attenzione questa guida, e in caso di problemi rileggetela ancora. Noi l'aggiorneremo nel caso si riscontrassero altre stranezze di cui riusciamo a darvi lumi. Nel frattempo, possiamo proporvi anche di seguire  questi nostri video-tutorial pubblicati nel nostro Canale Youtube per farvi da guida.

Buon Update a tutti!




#iOS8 e batteria: si scarica in fretta? Da cosa dipende e come risolvere

Roberta Cirillo - 20.9.14
Ci troviamo ancora (come e' già accaduto e riaccadra' frequentemente in questi giorni) ad affrontare le varie problematiche lamentate da alcuni utenti, dopo aver aggiornato il proprio dispositivo Apple al nuovo sistema operativo iOS 8. Spesso tali problematiche non sono causate dall'aggiornamento in se', ma ad una mancata informazione che porta a non porre la giusta attenzione a determinate impostazioni. Chiaramente, quando si fa un aggiornamento così consistente, le impostazioni del dispositivo possono venire alterate, tornando a quelle "di fabbrica".
Dunque, tutte quelle dritte che vi avevamo dato per risparmiare batteria e tornare ad un consumo "normale", senza sprechi, agendo sulle impostazioni del dispositivo, devono ESSERE RICOTROLLATE E SE NECESSARIO RIMESSE CORRETTAMENTE. Se notate un peggioramento improvviso delle prestazioni della batteria, 9 su 10 il motivo e' questo.
Ma quali sono queste accortezze e impostazioni?
LE STESSE, APPUNTO, CHE VI SPIEGAMMO MENO DI UN ANNO FA, con l'arrivo di iOS 7.
Per facilitare il tutto, avevamo a suo tempo realizzato un breve video, seguendo il quale vi sara' molto semplice compiere questo controllo/correzione di impostazioni. Motivo per cui ve lo ri-alleghiamo qui a seguire!!
Se gradite questo nostro supporto, vi chiediamo solo di mettere un "pollice in su" nel riquadro youtube del video-tutorial, e di iscrivervi, se non lo avete ancora fatto, al nostro Canale Youtube (a voi non costa nulla e per noi vuol dire tanto!) e' gratis e basta un CLICK QUI!



Forse c'è qualche difficoltà....

Diego D. De Zan - 20.9.14

A volte penso che in rete ci siano dei frequentatori che forse hanno qualche difficoltà a capire la differenza che c'è tra un iPhone e un iPad.
Se si legge qualche articolo qua e là, si scopre che  taluni scrivono, convintissimi, della prossima sostituzione dell'iPad mini, da parte dell' iPhone Plus.
Se poi si scorre l'articolo si scopre che il dispositivo usato dall'autore è uno di quei cerotti spacciati e venduti per smartphone....Sì....Uno di quei dispositivi che i loro produttore usa per mostrare al suo pubblico la sua abilità in quel gioco dove si fanno apparire e sparire sensori dai dispositivi proposti (rispetto alle serie precedenti, ovviamente) invece che limitarsi a correggerne i difetti rendendoli vendibili e fonti di profitto...
Altri autori invece hanno idee curiose: parlano discretamente bene degli iPhone Plus, ripetono per tutto l'articolo che non dormiranno la notte finchè non ne possiederanno uno (non oso pensare in quale senso).....Salvo poi ricordarsi, nell'ultimo paragrafo  che hanno già l'iPad mini e quell'iPhone forse non gli serve....
Decidersi un po' prima, magari all'inizio dell'articolo, no?
C'è  anche chi la mette sul sentimentale. Parla dei nuovi iPhone facendo credere ai suoi lettori che si è talmente innamorato di quegli aggeggi che se potesse terrebbero per sè le prossime tre forniture Apple senza lasciare nulla al resto del mondo.  
Divertente, per usare un eufemismo....
Infine....Ci sono quelli che non hanno capito un accidente ma vogliono fare credere ai loro lettori il contrario è narrano del flop che Apple, farà quasi sicuramente con il prodotto appena presentato (qualunque prodotto, questa previsione vale per  tutto l'anno).
Se si cerca di capire che dispositivo possiedono si scopre che è una di quelle mozzarelle, spacciate e vendute come smartphone, con la data di scadenza di lì a poco e più bucati delle fette di Emmenthal...
Se si insiste a volere farsi quattro risate, ci sono pure quei personaggi che amano autodistruggersi o devastare i loro articoli sparlando degli aggiornamenti Apple, qualunque aggiornamento, con cui ottengono risultati disastrosi a causa della pretesa di aggiornare qualunque cosa senza curarsi di adottare la procedura standardo chiedere l'aiuto altrui se si trovano in difficoltà. Prevedo che nei prossimi giorni la rete si riempirà di lamenti e recriminazioni su tutte le cose andate storte con gli aggiornamenti in arrivo....

Alla prossima chiaccherata....
N.B:l'immagine iniziale è stata presa dalla rete. Quella è la copia di machash.com, scelta tra le tante disponibili nel web.

venerdì 19 settembre 2014

iPhone 6 DAY: grande folla, anche il CEO Apple in coda all'Apple Store [VIDEO]

Roberta Cirillo - 19.9.14
L'iPhone Day di oggi, che inaugura le vendite di iphone 6 e 6 Plus nei negozi Americani, Australiani, Inglesi e di altri 7 paesi nel mondo, e' stato come al solito caratterizzato dall'assalto della folla e lunghe code (iniziate in certi casi anche giorni prima del lancio).
L'Apple Store di Palo Alto ha visto un ospite particolare tra la gente in coda nientepopodimenoche Tim Cook, l'attuale CEO di Apple! Ha intrattenuto per un po' le persone in fila, scherzando con loro con una buona dose di autoironia (emmenomale che ancora qualcuno ne dispone a questo mondo!)
Nel frattempo a Washington e' stato per ore in coda fuori dall'Apple Store il nostro caro amico Alan (in arte, "Cipollaccia", che ha scritto anche dei post molto interessanti in questo blog). La situazione addirittura all'alba, molto prima dell'apertura del negozio era già impressionante per la lunghezza della coda, che faceva già giro dell'intero centro commerciale: e poco dopo, appena prese le prenotazioni della prima parte della coda, l'iPhone 6 plus era già ESAURITO PER TUTTI I MODELLI! A sei ore dall'inizio della coda il nostro "eroe" non ha ancora conquistato l'iPhone desiderato (era partito con l'idea di scegliere il 6 Plus, ma poi, testandolo dal vivo tra le proprie mani, si e' reso conto che era davvero esageratamente grande per le proprie abitudini, e ha optato per il 6, anche più facile da trovare).
Vi postiamo per ora questi suoi 2 brevi video girati "al volo", sullo stato della coda prima dell'Apertura dell'Apple Store di Washington e successivamente, un suo primo test di iPhone 6 Plus.
Al prossimo aggiornamento!!



Precedente
Attivita' Associazione