Show Mobile Navigation

Apple Caffè su Google+

About Us

Applecaffe.net è un'Associazione Culturale, fondata per la diffusione del sapere informatico "sostenibile", per consentire a chiunque di sfruttarne l'utilità nella vita di tutti i giorni.
La sopravvivenza della nostra Associazione si basa sulle iscrizioni dei soci (15 euro all'anno) e sul contributo previsto per seguire alcuni corsi.
Qualora condividiate i nostri ideali, e vogliate aiutarci con una piccola donazione, basta cliccare sul tasto qui sotto, sarà un gesto molto apprezzato!



Visualizzazioni:

Notizie e Tutorial

lunedì 1 settembre 2014

Foto compromettenti di VIP rubate da iCloud e pubblicate in rete!

Roberta Cirillo - 1.9.14
A dire il vero, ci auguriamo che tale notizia venga al più presto verificata dal punto di vista tecnico, perché le cause di questo FURTO di scatti privati, nudi e seminudi, di Celebrita' varie, proprio dai loro stessi account iCloud, ci sembra a dir poco paradossale!
Il forum 4Chan ha recentemente pubblicato foto di personaggi famosi di Hollywood, in situazioni compromettenti, nudi o seminudi: tali immagini sarebbero state "rubate" fin troppo facilmente, entrando negli account iCloud delle "vittime" che a quanto pare avevano una password più che prevedibile, dunque l'hacker in questione ha solo dovuto risalire alla mail di iscrizione al servizio (anch'essa piuttosto semplice da recuperare).
Insomma, si tratta di vip a cui piaceva esibirsi in qualche "selfie-osee'" e tenerseli per ricordo sia nel proprio rullino fotografico in locale sul dispositivo Apple, sia ONLINE NELLA PROPRIA "NUVOLETTA" dello streaming foto... Possibile siano tutti così sprovveduti??
Qui gatta ci cova...

fonti tratte da cultofmac



GRANDE OCCASIONE all'Apple Caffè: da DOMANI i nuovi Soci saranno iscritti sia al 2014 che al 2015!

Roberta Cirillo - 1.9.14
Dal 2 Settembre, in occasione della riapertura (dopo la pausa estiva) dell’Associazione Culturale AppleCaffe.net, attiviamo la PROMOZIONE BACK TO SCHOOL, un’ottima occasione per diventare nostri Soci!! Infatti, versando la solita quota associativa annuale di 15 euro, sarete ISCRITTI AUTOMATICAMENTE SIA ALL’ANNO IN CORSO CHE A TUTTO IL 2015 (la vostra tessere scadrà solo il 31 Dicembre del 2015).
Come Soci, potrete partecipare a tutti i nostri corsi, collettivi o individuali, a distanza (via video-conferenza) o dal vivo presso il nostro locale.

I CORSI INDIVIDUALI vertono su QUALSIASI ARGOMENTO VI SIA NECESSARIO, (iPhone, iPad, Mac OS X, Windows, Office, Photoshop, Web design, SEO, Social Marketing, Video Editing e tutti i programmi più utili e importanti) e potete svolgerli QUANDO VOLETE PER LE ORE CHE VOLETE, basta prenotarli qualche giorno prima, anche al telefono!
I prezzi e i dettagli dei corsi potete trovarli nel menu’ servizi sul nostro sito (a questo link - click QUI) o presso il nostro locale.

CONTATTI:  tel: 06/83906666  - mail:  info@applecaffe.net


Con il nuovo iPhone 6 si potranno effettuare pagamenti, eccone le conferme

Roberta Cirillo - 1.9.14
I nuovi iPhone avranno un sistema di pagamento integrato, per effettuare pagamenti nei negozi e in qualsiasi altra struttura abilitata, come se si usasse una carta di credito. A confermare questo sono gli accordi intercorsi tra Apple e American Express, Visa e MasterCard, tanto per cominciare, ma di certo non saranno queste le uniche compagnie con cui la mitica Azienda di Cupertino si e' recentemente accordata. Dunque il sistema NFC sara' finalmente integrato nella tecnologia di iPhone (e forse anche negli altri prodotti con sistema operativo iOS 8).
Resta da vedere quando nel nostro "bel" Paese, le strutture commerciali e i servizi al cittadino si adegueranno a questo sistema: stando a quanto sta avvenendo per il sistema "passbook"...
A voi le conclusioni!!

Fonti tratte da 9to5mac


La splendida Notability sbarca su Mac, rendendo più utile anche la versione iOS

Roberta Cirillo - 1.9.14
Abbiamo già recensito tempo fa l'ottima App per dispositivi iOS, Notability, come una delle migliori (forse la migliore) Applicazioni per prendere note, appunti di qualsiasi genere (scritti, scritti a mano) audio, foto, web links, e chi più ne ha più ne metta. E non solo, le possibilità di archiviare dati e informazioni sono così ampie da poter ottenere documenti di testo accora più completi dei documenti word, per fare un esempio. L'app sfrutta poi la tecnologia "cloud" per rendere disponibili le note create su qualunque dispositivo iOS abbia installata quest'app... Insomma Notability era QUASI perfetta... Per essere perfetta le mancava solo una cosa.. Avere una versione per Mac, che rendesse disponibili le note create, in automatico anche su computer. Ebbene, ora questo piccolo "problema" e' risolto, perché e' disponibile su Mac App Store, a sole 8,99 euro, la versione per OS X di Notability, ed e' più bella e performante che mai.
Contenti?
Io si, e molto!

Segue la descrizione ufficiale:

Notability è una potente app per annotare documenti, abbozzare idee, registrare lezioni, prendere appunti e altro ancora. Puoi combinare scrittura a mano, da tastiera, registrazioni audio e foto per lavorare nel modo più adatto alle tue esigenze. E con il supporto per iCloud, avrai le tue note a portata di mano su iPad, iPhone e Mac, sempre e ovunque.

Notability è ottimizzata per il Mac 
- Raccogli informazioni trascinandole semplicemente nell'app. 
- Trascina foto, registrazioni audio e testi direttamente nelle note.
- Scrivi più velocemente con il supporto completo per le abbreviazioni da tastiera.
- Ridimensiona, allunga e ruota il testo scritto a mano per creare note stupende.

Prendi appunti memorabili con queste funzionalità essenziali
- Scrivi relazioni o elenchi con una vasta gamma di font, dimensioni, colori e stili. 
- Il testo scorre automaticamente attorno alle immagini.
- Scrivi a mano e disegna in scegliendo tra una varietà di colori, larghezze di linea e stili.
- Registra l'audio durante lezioni e riunioni per cogliere più dettagli. 
- Importa registrazioni audio da altre sorgenti.

Riascolta le tue note
- Le registrazioni audio vengono collegate automaticamente alle note.
- Fai clic sulle tue note mentre le riascolti per sentire cosa è stato detto nel momento in cui le hai scritte.
- Fornisci a studenti e colleghi un feedback audio e scritto. 

Annota documenti e moduli
- Importa e annota diapositive di lezioni, programmi di riunioni e PDF.
- Riempi, firma e invia moduli via e-mail.
- Utilizza tutti gli strumenti disponibili per annotare foto, mappe, schemi e altro ancora.

Con Notability è facile organizzare e condividere le note e crearne un backup
- Organizza facilmente le note per argomenti. 
- Esegui automaticamente il backup delle note su Dropbox e Google Drive.
- Condividi le note con gruppi di studio e colleghi via e-mail, AirDrop, Dropbox e Google Drive.

Con iCloud, le tue note sono automaticamente disponibili su iPhone, iPad e Mac.

Notability ti aiuta a esplorare le tue idee, ad archiviare le tue note e a ricordare tutto più facilmente. Ci auguriamo che usare la nostra app ti piacerà quanto piace a noi.




domenica 31 agosto 2014

Il Prezzo di un iWatch? Non più di 350 euro, per il top di gamma, a quanto pare...

Roberta Cirillo - 31.8.14
Se pensate che un orologio intelligente marchiato Apple debba necessariamente costare più di un Rolex, sappiate che siete fuori strada. A quanto pare i prezzi per i vari modelli di iWatch (esatto, si potrà scegliere tra diverse possibilità) sono già stati discussi, e il tetto massimo da non superare sarebbe quello di 400 dollari per il modello più costoso, il top di gamma (dunque intorno ai 312 euro in questo momento). C'e' comunque da considerare il solito sovrapprezzo (leggere: SALASSO) delle tasse italiane per qualsiasi cosa (non solo l'IVA altissima, ma la tassa SIAE, quella sui GB, quella sull'aria che respiriamo quando guardiamo che ore sono e chi più ne ha più ne metta) dunque il prezzo potrebbe essere "gonfiato" 9come al solito) nel nostro "BEL" Paese, arrivando intorno ai 350 euro. Comunque meno rispetto a quanto in molti temevano. Resta da vedere la qualità estetica, l'appeal del suo design (scusate il gioco di parole) e il suo impiego pratico, quanto attireranno e con quanta velocita', utenti Apple vecchi e nuovi.

Fonti tratte da CultofMac


A GRANDE RICHIESTA, altri 3 GIORNI per le 8 Applicazioni Pluripremiate al prezzo di una, affrettatevi!!

Roberta Cirillo - 31.8.14
Ha avuto un successo strepitoso il pacchetto che vi abbiamo presentato qualche giorno fa, per questo motivo, quest'offerta speciale (per non dire eccezionale) a tempo limitato, viene prolungata ancora per 3 giorni, e vi riportiamo qui a seguire tutte le informazioni del post che le abbiamo dedicato... Date un'occhiata se non lo avete già fatto, ne vale davvero la pena, e ve lo dice una persona che purtroppo, molto tempo prima che esistesse questa possibilità, ha già comprato a prezzo pieno molte delle Applicazioni inserite in questo pacchetto, e può garantirvene la qualità e l'efficacia al 100 %. Prima fra tutte, direi che e' degna di nota la perfetta HYPE 2, che consente di creare siti web bellissimi, moderni, animati, in HTML5, universalmente compatibile con qualsiasi sistema operativo o dispositivo. Poi c'e' il divertentissimo djay, che ovviamente consente di usare il Mac come i piatti di un DJ professionista; e Cinamtograph Pro, un software eccezionale per editare immagini a 360 gradi, fon a poter fare un film da fotografie o fotografie da film, facendo sbizzarrire il vostro estro creativo. Ci sono in totale 8 software per Mac inclusi in questo bundle, i cui dettagli sono elencati in questa apposita pagina del sito StackSocial che vi offre quest'ottima opportunità, di rendere ancora più potenti i vostri Mac, spendendo poco o niente! Infatti, oltre agli 8 software inclusi nel pacchetto, troviamo anche un corso per creare Applicazioni per Mac, del valore di 499 dollari... TUTTO QUESTO A SOLI 39 DOLLARI (CIRCA 30 euro): ma attenzione, se l'offerta strepitosa vi interessa, vi consiglio di sbrigarvi a consultarla e a seguire le istruzioni e le modalità' d'acquisto a questa pagina: SCADRA' DOMANI!!



Note a margine

Diego D. De Zan - 31.8.14

Tra pochi giorni il Keynote Apple presenterà le novità autunnali.
In queste quattro chiacchere, proveremo a distinguerci dai rumors presenti in rete raccontando cosa succede lontano da quell'evento.
Yahoo ha cambiato svariate volte la sua dirigenza ma è ancora in piedi, Google è ancora presa dai suoi problemi interni e dalle figuracce che continua a rimediare trafficando in maniera tutta sua con la rete; BlackBerry sembra sempre destinata ad uscire di scena ma non lo fa mai; Microsoft dopo un'eternità ha cambiato CEO, l'equivalente del nostro Amministratore Delegato, ma non le sue abitudini: dopo aver constatato che la pubblicità del Surface basata sulle critiche all'iPad le si ritorceva contro....Ha deciso di fare le cose in grande e l'ha rifatta prendendosela con il MacBook Air allo scopo, suppongo, di farne calare le vendite....Forse vuole che i suoi Surface rimangano sugli scaffali. Il marketing Microsoft è proprio strano....
Nel mondo Android, i vari produttori continuano a scopiazzarsi a vicenda. Qualcuno, per distiguersi, scopiazza pure Apple e lo ammette senza problemi.... Altri, viste le vendite e i profitti in calo, insistono nel vendere cerotti e cianfrusaglie di vario genere spacciandoli per smartphone o tablet rivoluzionari. Il loro marketing, per non essere da meno, intrattiene i potenziali clienti con il gioco delle tre carte e dei sensori che appaiono e scompaiono ad ogni cambio di versione. Forse vogliono pubblicizzare la loro abilità nella prestidigitazione lasciando perdere i dispositivi mobili?Curioso....
C'è poi chi, pare, si è dato all'agricoltura ecologica in giro per il pianeta pur di togliersi dei componenti elettronici che fanno la polvere sugli scaffali. Creativi.....
Poi c'è la Apple. Apple fa altro. Si accorda con l'IBM, Yahoo e simili, per entrare in quei mercati in cui le vendite sono inferiori alle aspettative o ancora da esplorare come le aree sanitaria o automobilistica rivedendo vecchi servizi di rete o aggiungendone di nuovi, compra aziende, dirigenti, continua chiedere brevetti e, soprattutto..... Fa parlare di sè la rete in cui si diffondono le più strane supposizioni.
Spesso, parlano pure le aziende collaboratrici. I loro comunicati, sembrano sempre sfuggiti al controllo di qualche alto dirigente o finiti in rete per errore; poi, quando la notizia si è diffusa a sufficienza, la notizia viene ritrattata e cancellata. Il risultato di tutti questi movimenti è incuriosire e accendere l'interesse dei frequentatori della rete e il pubblico dei potenziali acquirenti. Se poi vuole esagerare con l'autopromozione a costo zero, ringrazia gli ex utenti Microsoft  per il contributo che danno al fatturato die suoi negozi facendo intendere che al prossimo giro, la maggior parte di loro continuerà a fare parte della famiglia Apple confermando la qualità dei suoi prodotti, le leggende e i miti su di Lei....

Alla prossima chiacchierata.

N.B: l'immagine d'inizio artioclo è tratta dalla rete ed è una copia leggermente modificata dell'originale proveniente da imba.aueb.gr.
Precedente
Attivita' Associazione