Show Mobile Navigation

Apple Caffè su Google+

About Us

Applecaffe.net è un'Associazione Culturale, fondata per la diffusione del sapere informatico "sostenibile", per consentire a chiunque di sfruttarne l'utilità nella vita di tutti i giorni.
La sopravvivenza della nostra Associazione si basa sulle iscrizioni dei soci (15 euro all'anno) e sul contributo previsto per seguire alcuni corsi.
Qualora condividiate i nostri ideali, e vogliate aiutarci con una piccola donazione, basta cliccare sul tasto qui sotto, sarà un gesto molto apprezzato!



Visualizzazioni:

Notizie e Tutorial

venerdì 31 ottobre 2014

OGGI GRATIS: 2 splendide App per un valore totale di circa 4 euro

Roberta AppleCaffe - 31.10.14
In occasione della festa di Halloween, solo per oggi sarà possibile scaricare del tutto gratuitamente il gioco: "Haunted Manor", the Secret of Lost Soul (versione FULL), un gioco avvincente ambientato in un castello a dir poco inquietante, in perfetto tema Horror! Normalmente quest'app costa intorno ai 3 euro, ma in via del tutto eccezionale oggi potrete scaricarla gratuitamente da App Store (qui il link).


Oltre a questo, oggi è disponibile gratuitamente anche l'eccezionale app fotografica Reflection (normalmente a 89 centesimi) di cui vi abbiamo già parlato (e con grande entusiasmo) in questo post. Potrete realizzare effetti speciali e scherzi che lasceranno tutti a bocca aperta! Qui il link per il download. Insomma, questo Halloween e' ricco di sorprese gradite, e di occasioni da non perdere!










giovedì 30 ottobre 2014

NUOVO SPOTIFY: la versione per iPad si è rifatta il look ed e' più bella che mai!

Roberta AppleCaffe - 30.10.14
La nuova versione di Spotify per iPad, scaricabile gratuitamente da App Store a questo link, è stata ridisegnata e ora ha un look che risponde pienamente allo stile che contraddistingue anche l'app per Mac e per iPhone. Il tutto, con un interfaccia sempre più intuitivo e semplice da usare, con un numero pressoché infinito di brani da ascoltare gratuitamente in streaming, provenienti da tutto il mondo e da tutte le epoche!

Scaricare per credere...





COMING OUT UFFICIALE di Tim Cook: "Sono Gay" (come se ce ne fosse bisogno)

Roberta AppleCaffe - 30.10.14
CHIARIAMOLO SUBITO il senso delle parentesi (che già hanno suscitato polemiche): con "come se ce ne fosse bisogno" intendiamo dire che ormai poco importa la sessualità di una persona, non ne definisce il valore, non deve essere questo un criterio di giudizio!
Proprio per questo, non mi riesce di capire il senso di dover fare necessariamente un "coming out" in modo ufficiale, al pubblico, sui propri gusti sessuali. E' come se qualsiasi personaggio pubblico si sentisse in dovere (o venisse costretto dall'opinione pubblica) e dichiarare quante volte al giorno va in bagno, o giu' di lì.
Comunque Tim Cook lo ha appena deciso: ha diffuso un comunicato stampa tramite BusinessWeek, una sorta di lettera scritta personalmente, in cui dichiara serenamente la propria omosessualita'. Aggiunge di aver faticosamente preso la decisione di rendere pubblico questo aspetto, poiché ha sempre ritenuto la propria privacy di primaria importanza. Ma al contempo, ricoprendo un incarico di grande responsabilità, anche dal punto di vista mediatico, ai vertici dell'Azienda tecnologica più prestigiosa del mondo (e la più potente sul mercato), ha ritenuto importante chiarire tale aspetto e azzerare rumors e pettegolezzi, e contemporaneamente dare un esempio positivo, di fiducia, a chi nella vita si sente emarginato per la propria sessualità.
Ripeto: non che ce ne fosse bisogno, di dirlo in un comunicato ufficiale, visto che era chiaro a molti e da molto tempo, non solo per la sua personalità ma anche per il suo impegno per il rispetto dei diritti umani in questo ambito e per la lotta contro l'omofobia; ma e' comunque apprezzata la sua chiarezza e la sua limpidità, verso un sistema che comunque, in modo assai arretrato, ha ancora molti pregiudizi all'idea che il capo di un'azienda di tale importanza sia gay.

Potete leggere la lettera ufficiale di TimCook su BusinessWeek a questo link.


CHE SORPRESA!! L'Europa (italia compresa) si oppone alla SIM "libera" di Apple!

Roberta AppleCaffe - 30.10.14
Come vi avevamo già spiegato in questo post alcuni giorni fa, uno degli aspetti più interessanti (anche se passati in secondo piano) dei nuovi iPad Air 2 e' la presenza, nella versione Cellular (ma al momento solo per utenti USA e Britannici) della APPLE SIM, che consente, con un semplice tocco, di cambiare operatore telefonico direttamente dalle impostazioni del proprio dispositivo. Una sorta di "SIM UNIVERSALE" e per questo "libera", che contiene in se' l'accesso alle reti di più operatori.
Al momento sono in pochi i provider telefonici che hanno consentito a partecipare a questo interessante quanto apprezzato progetto Apple (AT&T, Sprint e T-Mobile negli Usa, EEE in Gran Bretagna), ma a parte questo, se per caso vi state chiedendo quanti e quali operatori accetteranno di partecipare a questo in italia, o magari semplicemente "QUANDO"?, sappiate che al momento la risposta più plausibile sembra essere un bel "MAI"! Poiche' in europa, italia compresa (come potevamo aspettarci) si sono messi tutti "di traverso" rispetto alla sola idea di prendere accordi con Apple in questo ambito, poiché si dichiarano convinti che Apple abba intenzioni di PRENDERE IL CONTROLLO sulle telecomunicazioni dei vari paesi europei con questo stratagemma, una sorta di "cavallo di troia" in pratica, che fa credere di realizzare un strumento utile per i propri utenti, ma in realtà vuole "accaparrarsi" il mercato delle telecomunicazioni delle nostre azienducole. Certo, perché la Apple ha PROPRIO BISOGNO di fare così!
Applausi...

Fonti tratte da AppleInsider


mercoledì 29 ottobre 2014

Altra grande comodità di OS X Yosemite: la gestione file nel finder

Roberta AppleCaffe - 29.10.14
Sempre per l'ormai ribattezzata rubrica: "FORSENONSAPEVATECHE", ecco un'altra delle funzioni meno note ma molto gradite che rendono il sistema operativo Mac, OS X Yosemite, ancora più comodo da usare: LA GESTIONE DEI FILES NEL FINDER viene agevolata da un sistema che consente di rinominare gruppi di file contemporaneamente, con un unico gesto, amiche' selezionarli uno ad uno, perdendo molto più tempo, nel caso si tratti di elenchi molto lunghi di files. Questo può essere particolarmente utile nel caso di fotografie: quando le importiamo nel computer tramite una fotocamera o tramite un iPhone, iPad ecc, tali immagini vengono chiamate per default con un codice: "IMG123...ecc ecc": un nome che non ha alcun significato per noi e per la nostra memoria (per ricordare quali sono e ritrovarle facilmente nel nostro hard disk. Se invece potessimo prendere un intero gruppo di foto importate e dare a tutte loro almeno l'inizio di un nome che possa essere associato ad esempio all'evento, all'occasione o al luogo in cui le abbiamo scattate, faremo sicuramente un favore a noi stessi, per il futuro. Dunque adesso, con OS X Yosemite, basta un semplice gesto per ottenere tutto questo, Basta selezionare il gruppo di files da rinominare, e poi troverete, cliccando con il tasto destro del mouse, nel menu' a comparsa, la voce: "RINOMINA X ELEMENTI" (dove "X" sta per il numero di elementi che avete selezionato).
Comodo, No??

Per ulteriori guide su OS X Yosemite, potete consultare questo indice di post (click qui)



#ForseNonSapevateChe: con OS X Yosemite potete comporre qualsiasi numero telefonico (anche non da rubrica)

Roberta AppleCaffe - 29.10.14
OK, lo abbiamo detto in tutte le salse che una delle novità più interessanti del nuovo sistema operativo Mac (OS X Yosemite) è quella di poter fare e ricevere chiamate direttamente da Mac, con qualsiasi numero di telefono (anche fisso e assolutamente non associato ad utenze Apple); e se per caso vi siete persi i dettagli su questo tema, potete vedere qualche nostro video-tutorial nella playlist che trovate accorpata qui a fine post. Ma ciò che può essere sfuggito e' che per chiamare da Mac, potete non solo usare la rubrica del Mac stesso (dunque attenervi ai numeri registrati in rubrica), ma potete anche COMPORRE UN QUALSIASI NUMERO DI TELEFONO direttamente dal Mac, (così come fareste dal classico telefono di casa). Come funziona? DANDO PER ASSODATO che abbiate già' controllato le GIUSTE IMPOSTAZIONI che vi abbiamo dato IN QUESTA GUIDA (Click qui), dovete semplicemente aprire l'applicazione del Mac FACETIME (anche se si fa una vera e propria telefonata, non una videochiamata FaceTime) e andare a comporre il numero con la tastiera del Mac, nella casella dove vedete scritto "inserisci nome, email, o numero di telefono".
A questo si aggiunge il fatto che se trovate un qualsiasi numero di telefono su un qualsiasi sito web navigando su safari (o in una email) potete chiamarlo direttamente da Mac semplicemente cliccando sulla cornetta che apparirà se ci passate vicino con il mouse!
Figo, no?




iPhone 6: perfIno per l'ex capo di Android e' il MIGLIOR SMARTPHONE DI SEMPRE!

Roberta AppleCaffe - 29.10.14
Ve lo diciamo subito, la notizia arriva proprio dalla "controparte" e cioè dal blog "CultofAndroid", dunque non iniziate a dire che siamo noi ad essere di parte (anche perché OVVIAMENTE lo siamo)... Dunque, stiamo parlando di Hugo Barra, una volta a capo della divisione di Google, Android, ora vice presidente della compagnia cinese Xiaomi, indovinate un po': anche questa indagata per motivi di "plagio" nei confronti di svariati prodotti Apple. Ed e' proprio a questo proposito che arriva a questa dichiarazione: la sua compagnia, dice Barra, e' semplicemente ispirata da un design magnifico, come quello dei prodotti Apple. Considera che anche Apple può essere stata "influenzata" dal sistema operativo Android aggiungendo il control center con iOS 7, anche se questo pannello di controllo ideato da Apple, a suo avviso funziona MOLTO MEGLIO...
Il colmo, insomma!



Precedente
Attivita' Associazione