Show Mobile Navigation

Apple Caffè su Google+

About Us

Applecaffe.net è un'Associazione Culturale, fondata per la diffusione del sapere informatico "sostenibile", per consentire a chiunque di sfruttarne l'utilità nella vita di tutti i giorni.
La sopravvivenza della nostra Associazione si basa sulle iscrizioni dei soci (15 euro all'anno) e sul contributo previsto per seguire alcuni corsi.
Qualora condividiate i nostri ideali, e vogliate aiutarci con una piccola donazione, basta cliccare sul tasto qui sotto, sarà un gesto molto apprezzato!



Visualizzazioni:

Notizie e Tutorial

sabato 25 ottobre 2014

Apple ricostruirà l'App Beats Music per integrarla in iTunes e far concorrenza a Spotify

Roberta AppleCaffe - 25.10.14
Stiamo finalmente per avere la possibilità di vedere (e valutare) gli "effetti" della collaborazione e l'acquisto de; brand Beats da parte di Apple. Oltre a produrre e vendere innovative e popolarissime headphones, Beats Electronics ha realizzato un'App che aveva tutto il potenziale per essere tra i migliori competitori di altri noti servizi di streaming musicale online, come Spotify. Apple ha creato la propria proposta un anno fa, con l'arrivo di iOS 7, per ciò che concerne lo streaming musicale, con iTunes Radio: ma tale funzione non e' mai stata abilitata in paesi come l'Italia (al momento e' attiva solo per account USA e pochi altri paesi), e soprattutto non ha mai colto più di tanto il favore e l'attenzione degli utenti. A questo punto, per far "risollevare" le sorti della musica distribuita via iTunes, deve esserci quella novità in grado di attirare davvero l'attenzione, e di offrire quel "qualcosa in più" rispetto a ciò che fa già (e anche gratis) un sistema come Spotify. Ecco dunque la motivazione che ha portato la Apple a decidere di riprogettare l'app Beats Music, e in futuro integrarla direttamente con iTunes, o l'app musicale di default dei dispositivi iOS.

Fonti tratte da iClarified


venerdì 24 ottobre 2014

Eseguire l'installazione PULITA di OS X Yosemite (riformattando il Mac) - GUIDA COMPLETA

Roberta AppleCaffe - 24.10.14
A grande richiesta, abbiamo deciso di realizzare questa guida dettagliata per eseguire l'installazione "pulita" di OS X Yosemite su Mac, utilizzando come disco di avvio una chiavetta USB (di almeno 8GB di capienza) su cui viene inserito il programma di installazione di OS X Yosemite.
Tale guida e' appunto stata da voi "richiesta" dopo che la precedente guida testuale del nostro amico e collega Skorpion, ha suscitato grande interesse. Mentre la sua guida vi spiega in modo chiaro ed efficace come "operare" usando il terminale del Mac, questa video-guida che trovate allegata qui a seguire, vi spiega un metodo alternativo, forse più semplice per i principianti.
Ricordiamo un paio di cose:
1) per "installazione pulita" si intende la completa riformulazione del Mac, che viene completamente ripulito da qualunque file, quindi va fatta solo se avete precedentemente conservato qualsiasi file vi interessi recuperare.
2) la chiavetta USB su cui inserite il programma di installazione di Yosemite, oltre ad avere un minimo di 8GB di spazio disponibile, deve essere formattata in modalità Mac OS esteso (journaled) altrimenti non vi può' essere inserito un file più pesante di 2 GB, come di fatto e' OS X Yosemite).
Se non l'avete, potete riformatoria voi stessi, inserendola nel vostro Mac e andando in Applicazioni/utility/utility disco. Selezionate l'icona della vostra chiavetta e poi andate sul comando iniziativa (a destra) avendo precedentemente scelto dal menu' l'opzione "mac OS esteso (Journaled)".
Ovviamente se e' presente qualche altro file in quella chiavetta'. VERRA' CANCELLATO per inserire unicamente il programma di installazione di OS X Yosemite.
Avendo chiare in mente queste 2 raccomandazioni, potete tranquillamente procedere seguendo la nostra breve e semplice video-guida: se vi siamo stati utili, vi invitiamo come sempre ad iscrivervi al nostro Canale Youtube (AppleCaffeOfficial), è gratis e basta un solo CLICK QUI). E se mettete un "pollice in su" nella finestra del video di youtube, ci farete contenti!
Thanks for Watching, e al prossimo video!!


Rilasciato un Tool per rendere i Mac più vecchi compatibili con Handoff di Yosemite!

Roberta AppleCaffe - 24.10.14
Buone notizie per tutti gli utenti di Mac dell'anno 2011, che per pochissimo non rientrano tra i modelli compatibili con i servizi di Handoff, offerti dal nuovo sistema operativo, OS X Yosemite.
Da vari sviluppatori riunitisi nel forum di MacRumors (fonte della notizia), e' stato messo a disposizione il geniale "Continuity Activation Tool", un piccolo plug-in che consente di far dialogare il Mac con dispositivi iOS 8 per tutte le operazioni di "continuity" che Yosemite offre.
Per l'esattezza, una volta scaricato il tool viene fatto un check della vostra situazione hardware per stabilire la compatibilità con le funzioni HandOff di Yosemite, poi viene fatto un back-up delle vostre impostazioni e viene disabilitata la "lista nera" che blocca il vostro Mac dall'uso di tali funzioni, e si viene abilitati nella "lista bianca" (fa un po' ridere ma e' così)...
Per alcuni Mac (2011) non serve altro che l'installazione di questo tool, per altri (meno recenti) e' necessaria l'aggiunta di un nuovo elemento hardware (come il rinnovo della scheda wi-fi), come elencato nello schema qui a seguire.

Tutte le risorse, le istruzioni e il link per scaricare questo tool potete trovarle a questo link (SE NON VEDETE IL LINK PER IL DOWNLOAD DEL FILE . ZIP, E' NELLA COLONNA DI DESTRA, IN ALTRO: C'E'E SCRITTO "DOWNLOAD ZIP").
Una volta installato ed avviato il tool vi si aprirà' una finestra di controllo con lo sfondo nero e le scritte verdi, dove vi si chiede di inserire la password come amministratori del vostro Mac, e poi di scegliere (digitando il numero riferito al comando da voi prescelto) se avviare il tool o eseguire prima un'analisi del sistema, ecc.
Speriamo possa essere d'aiuto a molti di voi, fateci sapere e in bocca al lupo!




giovedì 23 ottobre 2014

Nuovo iPAd Air 2: Ci è già arrivato! LIVE UNBOXING - Lo scartiamo in diretta con voi!!

Roberta AppleCaffe - 23.10.14
Un paio di ore fa e' arrivato il corriere, con una bella scatola di cartone per noi. L'abbiamo tenuta religiosamente chiusa, anche se è chiaro il suo contenuto: il nuovo tablet di Apple, straordinario non solo sul piano estetico, per essere il tablet più sottile del mondo (solo 6,2 millimetri, più sottile di iPhone 6) ma anche per le sue prestazioni (come via abbiamo spiegato stamattina in questo post, i test dei benchmark hanno rivelato che ha un processore tri-core che supera addirittura del 60 % la velocità' dei nuovi iPhone e lo rende il tablet più' potente e veloce al mondo). Abbiamo deciso di aspettare ad aprirlo, per poter condividere con voi questo momento e commentare insieme le prime impressioni su questo nuovo gioiello della Apple.
Quindi vi aspettiamo per il nostro LIVE-UNBOXING, alle 19:00, qui su AppleCaffe.net!
Potete partecipare iscrivendovi (se non lo avete già fatto) al nostro canale Youtube (e' gratis e basta un semplice CLICK QUI), e commentando nella live-chat che troverete cliccando sul titolo del live, nel riquadro di youtube qui sotto. Potete commentare in diretta anche scrivendoci via TWITTER, con l'hashtag: #AppleCaffe (i vostri tweet compariranno nella trasmissione)!!
Allora ci vediamo fra circa un'ora, anche perché... QUANTO CE PIACE CHIACCHIERA'??!!



E' UFFICIALE: Christian Bale interpreterà Steve Jobs nel film prodotto da Sony

Roberta AppleCaffe - 23.10.14
A confermarlo definitivamente e' l'autore della sceneggiatura, il grande Aaron Sorkin. Peraltro, pare che il grande talento di Christian Bale, e la somiglianza fisica con il compianto, geniale e amatissimo fondatore della Apple, abbiano reso inutili i provini. L'accordo e' concluso, l'attore ha accettato, ora manca solo.. IL FILM!
Per chi commenterà, (come tutte le volte che parliamo di questo argomento) con dubbi del tipo: "Ma non avevano già usato Ashton Kutcher"? "Perché cambiare attore"?, o ancora "Ma il film non era già uscito l'anno scorso"? Rispondiamo ripetendo nuovamente che Ashton Kutcher ha interpretato Steve Jobs in UN ALTRO FILM, una produzione indipendente, CHE NON E' STATA TRATTA DALLA BIOGRAFIA UFFICIALE DI STEVE JOBS, bensì e' liberamente ispirato alla sua vita nella prima fase della nascita di Apple. Questo e' un altro film, in preparazione da quasi 2 anni, prodotto dalla Major Cinematografica SONY, ed e' un vero e proprio adattamento cinematografico della biografia UFFICIALE di Steve Jobs, diventato un best-seller subito dopo la sua morte, scritto da Walter Isaacson su supervisione di Steve Jobs stesso e della sua famiglia.
Siamo dunque lieti dell'ottima scelta per quanto riguarda il protagonista, e molto curiosi di vedere gli sviluppi di questa interessantissima produzione.

Fonti tratte da CultofMac


Rilasciato CYDIA per iOS 8! Ora il Jailbreak e' servito :-)

Roberta AppleCaffe - 23.10.14
Ieri vi abbiamo dato notizie riguardanti il rilascio del primo tool di PAngu per eseguire il jailbreak di qualsiasi dispositivo con installato il sistema operativo iOS 8.0, 8.0.2 o 8.1.  Un rilascio sicuramente "precoce" visto che Cydia per iOS 8 non era ancora disponibile.
Ma oggi Saurik ha rilasciato la prima versione di Cydia per iOS 8, scaricabile e instancabile "manualmente", proprio per consentire di completare il Jailbreak a chi ha già deciso di mettersi "all'opera" con il tool di Pangu.
Per tutte le informazioni per eseguire tali operazioni, e per i link per i download, fate riferimento (solo se siete esperti, mi raccomando) alla guida appena pubblicata dal sito iClarified, a questo link.



il nuovo iPad Air 2 (ora disponibile) si rivela come il tablet più potente e veloce del mondo

Roberta AppleCaffe - 23.10.14
Il nuovo iPad Air 2 e' approdato negli Apple Store fisici, (e sta per arrivare anche a noi, oggi stesso, dunque seguira' a breve un Live-Unboxing!), e gli esperti si sono "divertiti" a scomporlo e ricomporlo per individuarne e valutarne ogni dettaglio e prestazione, e ne e' scaturita una sorpresa: le prestazioni che offre questo nuovo dispositivo SUPERANO ADDIRITTURA LA VALUTAZIONE STESSA DI APPLE, dichiarata durante la sua presentazione ufficiale. Il nuovo iPad 2 non solo ha 2 GB di RAM, ma un tipo speciale di processore, un tri-core con 1,5 Ghz (da moltiplicare per 3). Tramite lo studio effettuato per mezzo delle valutazioni di benchmarks, ne e' emerso che la sua velocità supera addirittura del 60% quella del già velocissimo iPhone 6, portandolo a diventare non solo il dispositivo iOS più veloce in tutta la produzione Apple, ma anche il tablet più veloce e potente del mondo, superando anche il Tegra K1 Shield Tablet ('Nvidia).
Davvero impressionante, e ora capiamo perché una parte importante della sua presentazione, durante l'evento Apple, e' stata dedicata alle sue prestazioni come strumento di video-editing e foto-ritocco professionale (solitamente dirottate sui Mac e non su dispositivi iOS).
Insomma, ora oltre al color oro,  al design incredibilmente sottile, la fotocamera avanzata e il touch id, avete un altro buon motivo per passare ad iPad Air 2!!

Fonti tratte da CultofMac


Precedente
Attivita' Associazione