Curiosità....

Da cosa cominciamo?
Beh...L'Apple Watch...Manca un trimestre all'inizio vendite è già qualcuno dà i numeri....Degli orologi venduti durante il 2015...Naturalmente come contorno non dovranno mancare le app relative e i siti che le recensiscono nella maniera più entusiastica possibile, magari in stile simil aziendale.
Qualcuno di loro s'è già portato avanti con il lavoro e s'è già dato da fare....
La cosa più buffa, nella maggior parte dei casi è che i software recensiti .... Non esistono realmente, sono qualcosa di molto simile rumors o dei demo... Almeno finchè non sarà possibile infilarli in qualche dispositivo per vedere realmente cosa succede... A tale proposito gli articoli sull'homekit, l'healthkit e le loro applicazioni fioriscono come margherite a primavera anche se è quasi certo che nessuno dei recensori li ha mai visti e provati realmente....Cosa dire poi delle inserzioni Apple che appaiono e scompaiono? A Cupertino cercano degli esperti che conoscano il mercato del lusso e della moda per piazzare gli apple watch e le relative app presso clienti che com'è noto, di informatica usualmente e dei suoi dispositivi, non capiscono un accidente ma hanno un sacco di soldi a disposizione per comprarli....
Altro capitolo sono gli smartphone Apple, gli iPhone, ma non quelli attualmente presenti sul mercato ma quelli futuri. Leggere gli articoli che ne parlano è persino più divertente delle recensioni su Apple Watch e affini....
Apple 6c, 6s, 7+, 8-...tutti vogliono dare i nomi per il prossimo iPhone spacciato, come tutti gli anni, per la sorpresa dell'uovo di Pasqua, o qualcos'altro di molto simile...Non importa se Apple ha idee diverse in merito... Loro non sembrano curarsene, sicuri come sono del fatto loro.
Tanto per non farci mancare argomenti su cui spettegolare,sembra che ci siano studi Apple per entrare nel settore 3D....Preceduti da svariati brevetti ....E svariate inserzioni di lavoro che appaiono e scompaiono alternandosi a voci di nuove assunzioni per esperti nei campi più strani sono lì a testimoniarlo.....
Altre buone notizie vengono da analisi di mercato molto simili tra di loro,che mostrano come gli ultimi dispositivi mobili Apple abbiano innescato un incremento di vendite e utenti di neo utenti Apple molti dei quali provengono dal mondo Android che non sembra avere gradito molto la notizia. Basta sbirciare le recensioni dei dispositivi della concorrenza per intuirlo.
Quì, però cominciano le sorprese, almeno per me...
Al momento della mia lettura, fondamentalmente quegli articoli si dividevano in due filoni:
Svariati autori,facevano la loro recensione e la terminavano facendo notare le differenze tra i modelli che stavano confrontando suggerendo, ovviamente, che il modello Android o Microsoft Mobile che stavano confrontando con quello iOS era il migliore...Se poi si leggeva tra le righe di quelle recensioni, si scoprivano affermazioni del tutto opposte. Altri recensori usavano maniere molto più spicce per stroncare i modelli IOS. Si limitavano a concludere il loro lavoro in preda alla disperazione e annunciavano al mondo che il loro eroe, quasi sempre un dispositivo Android, talvolta Microsoft Mobile, sarebbe stato sempre il loro idolo anche se di qualità palesemente inferiore e loro non si sarebbero mai fatti comprare dall'azienda di Cupertino...Se poi si cercava di capire chi aveva scritto questo genere di articolo si scopriva che erano maschi..Le femmine,le donne,quelle poche che firmavano articoli su argomenti simili a quelli dei loro colleghi, avevano molta più classe, più preparazione, equilibrio e piagnucolavano molto meno sulle loro disgrazie rispetto ai loro colleghi....
Un'altra sorpresa è stata la nuova Code Hour l'ora in cui del personale Apple insegna ai ragazzini come scrivere semplici software partendo dall'assunto che se si riesce ad interessarli ora, c' è  qualche probabilità che in futuro manterranno interesse per queste cose e diventando, magari, dei clienti Apple...
Prima di chiudere...
L'opportunità: l'accordo Apple-IBM for Enterprise. Un accordo tra Apple e IBM per entrare nel mercato aziendale. IBM ci metteva la sua esperienza, i suoi servizi per le imprese e Apple aggiungeva gli strumenti per farlo i dispositivi IOS, l'interfaccia, l'usabilità, l'ergonomia e tutto il resto percui è famosa.....
I risultati di questo accordo cominciano a farsi vedere con l'iniziativa IBM Mobile First su cui torneremo.
Al momento, penso, siamo in fase di test: se, come si suol dire, il mercato risponderà bene, arriveranno, in breve tempo, altri prodotti. Pare, sbirciando nei comunicati delle due aziende, che l'alternativa, non abbia molta probabilità di affermarsi ed entrambe, sicure del fatto loro, si stanno già preparando per il prossimo giro di Applicazioni per i dispositivi iOS e per il nuovo mercato che si sta aprendo di fronte a loro e alla comunità di programmatori che vorrà approfittare di questa opportunità.

Alla prossima chiaccherata...

N.B: L'immagine di testa è R-Opportunità di imba.aueb.gr, una delle tante in rete....

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 