Pages

Cerca nel blog

L'MBPro e gli altri.


Di recente s'è scoperto che nell'MBPro 16, recentemente uscito, c'è un sensore di cui nessuno sa nulla. L'unica cosa certa è il suo legame con l'angolo di apertura del coperchio dell'MBPro ma nessuno sa a cosa serva o quale software di MacOS li usa.

In rete, invece, hanno altri problemi. Dopo le prime rimostranze sul prezzo diffuse e su talune sue caratteristiche,sono arrivate le prime recensioni e prove. I loro risultati hanno deluso molti frequentatori della rete. Quel MacBook sembra funzionare senza apprezzabili difetti, non ha troppi difetti e sopratutto, ha il potere quasi ipnotico di ridurre le critiche verso Apple ed il suo mondo a qualcosa di molto più ragionevole e talvolta confuso nel rumore di fondo che anima la rete.

Ora la tastiera è tornata al passato del funzionamento a forbice che è stato aggiornato, il raffreddamento è stato migliorato ma non solo le sole migliorie. In attesa dei nuovi modelli del prossimo anno e dei nuovi processori sui cui si baseranno, al momento in Apple si sono limitati, si fa per dire, a restringere le cornice del display da 15,4" del modello precedente e a perseverare con componenti e svariti accessori ancora incollati sulla scheda madre.

Ma la notizia migliore è che le modifiche inserite in quel portatile, ora conosciuto come MBPro da 16 pollici, verranno estese, in modo simile, anche al modello da 13 pollici, promesso per il prossimo anno e pure i blog più freddini e scettici nei confronti di Apple, curiosamente, cominciano a parlare bene, sia pure a denti stretti, di questo dispositivo auspicando un rinnovamento del catalogo che porti dispositivi rinnovati similmente a questo portatile.

Poi ci sono gli altri, i blog intendo, quelli in cui gli autori degli inteventi ivi si fanno prendere da crisi di panico o ne dicono di tutti i colori sul mondo di Apple perchè i prodotti che loro hanno appena comprato o stanno usando sono stati, metaforicamente parlando, sbriciolati da quelli presentati da Apple dieci minuti dopo che loro avevano fatto il loro acquisto.

 Per il momento ci fermiamo qui.

N.B: L'immagine in testa è la copia dell'originale del blog cultofmac.com

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè.