Pages

Cerca nel blog

Day One per i nuovi iPhone Xs, Xr e Xs Max: apertura tiepida per le vendite in Italia

Oggi è stato il day-one in italia, ovvero l'apertura delle vendite dei nuovi iPhone: ben 3 modelli diversi, che prendono il nome di iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone Xr.
In questo post abbiamo espresso le impressioni a caldo su questa nuova generazione di prodotti Apple, subito dopo la presentazione ufficiale di Apple, durante l'evento del 12 Settembre.
A quanto riportato dai presenti, fin dalla primo minuto di apertura degli Apple Store, non c'è stata alcuna ressa o coda, nonostante i vari Genius fossero pronti ad accogliere ed applaudire il primo acquirente del nuovo iPhone (come racconta l'autore di SpiderMac): ha addirittura ricevuto un applauso in "solitaria", senza che avesse fatto il minimo sforzo rispetto ad altri (comunque non presenti) per essere il primo della coda (inesistente).
la coda inesistente in italia, riportata da SpiderMac
Si tende a dire che il motivo di questa fredda accoglienza sia un tipo di organizzazione diversa, voluto da Angela Ahrendts (a capo della progettazione e della gestione degli Apple Store in tutto il mondo): la quale deve essersi espressa a sfavore della creazione di code di utenti all'esterno dei negozi... A mio avviso è improbabile che questa sia la causa reale, poichè, che piaccia o no ad una direttrice, se il prodotto (o l'evento) è davvero acclamato, la folla si crea eccome (a prescindere da una sua organizzazione in code). Inoltre questo deserto non è stato notato all'estero, poichè fuori dagli store internazionali un minimo di coda c'è stata. Personalmente tendo a credere che la motivazione di questa tiepida accoglienza sia nei prezzi esorbitanti, che in italia purtroppo toccano vertici mai visti prima, al punto di superare nel top di gamma (iPhone Xs Max) il prezzo di un MacBook Pro (e no, non ditemi che una macchina come quella si possa considerare inferiore ad un iPhone, vi prego)...
Continuo a percepire un lento ma inesorabile disamoramento da parte di una grande fetta di utenti, scoraggiati da questi prezzi improponibili e in certi casi ingiustificati. E ricordo che questo accadde già per i computer Macintosh, negli anni in cui Steve Jobs era lontano dall'azienda (licenziato dall'allora CEO) e la Apple aveva subito un danno enorme per lo stesso motivo, finché Steve Jobs non fu supplicato di tornare, e quando questo avvenne, la prima cosa che fece fu quella di proporre il nuovissimo iMac, colorato, trasparente, All in One, ad un prezzo finalmente ACCESSIBILE a tutti.. Da lì in poi la Apple è rinata, diventando una delle aziende più potenti al mondo. Ebbene, ora rischiamo di fare nuovamente marcia indietro, solo che Steve Jobs non può più tornare ad invertire la rotta....

Staremo comunque a vedere se la tendenza è semplicemente quella di acquistare tramite sito web, e se i numeri raccolti dai dati della prima settimana di vendita a livello internazionale (e non solo nel nostro paese con il triste primato di prezzo gonfiato) faranno pensare ad un possibile flop o all'ennesimo successo!



____________________________________________________________
COSAAA?? NON SAPEVATE CHE ABBIAMO UN FANTASTICO CANALE YOUTUBE? 😱😱
#SAPEVATELO, e unitevi alla folta community iscrivendovi gratuitamente con un click qui! 👍🏻💋

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè.