ATTENTI AL NUOVO MODO DI TRUFFARE VIA MAIL! Tantissimi malcapitati ci stanno cascando

Abbiamo parlato molte volte in questo nostro blog dei vari modi in cui si può cadere nelle truffe che girano via mail: in particolare gli utenti Apple sono continuamente tartassate di finte richieste di conferma delle proprie credenziali di iCloud (cosa che è fondamentale non diffondere poiché a quell'account sono collegati moltissimi dati sensibili), e tali richieste arrivano con tanto di grafica e loghi perfettamente copiati dal sito Apple. In questi casi abbiamo detto a ripetuto: NON FIDATEVI, IGNORATE LA RICHIESTA, NON APRITELA E NON RISPONDETE poiché la Apple non vi chiederà mai di confermare via mail i vostri dati di accesso al vostro account!
A parte questi casi, che ormai sono già noti, ora c'è un nuovo "trend" che sembra sia (purtroppo) particolarmente efficace e sta colpendo moltissimi malcapitati. Sono finte fatture o richieste di pagamento per servizi in abbonamento come Netflix o simili (iTunes, App Store ecc). Spesso riportano inaspettati importi da pagare, per questo l'utente vuole saperne di più e clicca sul link interno alla mail per trovare le informazioni necessarie. Questo link invece porta ad un sito in cui verrà richiesto di inserire per conferma le proprie credenziali di accesso a quel determinato servizio, o peggio ancora, con la scusa di volerci restituire un importo pagato erroneamente, ci fanno inserire i dati della nostra carta di credito! Ed è così che si rischia di essere clamorosamente derubati, o dei nostri dati personali, o addirittura dei nostri soldi!
Quindi vi raccomandiamo di tenere SEMPRE GLI OCCHI BEN APERTI anche se l'email che ricevete vi sembra autentica o riconducibile al servizio che avete davvero sottoscritto. NON INSERITE MAI I VOSTRI DATI PERSONALI, LE CREDENZIALI DI ACCESSO AD UN SERVIZIO ONLINE, O TANTOMENO I DATI DELLA VOSTRA CARTA DI CREDITO, se vi viene chiesto di farlo in messaggi di posta elettronica quantomeno improbabili!
E' sempre più difficile difendersi, ce ne rendiamo conto, ma l'importante è usare il buonsenso!

Fonti tratte da Mobinews

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 