Coincidenze astrali...

Sei un cultore delle cose mac e un giorno decidi di guardare cosa si dice in rete su Apple....Sai cosa aspettarti, l'hai già fatto in passato e ti sei reso conto dell'aria che tira: troverai cose buone e cattive, cose che ti faranno arrabbiare per la stupidità di certi interventi e altre per cui rotolerai sotto il tavolo dalle risate. Te le segnerai esagerandole un po', le mescolerai ad un po' di ironia e andrai a fare danni in rete..... Quando avrai finito, la vita ti sorriderà come non ha mai fatto prima....
Oggi ho provato a farlo anch'io....Mi sono calato nella parte e ho cominciatoa girare per la rete prendendo nota di quanto leggevo su Apple. Quanto segue è preso a caso da quelle note.....
La prima cosa che ho trovato è stato l'Applegate, la convinzione di blogger e analisti secondo cui Apple fa questo o quello per copiare qualcun altro; per qualche misteriosa coincidenza astrale quel qualcun altro è spesso e volentieri un produttore Android.
Soprattutto se è fra quelli che si precipitano a clonare malamente i prodotti Apple dieci minuti dopo la loro presentazione. Non è una cosa nuova, a parte il nome, da me inventato mentre scrivevo queste righe; esiste, de facto, dai primi prodotti.....Android rimasti sugli scaffali dei suoi venditori a fare la polvere, ad aumentare le tasse sull'invenduto e i profitti Apple che ringraziava sentitamente.
L'incontro successivo è stato con il bendgate o a quanto ne rimane....Questo nome indicava lo scandalo, per così dire, degli iPhone 6 o 6 plus che si piegavano quasi solo a guardarli.
Secondo quanto si raccontava, bastava imprimere opportune sollecitazioni agli iPhone per vederli piegare. Bastava guardare le i video di Youtube su questo argomento per notarlo.... Assieme alle dita del autore del filmato che diventavano viola nello sforzo di piegare quell'iPhone. Qualche giorno dopo si scopriva che per fare quel piegamento era stata adoperato qualcosa di molto simile ad una piegatrice da carpenteria metallica e se si faceva lo stesso giochino con uno smartphone Android.... Quello poteva trasformarsi in un mucchietto di rottami di vario genere e dimensione..... Era sufficiente farlo notare a chi usava questo piegamento contro i dispositivi Apple.... Per fare calare il silenzio in rete e vedere, talvolta, la polvere alzata da costoro che scappavano, a meditar vendetta in un posto tranquillo e lontanto da gli sbertucciamenti dei macuser più anziani....
C'è poi stato il momento della creatività, per dirla con un briciolo di ironia...Qualche sito, blog e pure qualche marketing della concorrenza avevano diffuso la presenza di una nuova epidemia negli iPhone 6 e 6 plus .... L'hairgate. Questa  epidemia non era altro che barba e capelli caricati bene di energia elettrostatica attirati da qualche smartphone ben carico pure lui. Secondo questi racconti dopo quest'incontro, non c' era più bisogno di andare dal parrucchiere o dalla parrucchiera. I loro autori, forse, ritenevano che non bisognava lasciare questi professionisti della tricologia a fare la fame. Bisognava porre rimedio....Accusando la Apple e i suoi iPhone di essere all'origine di tutto. Anche della disoccupazione dei barbieri e delle pettinatrici....
Quando qualcuno fece notare la storia dell'energia elettrostatica......Calò di nuovo il silenzio e si alzò, un'altra volta la polvere.....Della gente che fuggiva. Questa volta, però, non era chiaro se a fuggire erano i parrucchieri, le parrucchiere, gli autori di queste notizie senza  senso o chi altro....
Un'altra perla  che si poteva trova in rete qualche tempo fa era  quella del DIYgate.
Quella parola è un parziale acronimo che sta per (D)o (I)t (Y)our self gate. Nella traduzione approssimativa italiana è diventato....Lo scandalo fai da te....Si prende un iPhone 6 o 6plus, senza alcuna protezione per sè e per quanto gli sta intorno, un paio di jeans.....E li si sfrega più o meno inconsapevolmente . Se poi quell'indumento è nuovo e si è fortunati, per la stessa coincidenza astrale di cui sopra..... Lo smartphone diventerà azzurrino in maniera molto, molto lieve.....Se poi si fa notare a chi racconta queste cose che i jeans perdono comunque parte del loro colore prima o poi, si rialzava la polvere dei fuggitivi e calava il silenzio. In alternativa c'era pure la possibilità di leggere dello scratchgate che in Italiano può essere tradotto, con un briciolo di ironia come lo scandalo antipulci.....
In questo caso, secondo taluni, bastava grattare un po' l'iPhone da qualche parte, in genere sul display, per togliergli le pulci come ai cani o ai gatti e lasciare, per un'altra delle coincidenze astrali di cui si parla in questo articolo, dei graffi o altre cose dello stesso genere. Ma, come in tutti i casi qui raccontati, bastava suggerire antipulci al dispositivo e una passata di chiodi, con la punta ben affilata, sul display per vedere cosa succedeva; se quei display appartenevano a smartphone Android, i miei suggerimenti, assicuravo, avrebbero dato i risultati migliori. Come le volte precedenti, dopo qualche turbolenza, calava il silenzio e si vedeva, in lontananza, la polvere alzata da questi curiosi personaggi che sparivano appena si rendevano conto di come stavano le cose....Un po' di sano umorismo e di ironia talvolta aiutano a capire molte cose....Anche come evitare di scrivere sciocchezze.
Sempre per qualcuna di quelle congiunzioni astrali di cui oramai chi legge queste righe sa tutto, i tablet pare che siano meno redditizi di un tempo. Alcune ricerche hanno stabilito che se ne vendono di meno. Finchè è capitato ai tablet Android nessuno diceva nulla. Poi è toccato anche ad Apple, per via delle vendite del iPhone 6 e 6 plus da 5.5 pollici che ha cannibalizzato le vendite dell'iPad Mini di 2 o 3 pollici più grande. Quando qualcuno ha tentato di dire qualcosa sul calo di vendite degli iPad....Gli sono stati fatti vedere i risultati di alcuni studi fatti da istituti di ricerca IT e.....Si è tornati a parlare per la quarta volta (terza, quinta? O perso il conto....) del display retina da poco più di 12 pollice che Apple sta preparando per  l'MBAir che arriverà, salvo intoppi, nel 2015.
 La maggior parte di macblogger, per via delle congiunzioni astrali che attraversano questo articolo in tutte le direzioni, sono di altra idea e sono convintissimi che Apple presenterà davvero un iPad da 12 o 13 pollici....Qualcuno di loro, però mi dovrebbe spiegare perchè chi ha provato a farlo prima di Lei, ha dovuto ritirnornare sui suoi passi a causa del disinteresse dei suoi clienti per quel coso. Dubito che arriverà una risposta. Ma non si sa mai.....Io sono qua che aspetto. Qualcosa succederà.....
L'usergate è l'Applegate degli utenti dei dispositivi OS X e IOS. Appaiono quando ci sono i nuovi prodotti o gli aggiornamenti e i Jailbreak da fare. Puntualmente, tutte le volte arrivano e con loro appaiono i raccconti delle loro peripezie o dei difetti attribuiti ai dispostivi Apple di cui, spesso, non nessuno di loro sa nulla ma pretendono che il loro dipositivo funzioni perfettamente e sia pure blindato contro il malware. I loro maneggiamenti terminano sempre nella stessa maniera....S' è inchiodato tutto....
Ma di queste cose ne ho già parlato altrove.....E' sufficiente cercare in rete i miei interventi per scoprire come finisce di solito questo Usergate....
Prima di chiudere, mentre scrivo queste righe si scorge all'orizzonte un'altro -gate.... Il crescent (moon) gate, o più semplicemente il crescentgate, lo scandalo della luna crescente, se si desidera tradurre letteralmente il nome inglese.
Per farla breve, sembra che in qualche esemplare di iPhone che la Apple ha venduto in questi mesi abbia una parte del gruppo fotografico tende che tende a spostarsi di lato nella sede. Questo disallineamento assomiglia ad un quarto di luna crescente e qualcuno, con molta fantasia e creatività ha deciso di chiamarla, appunto,crescent(moon)gate o crescentgate....
Finora le lamentele sono meno di un migliaio....Se costoro avessero portato il loro iPhone in assistenza invece che girare per forum, blog e siti vari a piagnucolare, a quest'ora ne avrebbero uno nuovo e funzionante. Non sembra che abbiano intenzione di farlo. Al solito vogliono solo lamentarsi e inveire contro la Apple o hanno qualcosa da nascondere....

Alla prossima chiaccherata.

N.B. L'immagine di testa è una delle varie copie presenti in rete. Questa è tratta da phys.org e rappresenta i collegamenti tra i frequentatori o i social network della rete. Qui in versione scale free.

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 