Tutto su Apple Watch, l'orologio delle meraviglie!

Come promesso, eccovi un approfondimento sul nuovo, inedito, innovativo prodotto Apple presentato ieri sera da Apple, in un evento ufficiale "indimenticabile" con tanto di accompagnamento musicale degli U2. Tim Cook ha voluto dare il giusto rilievo a questo momento che diventerà automaticamente un momento "storico" dell'azienda, come ogni volta che e' stato presentato un prodotto che apre una nuova categoria tecnologica, e dunque anche un nuovo mercato, da Apple.
E la sua presentazione e' stata introdotta da una frase, anch'essa storica, che ha fatto arrivare un piccolo "balzo al cuore" a molti di noi, veterani e affezionati al mondo Apple, perché era una frase che era solito pronunciare il compianto Steve Jobs, per aggiungere alla già fitta lista di novità appena mostrate qualcosa di inaspettato, diverso, sorprendente. Non avevamo più sentito quella frase da quando ci ha lasciati, e l'averla sentita in questo momento, sicuramente ha arricchito di emozioni (che furbi pero') la nostra conoscenza con l'Apple Watch (quello che per ormai svariati anni, dal 2010, avevamo "rumoreggiato" con il nome di iWatch).
Un oggetto con un design non semplicemente bello, DEPPIU'.
Puo' essere personalizzato all'infinito, si possono cambiare i cinturini con le combinazioni che più ci entusiasmano, dal metallo al poliuretano dai colori accesi, dalla pelle all'oro, dalle maglie fitte alle maglie larghe... Difficile lasciare scontento qualcuno. Non e' solo un orologio (ovviamente).
 E' un compagno di vita, quasi. Una sorta di LIFE-COACH da polso.


Con i suoi SENSORIPERQUALUNQUECOSA, può dirti se hai fatto abbastanza attività fisica in questa giornata, dunque suggerirti cosa e' meglio mangiare a pranzo e a cena in base alle calorie consumate, può controllare la respirazione e il battito cardiaco, può incoraggiarti a fare più movimento, può.... Insomma, la CARA VECCHIA SUOCERA JE FA UN BAFFO!!

Ma e' bello, e' un amico... Un amico bellissimo e divertente, oltre che intelligente.
Uscira' con 2 possibili opzioni per la scelta del quadrante, o da 3,8 cm o dqa 4,2 cm, e ci saranno 3 gamme "tematiche" diverse: la versione standard, "Apple Watch", la versione "Sport", e la versione "edition (con modelli laccati in oro 18 carati).

Consente di comunicare non solo con i soliti metodi che già conosciamo e usiamo su iPhone, ma anche con un tipo di messaggistica dedicato (con icone e disegni da poter fare a mano e inviare con un tocco);
Permette di usare SIRI, che sia attiverà immediatamente al semplice suono della nostra voce che la chiama "Ciao, Siri"! e svolgerà al posto nostro tantissime operazioni utili, scriverà messaggi che le dettiamo, farà telefonate, registrerà appuntamenti sulla nostra agenda, cercherà il ristorante vietnamita più vicino e...

...E poi abbiamo versioni ridotte e semplificate (che funzionano tramite apposita notifica) di tante utili app che usiamo in iPhone, dal calendario ad iMessage, da Facebook alla PhotoLibrary. Possiamo anche rispondere alle telefonate e consultare le mappe, usarlo come walkie-talkie e tanto altro ancora.  Potra' addirittura pagare nei negozi e strutture commerciali forniti dei dispositivi che "leggono" i sistemi NFC (così come iPhone 6).
Le diverse opzioni e funzioni si attivano con gesti semplici e immediati, e a seconda del tipo di tocco (un semplice tap o una pressione più intensa) l'AppleWatch capisce di cosa avete bisogno e svolge quanto richiesto.
C'e' anche una comoda opzione per avere sempre a portata di mano (o di polso) le persone che ci sono più vicine, che contattiamo più spesso. Ci basterà toccare le icone che le rappresentano per poterle chiamare al volo, o inviare messaggi.

Chiaramente il funzionamento di tutto cio' che riguarda la comunicazione via messaggio, telefonate, ecc. dipende dal suo abbinamento ad un iPhone. Per fortuna, non occorre necessariamente l'ultimo modello, basta avere un iPhone 5 o successivo.
E con grande comodita', cio' che iniziamo su un dispositivo (ad esempio leggere o rispondere ad un messaggio) possiamo continuarlo sull'altro, con un aggiornamento in tempo reale delle ultime operazioni eseguite.

Ricaricare l'Apple Watch e' più semplice che mai, grazie ad un sistema speciale che adotta un magnete, che basta avvicinare al dispositivo per farlo mettere automaticamente in posizione di ricarica.

Purtroppo, non ci e' dato sapere ne' il prezzo ne' la data di uscita, indicata in modo molto approssimato per "inizio 2015". Che disdetta!!
Ma non mancheremo di avvisarvi appena si sapranno notizie più precise a riguardo...
Come sempre: Stay Tuned ;-)


CONVERSATION

1 commenti:

  1. Dopo tutti i concept bellissimi che avete postato la apple presenta questa................cosa, e voi lo chiamate orologio delle meraviglie? Forse dovreste uscire un pochino dagli apple store e guardarvi attorno!

    RispondiElimina

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 