Ecco tutte le novità presentate ieri da Apple (Parte II - iOS 8)

Riprendiamo il racconto da dove l'avevamo lasciato poco fa, con tutto l'entusiasmo lasciatoci ieri dalla raffica di novità presentate da Apple al WWDC 2014. Abbiamo già parlato dei clima generale dell'evento e della rivoluzione del nuovo sistema operativo Mac, OS X.X detto Yosemite, (questo il post) e ora è il momento di parlare degli importantissimi cambiamenti di iOS 8 (disponibile in Beta per gli sviluppatori già da ieri sera e noi ovviamente abbiamo già provveduto)!
E' stato definito da Tim Cook il più importante rilascio da dopo l'arrivo di App Store.
Molte sono le aggiunte a livello funzionale, che rendono più completa, fluida, comoda e veloce, l'intera esperienza con i dispositivi Apple. Anche se a livello estetico non ci sono cambiamenti, le novità funzionali sono talmente tante che non sappiamo da dove cominciare.
Partiamo allora da aspetti da tanto tempo desiderati dagli utenti Apple: l'applicazione per i messaggi, quella di default del sistema operativo (iMessage), diventa talmente completa e ricca di opzioni da poter praticamente sostituire WhatsApp! E' finalmente possibile con iOS 8 inviare messaggi di gruppo, senza le attuali limitazioni, e senza bisogno di scaricare ulteriori applicazioni. Se poi i messaggi degli altri componenti del gruppo continuano per troppo tempo e ci disturbano, possiamo in qualsiasi momento abbandonare la conversazione (come avviene su Facebook). Possiamo condividere la nostra posizione mentre scriviamo sms, o  inviare dei simpatici videomessaggi, o audio-messaggi, che vengono consegnati al destinatario come dei normali sms: a noi basta toccare un comodo pulsante accanto al riquadro di inserimento del testo, per registrare la nostra voce e inviare: un po' come lasciare messaggi vocali in segreteria telefonica ma in modo molto più immediato, anche per chi li riceve e li ascolta. (E abbiamo testato personalmente: i messaggi vocali vengono ricevuti anche da chi non ha iOS 8 su iPhone!) Non dimentichiamoci che grazie al nuovo sistema operativo Mac, si potrà inviare  e ricevere messaggi anche dal computer! Questa ricchezza di possibilità nella comunicazione con i nostri contatti, si riflette su una nuova opzione di visualizzazione quando si apre il multitasking (con la doppia pressione del tasto home): non vediamo più solo le icone delle App aperte in background (con la possibilità di chiuderle) ma anche le icone dei nostri amici con cui abbiamo attivato una conversazione in iMessage, potendo passare con rapidità da una all'altra.
Sempre a proposito di messaggi, e' importante segnalare il fatto che così come su Mac (con il sistema operativo Yosemite) anche su iOS 8 sara' ora possibile rispondere ai messaggi segnalati nel notification center, direttamente dal notification center stesso, senza dover necessariamente aprire l'app dei messaggi, dunque senza dover interrompere quello che si sta facendo sul nostro dispositivo uscendo dall'app in quel momento in uso.
A proposito di rapidità, e' stata resa più efficiente e pratica l'aggiunta dei suggerimenti di testo che ora appare al di sopra della tastiera (l'abbiamo già sperimentata e ne confermiamo un buon funzionamento): in pratica ci viene resa più semplice la vita quando dobbiamo digitare un qualsiasi testo in qualsiasi applicazione (messaggi, mail, documenti ecc): evitando di farci arrabbiare con autocorrezioni indesiderate, c'è un riconoscimento intelligente (stavolta DAVVERO intelligente) della frase che stiamo scrivendo e ci vengono suggerite le parole che vorremmo aggiungere fin dalla composizione delle prime lettere, con più opzioni selezionabili l'una a fianco dell'altra, in modo che con una sola pressione delle nostre dita potremo inserire intere parole, e scrivere tutto con maggior comodità e velocità! Addirittura, le frasi con cui rispondere ad un messaggio vengono suggerite PRIMA CHE SI DECIDA DI RISPONDERE AL MESSAGGIO STESSO, in base al contenuto del messaggio precedente in una conversazione gia’ avviata: ad esempio, se nel messaggio precedente e’ stato scritto “ci vediamo dopo”, al di sopra della tastiera, prima ancora che iniziamo a scrivere, ci sono suggerimenti del tipo: OK, grazie, Ciao a dopo, ecc. In modo tale che con un semplice tocco abbiamo gia’ modo di inviare una risposta!
Sempre a proposito di comodità, diventa meravigliosamente comodo ora cercare una foto conservata nello streaming di iCloud, potendo ora classificarle tutte con un nome e poi andarle a cercare immettendo la parola chiave che desideriamo (anche il nome stesso dunque) nell’apposito campo di ricerca, presente nell’applicazione “immagini” nativa di iOS 8 che ci offre iCloud Photo Libray: oppure possiamo fare ricerca in base al luogo dove e’ avvenuto lo scatto o la data, ecc. Attraverso la nuova applicazione immagini si potranno editare con grande precisione ed ottimi risultati, anche le foto che teniamo su iCloud, cosa che ci consentira’ di fare la stessa cosa (o continuare il lavoro) anche da Mac (o da windows, usando le proprie credenziali sul sito iCloud.com)!
Il fotoritocco tramite l’app “immagini” e’ diventato ancora più potente e preciso, rendendo praticamente inutile l’installazione di altre app del genere!
E proprio in occasione di queste importantissime novita’ riguardanti la libreria fotografica di iCloud e il sistema di archiviazione che rende piu’ armonioso e coerente su tutti i nostri dispositivi l’ordine che diamo alle nostre foto, iCloud GIUSTAMENTE CAMBIA I PROPRI PIANI TARIFFARI, offrendo molti più giga al mese ad un prezzo molto più basso (come VI AVEVAMO PREDETTO - Cassandra docet - mesi fa!!) Vi daremo tutti i dettagli sulle nuove tariffe iCloud in un post dedicato, ovviamente.
Anche l’applicazione Mail e’ ora semplificata, specie nella gestione dei messaggi (da buttare, segnalare, segnare come non letti) con un singolo gesto.
Altra funzione molto utile che viene significativamente aggiornata e’ lo SpotLight, che ora consente di cercare non piu’ solo gli l'elementi gia’ presenti nel nostro iPhone (ad esempio un contatto, un’applicazione ecc) ma anche informazioni che non abbiamo ancora, senza bisogno di aprire safari o altre applicazioni: se ad esempio vogliamo trovare un’app in vendita su app store, basta scrivere una parola chiave relativa ad essa in spotlight, e magicamente avremo tutti i suoli riferimenti e la possibilita’ di scaricarla! Oppure possiamo trovare film, musica, contenuti multimediali di iTunes, trailer e quant’altro!
Abbiamo poi l’app per il controllo della salute e del benessere, di cui si e’ tanto parlato nei vari rumors degli ultimi mesi: si Chiama Health, e come abbiamo gia’ anticipato, consente di tenere traccia delle nostre funzioni vitali (ritmo cardiaco, respirazione) ecc, il nostro tipo di alimentazione con l’apporto di calorie, il ciclo sonno veglia e tanto altro ancora! Tutto questo, facendo da “contenitore” che mette in relazione tra loro, le app di terze parti che forniscono questo genere di servizi. Prossimamente sperimenteremo in dettaglio tali funzioni per darvene un resoconto il piu’ possibile esaustivo!
In iOS 8 la condivisione in famiglia viene ampliata nel vero senso della parola (fino a 6 utenze concesse in condivisione per gli stessi contenuti) e adesso diventa anche più utile, visto che si possono acquistare App, musica, film ecc, CON UN UNICA CARTA DI CREDITO COLLEGATA AD UN UNICO ACCOUNT, ma mai senza prima aver inviato un messaggio con la richiesta di PERMESSO al legittimo proprietario della carta!
E SIRI? SIRI NON POTEVA MANCARE ALL'APPELLO delle nuove funzionalità, prima fra tutte quella della sua integrazione con Shazam (che vi avevamo predetto mesi fa, badate bene): questo ci consentira' di chiamare SIRI per farle ascoltare un brano, e chiederle non solo di riconoscerne il titolo, ma anche di trovarlo per noi in iTunes e magari acquistarlo!!
Insomma, questi sono solo i punti salienti finora esposti su iOS 8, ma come vedremo in seguito, mostrandovi direttamente dalla nostra esperienza di utilizzo del nuovo sistema operativo, le funzioni aggiuntive sono ancora tante, piu’ o meno nascoste!

Non mancheremo dunque di informarvi in merito, quindi tornate ad aggiornarvi qui su Apple Caffe’!

Nel frattempo qualche importante nozione tecnica:


I DISPOSITIVI CHE SUPPORTANO iOS 8 sono:
- Gli iPhone dal 4s in poi (4s, 5, 5s, 5C e quelli futuri)
  • Gli iPad dal 2 in poi (iPad 2, 3, 4, Air, Mini, Mini retina)
  • Gli iPod Touch 5G
Se avete un account Apple Developer o avete modo di far registrare il vostro idid da amici developer, potete gia’ da ora scaricare la beta di iOS 8 seguendo attentamente le indicazioni riportate a questo link (click qui).

A presto, per i prossimi aggiornamenti!!






Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 