A Cupertino sono finite le mele.....

Da studi di qualche tempo fa è risultato che la Apple è una delle aziende più innovatrici presenti sul mercato (secondo la percezione del pubblico che segue queste cose, ovviamente).
La concorrenza fa il possibile per liberarsi della Apple, ma lei è sempre lì; provano a copiarle i prodotti ma nella maggior parte dei casi i risultati non sono quelli preventivati. I prodotti copiati, magari, hanno molto successo commerciale ma vengono sostituiti spesso nel catalogo per impedire che vengano scoperti i loro difetti e si ripeta quanto successe a suo tempo con i netbook: la gente pagava quegli accrocchi elettronici molto più del loro valore ma a metà o a un terzo del prezzo di un portatile e questa differenza di prezzo impediva a queste persone, con somma gioia dei produttori, di accorgersi dei difetti, palesi, di quei dispositivi. Sentirle vantare i meriti di quei netbook (e i loro nell'usarli, ovviamente) era uno spettacolo a cui valeva la pena di assistere: secondo questa gente, con quegli accrocchi, da poche centinaia di Euro, era possibile fare le stesse cose che altri facevano con portatili di costo molto più elevato. Qualche mese dopo, la maggior parte di loro era tornata a contatto con la realtà (le artriti infiammatorie possono essere molto efficaci in tale senso) e i produttori si ritrovarono un sacco di giacenze nei magazzini  da cui non sono ancora riusciti a liberarsi del tutto....
Ora se al posto di netbook si sostituisce tablet, o smartphone (di poco prezzo, ovviamente) tutto si ripete e a me riesce difficile comprendere come mai molta gente continui a ripetere gli stessi errori....
La Apple, dal canto suo, ha rinnovato quasi tutta la sua gamma di prodotti, talvolta non nella maniera migliore e altre volte talmente bene da costringere la concorrenza a fare altrettanto, il più velocemente possibile, per non perdere mercato.
Per solidarietà e altruismo, Microsoft ha deciso di copiare Apple anche nella produzione difettosa  (Windows 8 e i Surface sono un flop quasi certo anche per la Microsoft, oramai)... A cui bisognerà rimediare in qualche modo.
Google-Android....Vanno un po' su e un po' giù....Vendono più di Apple ma ogni sei mesi rinnovano metà del catalogo. Finchè c'è qualcuno che compra....
Anche quel duo ha fatto errori e mosse di marketing che hanno lasciato perplessi parecchi dei loro utenti; i Nexus, ad esempio, sono l'ultimo prodotto proposto da questo duo. Hanno ottime caratteristiche ma la gente che non è molto addentro alle cose informatiche, si perde dietro questi dispositivi e pare che cerchi di restituirli, se può.....
In caso contrario li sottoutilizza o li usa come come soprammobili anche se mi dicono che ultimamente le cose sembrano migliorate nonostante che Google - Android, pur di fare cassa alle spalle dei suoi clienti, si guardi bene dal cambiare, realmente, le cose.
Dopo tutto, pare, l'ultimo quadrimestre ha lasciato il bilancio dell'azienda di Mountain View in rosso e ha parecchi problemi fiscali in giro per il pianeta.
Ma buona parte della rete sostiene che è Apple ad essere nei guai, non innova più come ai tempi di Steve Jobs, non tira più fuori un'innovazione ogni 10 minuti....Siamo alla frutta e a Cupertino hanno quasi esaurito le mele.....
Ah, sì?

Alla prossima volta...



N.B: L'immagine tratta è tratta da article.vn.com, è stata leggermente ridimensionata ed è una delle tante copie sparse nella rete




Share on Google Plus

About Diego D. De Zan

Applecaffe.net è un'Associazione Culturale fondata per la diffusione del sapere informatico "sostenibile", per consentire a chiunque di sfruttarne l'utilità nella vita di tutti i giorni. La sua sopravvivenza si basa sulle iscrizioni dei soci e sul contributo previsto per seguire alcuni corsi. Qualora condividiate i nostri ideali, potete ISCRIVERVI alla nostra Associazione cliccando QUI!.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

5 commenti:

  1. Forse non avrò premuto invio......
    Volevo scrivere che i Nexus sono appunto per persone che hanno una conoscenza informatica abbastanza ampia (anche prestandosi perfettamente ad una richiesta più "bassa") Questa è sicuramente una caratteristica in più poichè Apple non la offre, e quindi si presta solo alla fascia "ignorante" (informaticamente parlando)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ma secondo voi è piu bello bucare un sistema chiuso o avere la pappa pronta?? parlo da persona che di informatica ne sa qualcosa.. c'erti basta che smanettano due secondi si sentono degli anonymous

      io uso ubuntuo windows per divertimento informatico ma x la vita di tutti i giorni mac...

      Elimina
    2. Diciamo che il mercato Apple non si rivolge agli smanettoni. Per loro sono più indicati Linux & Android anche se quest'ultimo, a causa delle millantamila interfacce è più soggetto al fake-ware (falsi software che ne scopiazziano altri differenziandosene in maniera risibile) e al malware....

      Elimina
  2. Non mi è chiaro il titolo del'articolo con l'articolo stesso...per te Marcello, Apple ha finito le mele o no? Non capisco se usi ironia o descrivi un fatto....ok hai parlato di voci che danno Apple come se fosse alla frutta ma come sappiamo Apple è sempre stata molto criticata a prescindere dai fatti reali...mi dai delucidazioni sulla la tua opinione a riguardo di come procede la carriera di Apple post Jobs?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella domanda... Apple è stata una grande innovatrice, ma secondo me in questo periodo sta campando di rendita! L'iphone 5 non mi è sembrato una grande rivoluzione (è togliere il rapporto 16:9 secondo me è una grande cavolata, soprattutto perchè, se ho capito bene durante il keynote, dicevano che per le applicazioni che non supportano la nuova "larghezza" avrebbero costretto una parte dello schermo a rimanere nera.... ma così a che serve? xD)
      Per la mancanza di Steve Jobs non me la sento di pronunciarmi, perchè non mi è ancora chiaro se era un genio in tutto e per tutto o solo nel campo delle pubblicità, sempre molto azzeccate)

      Elimina

Lasciate un Vostro commento, usando i tasti qui sopra per scegliere tra "Blogger comment" o "Facebook comment" (cliccando sulla barra "Facebook comment", i vostri commenti si leggeranno anche nella vostra bacheca).
Grazie e al prossimo Post! 