Pages

Cerca nel blog

Gongolo e Piangolo, i due nani dimenticati....




Di recente sono riapparse in rete notizie su Marzipan, da utilizzare, in un prossimo futuro per fare in modo che le applicazioni Mac OS funzionino su iOS e viceversa. Qualcosa di simile, almeno come idea a Rosetta che permise il cambio di processore e di sistema operativo nei dispositivi Apple, all'alba di OSX.  La sua versione moderna, Marzipan, appunto implica lo scambio, per motivi di compatibilità la presenza di alcune righe di codice all'interno di entrambi i sistemi operativi. Qualcuno se n'è accorto e l'ha fatto sapere in rete venendo subito equivocato.

Nel sofware di iOS c'è del codice per il supporto del mouse e, di conseguenza, il tocco dello schermo, il touch screen, in quello di Mac Os ma  molti frequentatori della rete hanno interpretato questa notizia a modo loor e si sono schierati, immediatamente, nei due partiti del "fianalmente si sono decisi" e chi era convinto di doversi aspettare un'altra cantonata di Apple a breve termine. La verità, come al solito, si trova a metà tra questi due modi di vedere e la presenza di quei codici, secondo me, serve solo a permettere il funzionamento incrociato dei software di entrambi i sistemi operativi. Ma non sembra che questa idea sia stata molto considerata e recepita, in rete.

Ovviamente, c'è sempre chi si lamenta delle innovazioni Apple che latitano e chi gongola perchè nel suo dispositivo ci sono.  Fino a quando qualcuno non riporta questi curiosi personaggi alla realtà della differenza tra implementazione di queste novità per motivi di marketing e quella fatta per qualche necessità dei dispositivi hardware e software appena presentati.

Nei sistemi Windows o Android e, in misura molto minore, nei sistemi operativi Apple, c'è poi modo di allietare l'uso dei dispositivi prendendone il controllo senza essere autorizzati a farlo.I metodi più usati e alla moda, attualmente sono: documenti che "assomigliano" a versioni ufficiale di qualche azienda o organizzazione, spacciarsi per qualcun altro, abusare della dabbenaggine dell'utenza di dispositivi a cui si cerca di rubare dati e informazioni da rivendere altrove.

Prima di chiudere alcune notizie viste e comprese solo in parte dalla rete: il calo dei profitti Samsung e l'inizio dell'obsolescenza programmata  del software di aggiornamento Windows.
Nel primo caso la causa, probabilmente, è stata l'avidità e il prezzo esagerato di taluni suoi prodotti. Nel secondo, pare, la causa è stata l'ingigantirsi degli aggiornamenti di quel sistema operativo e la loro pessima gestione del dispositivo di memoria su cui devono essere memorizzati.

Nessuno ha parlato di obsolescenza programmata di Microsoft o delle ragioni reali del calo di profitti della Samsung. Piangolo aveva finito le lacrime e Gongolo aveva la coscenza troppo sporca per gioire delle disgrazie altrui. Samsung, da parte sua, ha voluto fare le cose in grande e ha preventivato pure di annullare le prenotazioni americane dei suoi dispositivi pieghevoli.  Questi pronipoti dei cellulari a conchiglia tendono all'autodistruzione appena vengono usati un po' rudemente e, forse, verrà mai presentata la versione definitiva. Gli sbeffeggiamenti della rete hanno lasciato il segno.

Per questa volta mi fermo qui...

N.B. L'immagine di testa rappresenta una delle immagini trovate in rete di nani dei racconti e delle favole. Questa è una copia di quella presente in  http://filmic-light.blogspot.com. Inutile dire che Gongolo e Piangolo non ci sono....

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè.