Pages

Cerca nel blog

Bertrand Russel e il mondo Apple


Mentre scrivevo l'articolo, sulla scarsità di umorismo e ironia nella rete, ho scoperto, che in compenso, c'è abbondanza di errori su cui tutti, curiosamente, glissano. Soprattutto quando riguardano marchi molto in vista in rete, nel bene e nel male. Questa chiacchierata è dedicata a quelli sui dispositivi mobili Apple di cui potete trovare alcuni esempi in questa pagina. Ma non sono, ovviamente, le uniche presenti in rete, basta cambiare il nome del prodotto o del produttore e si trova tutto quello che si vuole.

Molti blogger non sembrano sapere molto di quanto scrivono e, a volte, i loro lettori ne sanno ancora meno,ma tutti pontificano senza risparmiarsi e s'offendono fino a bannare chi fa loro notare gli errori che fanno. Bertrand Russel, forse, non aveva tutti i torti.

L'aggeggio Apple per la ricarica rapida non verrà fornito in dotazione ai suoi dispositivi mobile. Notoriamente Apple vende questi accessori a parte, a prezzo adeguato. L'autore dell'articolo summenzionato, lo sa benissimo, ma fa finta di nulla e si guarda bene dal trattare questa notizia con l'umorismo e l'ironia del caso. Potrebbe scoprire di aver  guadagnato qualche lettore o di dover ammettere qualche errore passato. Meglio non rischiare.

Qualcosa di simile vale pure le cuffiette - auricolari,le Airpods 2; sono accessori talmente a parte che nessuno sa quando verranno presentate e nemmeno quanto costeranno.
Neppure Apple, ufficialmente. I commenti più creativi, fantasiosi e immaginifici su di essi, però sono già arrivati  dando l'impressione che la data di uscita proposta sia stata ottenuta da una sequenza dal risultato di svariati lanci di dadi.

In casi come questo, di solito gli autori, per mascherare la loro ignoranza e quella delle loro fonti, iniziano a parlare di qualsiasi cosa sia legato all'argomento a cui è dedicato il loro intervento e gli dedicano il primo e l'ultimo paragrafo. In mezzo ci sono, nella migliore delle ipotesi, divagazioni. Altri, si distinguono dalla concorrenza lasciando di sasso chiunque legga i loro interventi a causa del loro modo di esprimersi e di raccontare cose che non si sa bene da dove le abbiano prese. Inserite le parole più adatte in qualche motore di ricerca e troverete cose divertenti. Questi collegamenti portano a pagine che ne contengono alcune.

Infine, di nuovo, L'iPhone SE. Sì, ancora lui. Anche se era ed è piccolo, quando viene confrontato con gli standard moderni, ha sempre avuto dei cultori e ogni tanto i blogger cercano di spingere Apple a farne uno nuovo presentando, ufficialmente ai loro lettori, dei modelli disegnati da qualcuno questa volta è toccato a questo, chiamato iPhone SE 2.

Apple farà, come suo solito e ignorerà tutti gli articoli su questo argomento visto che ha già fatto sapere che non è interessata, per varie ragioni, a produrre modelli simile a quello.
Loro, però insistono, senza rendersi conto che in Apple non si sono nemmeno accorti della loro esistenza e di quei loro articoli.

Per il momento ci fermiamo qui.

N..B: Bertrand Russel era un filosofo inglese dell'inizio de secolo passato con idee tutte sue su taluni argomenti. La citazione di testa  è una di loro. Nonostante sia passato quasi un secolo da quando ha detto quelle cose, non sembra sia cambiato molto e quel suo aforisma mi sembra ancora valido. Per molti frequentatori della rete e perchi ne rimane fuori.

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè.