Sorpresa! E' arrivato Apple Pay in italia! Dettagli e configurazione

Finalmente, un po' a sorpresa (perché ormai dopo anni di attesa non ci speravamo più) il sistema di pagamento ultra-sicuro Apple è arrivato anche in Italia! E' supportato su iPhone dal modello 6 in poi, sul MacBook Pro 2017 Touch Bar, e naturalmente su Apple Watch!
SE VOLETE POTETE CONSULTARE LA NOSTRA VIDEO-GUIDA SU COME ATTIVARE Apple Pay su tutti i dispositivi Apple, in questa pagina del nostro canale di YouTube, o incorporata qui a fondo post

Questo servizio può essere utilizzato sia in generale per i pagamenti online, con lo stesso meccanismo di PayPal, sia presso i negozi "fisici", avvicinando il proprio dispositivo ai lettori NFC, abbinandolo alle carte di credito finora supportate (ma se ne aggiungeranno altre) al momento rilasciate solo da alcune banche: UniCredit, Carrefour Banca e boon, per le carte Visa, Maestro, MasterCard e V-Pay.
Utilizzare questo nuovo sistema aggiunge sicurezza ai nostri pagamenti, sia nei negozi fisici sia per gli acquisti online, poiché in questo modo non occorre mai dichiarare i dati della propria carta di credito al venditore.
Per utilizzare questo nuovo servizio dovete innanzi tutto aggiornare i vostri dispositivi all'ultimo sistema operativo rilasciato da Apple (iOS 10.3.2 o Mac OS 10.12.5)
Poi qui a seguire, le istruzioni relative ai diversi dispositivi:

Per configurare Apple Pay su iPhone o iPad: aprire l'App Wallet, poi selezionare il comando "Aggiungi carta di credito ": se vogliamo inserire la stessa carta con cui paghiamo normalmente le app o gli acquisti su iTunes, nel caso questa sia stata rilasciata da una delle banche attualmente associate al sistema Apple Pay, basterà aggiungere il codice nell'apposito campo da riempire, altrimenti potete aggiungere una carta compatibile (Visa, MasterCard, Maestro o V-Pay) manualmente, scansionandola o immettendo i dati (solo per questa volta) negli appositi campi.
Per configurare Apple Pay su Apple Watch: aprire l'App WATCH da iPhone, poi dal pannello in basso a sinistra selezionare il proprio Apple Watch, dopodiché selezionare anche in questo caso l'App Wallet, e seguire i passaggi indicati per immettere i codici della propria carta (riferitevi alle istruzioni precedenti per iPhone).
Per configurare Apple Pay su MacBook Pro Touch Bar: aprire Preferenze di Sistema, selezionare l'opzione Wallet, dare il comando "aggiungi carta" e poi seguire i passaggi per aggiungere i codici della propria carta (facendo riferimento alle istruzioni date qui sopra per iPhone). Se occorre la scansione della carta, può essere effettuata direttamente dalla videocamera integrata nel MacBook Pro.
Tenete presente che questo servizio con il Mac è particolarmente comodo per gli acquisti online, poiché ci basterà poggiare il dito sul lettore impronte della touch bar per effettuare un pagamento, anziché cercare la carta e immettere i dati sui vari siti web.

L'Abbinamento del servizio Apple Pay nell'App "Wallet" presente ora su iPhone, iPad, Apple Watch e Mac, è particolarmente utile poiché da lì possiamo anche vedere lo stato dei pagamenti e la cronologia acquisti, per controllare tutto nei minimi dettagli e in tempo reale.

Ora che questo comodissimo servizio è uscito ufficialmente in Italia, svariate banche dovrebbero aggiungersi a quelle già abbinate ad Apple Pay, e soprattutto dovrebbe crescere presto la lista degli store fisici in cui poterlo usare; al momento di accertati (a parte ovviamente l'Apple Store) ci sono i seguenti (in ordine alfabetico): Auchan, Autogril, Carrefour, Eatly, e-price, Esselunga, Eurospin, La Gardenia, H&M, Leroy Merlin, Lidl, Limoni, Mediaword, Mondadori, OVS, Rinascente, Sephora, Simply, Uniero.

Insomma, non vi resta che provare questa nuova comodità!

Share:

0 commenti

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 