iOS 10.3.2 e Mac OS 10.12.5: perché installare gli aggiornamenti appena rilasciati da Apple

Ultimamente c'è una certa ritrosia ad eseguire gli update meno "corposi" appena vengono rilasciati da Apple, e questo avviene per una sorta di "diffidenza" verso gli "effetti collaterali" che tali aggiornamenti potrebbero causare sul proprio dispositivo. Nell'ultimo caso, per iOS infatti (la versione 10.3.1) è stata da molti sospettata come causa di un improvviso calo della durata della batteria del proprio iPhone, perfino sugli ultimissimi modelli di iPhone 7 e 7 plus, che finora non evidenziavano tagli problematiche.
Ieri Apple ha aggiornato tutta la propria gamma di sistemi, da iOS a Mac OS, e la notizia è passata un po' "in sordina", come se tutti stiano aspettando di vedere cosa succede agli altri prima di aggiornare.
Al momento però ci giungono notizie importanti per quanto riguarda l'aspetto "sicurezza": in particolare per mac, l'ultimo aggiornamento aumenta ulteriormente i livelli di sicurezza contro possibili attacchi esterni (malware e virus o pirateria informatica).
Di conseguenza l'update sembrerebbe necessario e consigliabile, e per quanto riguarda iPhone, iPad e iPod touch, dovrebbe risolvere bug di minore entità oltre a migliorare, come scritto nel change-log, i livelli di sicurezza. A questo punto, considerando che infondo non abbiamo molto da perdere, io personalmente procederei con l'update, e voi?

Share:

1 commenti

  1. Io l'ho fatto senza pensarci due volte e va tutto bene.

    RispondiElimina

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 