Il caso Galaxy Note 7: Samsung decide clamorosamente di CHIUDERE la produzione

Dopo i ripetuti incidenti ai danni dei consumatori, causati dalle batterie "esplosive" del nuovo Samsung Galaxy Note 7, (in certi casi particolarmente gravi), Samsung ha inizialmente provveduto ad aprire una campagna di sostituzione dei dispositivi di questa prima partita, "garantendo" che il dispositivo successivo non avrebbe avuto tali problematiche. Purtroppo così non è stato, e i casi di esplosione hanno continuato a verificarsi. Per questo motivo, alcuni operatori telefonici internazionali (tra i quali At&T) hanno deciso di dissociarsi dagli accordi con la Samsung e di non proporre più né la sostituzione ne' i contratti collegati a quel tipo di dispositivo. Successivamente è arrivata la nuova e lapidaria decisione della Samsung stessa: bloccare la produzione dei Galaxy Note 7, non è chiaro ancora se definitivamente o fino a data da destinarsi.

Fonti tratte da MobiNews

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 