iPhonteiana - Episodio 1: fatti realmente accaduti, sebbene assurdi, nella nostra Associazione

Oggi vogliamo aprire una nuova "rubrica" in questo amato blog, una sorta di post "seriale" in cui vi racconteremo dei fatti REALMENTE ACCADUTI, per quanto assurdi, nella nostra Associazione Culturale, AppleCaffe.net, che si trova a Roma in via FONTEIANA 31.
Essendo stata fondata allo scopo di fornire FORMAZIONE sulle tecnologie digitali, è ovvio che la maggior parte delle richieste riguardano il dispositivo più famoso in questo ambito: l'iPhone. Da qui il nome della rubrica, "iPhonteiana", che unisce il nostro indirizzo "fisico" all'oggetto delle richieste più impensabili ma frequenti che ci vengono poste e che suscitano in noi un misto di terrore e ilarità, ironia e rassegnazione:

Fatti vissuti. Il terrore non è un optional
Qualche volta il pomeriggio diventa improvvisamente angosciante. Il cielo si tinge di rosso e il tramonto non va né avanti né indietro: rimane lì, in bilico tra la necessità di scorrere in avanti e la voglia di ricordarti che gli esseri umani sono una scoperta continua.
Fatti realmente accaduti, di pomeriggio, sotto un cielo rosso. Via Fonteiana, Roma, Italia, Europa, Mondo:
"Mai"

- Buonasera, dovrei aggiornare il telefono.
- Ok, sa come funziona da noi?
- Sì, sì, è che devo solo aggiornare il telefono.
- Certo, questa è un'associazione e c'è un regolamento...
- Eh, ma guardi che è solo un attimo... Guardi, mi chiede la password... Ma il telefono è mio! Non ho   capito perché vuole la password...
- Lei non gliela dia, mi raccomando, ché poi chissà che ci fanno!
- Eh, ma poi non mi fanno aggiornare il telefono!
- Ma lei che ci deve fare con l'aggiornamento?
- Non lo so... Averlo...
- Faccia finta di averlo. E non dia la password. Mai!

"Usato (di) sicuro"

- Scusa, non riesco a scaricare le applicazioni.
- Ma fino a oggi come hai fatto?
- Le scaricava quello di prima... Cioè, il telefono l'ho preso usato... Oggi stavo a prova' a scarica'...
- Che il telefono sia usato non c'è dubbio, che l'abbia preso tu neanche. Resta da capire se con il      consenso del proprietario...
- Cioè?
- Niente... Piuttosto, dove l'hai "preso" usato?
- Eeehhh... Eeehhh... Ar negozio... Vicino alla... Non ricordo... Tipo un negozio de roba usata... Boh,   dietro la Portuense, mo nun ricordo de preciso...
- Facciamo finta di niente?
- Eeehhh... Vabbe'...


"L'importante è comprare"

- Guardi vorrei imparare a comprare le applicazioni!
(Segue tutta una breve spiegazione teorica su carte di credito, prepagate, postepay, ecc. spiegazione commentata da una serie di "Ah, bene, bene!").
- Allora, signora, lei come vuole pagare?
- Ah, non lo so!
- Come non lo sa? Ha una carta di qualche tipo?
- Certo che no...
- E come pensava di pagare?
- Non ne ho idea!

"Luce amica"

- Scusi, mi si accende la lucina quando uso whatsapp...

- Che lucina?
- Non so una lucina sullo schermo.
- Posso vedere?
- Eh, no, non ce l'ho io il telefono.
- E come posso aiutarla?
- Pensavo che conosceva la lucina...

"Mamme italiane"

- Guardi mio figlio ha comprato questo computer... Ecco, proprio questo, uguale a questo!
- Bene! Quindi?
- Volevo sapere se... No, ecco, volevo sapere quanto costa... Sa, mi vergogno a chiederglielo. Mica    per niente, è grande, ci mancherebbe, fa quello che vuole, i soldi sono suoi... Però, ecco, era una  curiosità...

"Photo-Sitter"


- Buonasera, vorrei salvare delle foto sul computer!
- Ok, lo ha con lei il computer?
- Non, no, vorrei salvarle su quello, su quel computer!
- Ma è della nostra associazione, non si può...

- Ma poi le vengo a riprendere!





CONVERSATION

1 commenti:

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 