Cosa succede in rete?



Cosa è succede in rete? Non succede niente. Niente di niente.

Una noia terrificante. Basta guardarsi attorno per trovare qualcosa da dire e da scrivere….Quasi nessuno lo fa. Qualcuno ha parlato di iPhone 6 (in questo blog è stato fatto con discrezione rispetto ad altri macblog….) ed è subito è partita la gara a chi dice di più, più creativo, più strano, più insensato, più esagerato…...Più. Più tutto di tutto…..Tranne di come stanno le cose realmente.

Gli argomenti? iPhone 6, iPhone 6,5, iPhone da 5”.....Iphone, qualche spruzzata di WWDC 2014, il keynote di giugno, qualcosa di iWatch; dell’iTV se ne è parlato per qualche bit, soprattuto su macblog stranieri.

Qui in Italia non s'è visto nulla o quasi. Per quanto riguarda iPhone, poi....Siamo alle solite….Sembra che molti siano convinti di non riuscire a dormire la notte se non ripeteno sempre le stesse cose dappertutto. O quasi...

Qualcuno lo dice largo, qualcuno stretto, altri lo disegnano in 2, 3, 4, dimensioni (la competenza e l'autoironia sono quasi sempre escluse dal computo, purtroppo)….
Altri per distinguersi fanno credere di sapere tutto sulla scienza dei materiali, parlano di questo o di quel materiale dei display, parlano di resilienza, resistenza meccanica, termodinamica, matematica e ….. Robotica biometrica dei dipositivi Apple convinti che scrivere di queste cose aumenti il loro prestigio.

Se, però, ci si ferma un attimo e si cerca di tradurre, documentandosi in rete o presso blog più seri e affidabili dei loro, si scopre che questi curiosi personaggi
non hanno la più vaga idea di come si deve usare l'iPhone, non ne comprendono il funzionamento ma cercano di fare credere ai loro lettori il contrario…

Per usarlo o provarne il funzionamento lo sbattono da qualche parte o fanno cose strane o senza alcun legame con la ragione per cui quel loro dispositivo è presente sul mercato e si offendono se  glielo si fa notare...

Se poi non hanno fatto abbastanza danni, tentano di accendere il loro iPhone….E se ci riescono.... C'è la seria possibilità (altra ironia) che s'accorgano che la durata delle sue risorse energetiche è quella prevista da Apple.

Pur di avere ragione loro e di dare torto ad Apple, riempiono il loro dispositivo di schifezze (aggiornamenti malfatti compresi) che riducono la durata della batteria e vagano per la rete lamentandosi che il loro dispositivo è una ciofeca.
Se mosso da compassione qualcuno prova a chiedere cosa ha fatto per ritrovarsi con un disastro simile (o a dirglielo direttamente)…..Di solito arrivano risposte su cui è meglio stendere un velo di pietoso silenzio.

Quasi per compensare tanta tristezza, alcune note divertenti: una di esse, è il WWDC2014, Keynote, per gli amici.

Al momento, è stato di moda tra i macblog per ben 3 giorni….Poi è quasi sparito visto che non sono pervenute previsioni degli analisti di cose mac sufficientemente sensate...Un'altra nota da sorriso, per chi è un po' addentro a certe cose, è l'impegno che qualcuno mette per fare dimenticare ai suoi lettori le previsioni sbagliate e i suoi errori di valutazione; parlano dell’iWatch o di quanto altri hanno raccontato loro più o meno negli stessi termini usati per l’iPhone.....Senza molto successo, almeno fino al momento di queste righe.

In compenso, il Jailbreak id iOS 7.x, ha molto successo.....Anche se non esiste, non c'è e non ci sarà per un pezzo. 

Alla prossima chiaccherata….



N.B: L'immagine all'inizio di questo articolo è preso dagli archivi insider.com sparsi per la rete. Non è la sola immagine che ho trovato, ovviamente....

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 