Non ho potuto fare ma meno di soffermarmi su questa notizia. Negli USA l'ente per l'infanzia "BabyCenter" ha dichiarato che ai primi posti dei nomi più usati per "battezzare" i bambini appena nati, ci sono nomi provenienti da prodotti Apple. A parte il brand stesso, "Apple", già usato in passato da personaggi famosi come Gwyneth Paltrow (mi auguro per altri motivi), ora i genitori si azzardano anche ad usare nomi come Mac, e SIRI! Mi chiedo se questi genitori, oltre a pensare a quanto "cool" può essere il prodotto in questione e il sentirsi alla moda chiamando così il proprio bambino, pensino mai al futuro e al benessere di questo bambino, al disagio che potrà provare quando a scuola, premendogli il petto i compagni gli chiederanno come sarà il tempo nel week end o di prenotargli un biglietto del cinema. Insomma, mettere la felicità dei propri figli davanti alla soddisfazione (assurda) del proprio ego, no??

 

Segnalato da Cultofmac