Pages

Apple Arm


Apple ha deciso di cambiare il processore che usa nei suoi dispositivi. Dopo quindici anni dall'altro passaggio, quello tra i PowerPc e gli Intel Duo.
Il motivo è lo stesso: gli Intel non sono più adatti a soddisfare le necessità di Apple e vengono sostituiti dai Silicon che entro la fine del prossimo anno farà funzionare tutti i suoi dispositivi .

Alla base di questo cambiamento di processori, per quanto se ne sa, ci sono errori e problemi Intel di vario genere, desiderio Apple di rinnovare se stessa ed il suo mondo. Come se non bastasse il mercato informatico ultimamente non sprizzava più molto entusiasmo quando si trattava di comprare un nuovo dispositivo.

I rinnovamenti erano sempre più distanti tra di loro quando si trattava di proporre qualcosa di utile alla utenza e sempre più vicini  quando a trarne vantaggio erano i produttori e i loro flussi di cassa.

A smuovere un po' le cose sono arrivati,come s'è detto, i Silicon  e probabilmente nuovi dispositivi basati sull'architettura Arm che Apple usa nei suoi prodotti mobili e indossabili.

Attualmente questa famiglia è composta dalla serie A, destinata agli iPad e agli iPhone; la serie S, è destinata agli Apple Watch, quei dispositivi che sono orologi, strumenti per gli sportivi e, in prima approssimazione, medici.

Ci sono anche la serie T per la sicurezza e la privacy, la W per la connettività nonchè le H e U, per ora mono componenti, destinate, ad usi minori. La famiglia di processori Silicon è stata proposta solo recentemente ma sono certo che avranno presto compagnia, non resta che aspettare e sapremo presto cosa succederà.

Per il momento ci fermiamo qui e ci godiamo lo spettacolo dei molti frequentatori della rete  impegnati a raccontare al resto del mondo che cosa pensano di questa vicenda.

N.B: Apple Arm da betanews.com. Un po' di ironia non guasta....

1 commento :

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè.