Scandalo Facebook: domani il giorno della verità, come capire se si è coinvolti nel furto dati

Domani sarà per l'italia il giorno della verità: ammontano a 214.134 gli utenti italiani potenzialmente coinvolti nello "scandalo" della violazione della privacy da parte di Facebook (ad opera di Cambridge Analytica, come spiegatovi in questo post), e da domani tutti coloro che sono stati coinvolti verranno avvisati. Sempre a partire da domani, nella home di facebook sopra agli aggiornamenti generali apparirà un link per controllare tutte le applicazioni di terze parti a cui attualmente è stato dato accesso (da parte nostra) ad alcune informazioni del nostro profilo, in modo tale da poterne rimuovere  l'approvazione se non ci interessano più.
La speranza è che i miglioramenti della tutela della privacy per gli utenti facebook non si limitino a questo, anche se personalmente non ho mai avuto fiducia nella sicurezza dei social network in generale (e in particolare di Facebook e WhatsApp), e di certo non affido a questi sistemi informazioni e dati sensibili, sarebbe come sbandierarli dal balcone con il megafono! E il tempo purtroppo mi ha dato ragione, considerando che ultimamente è stato anche ammesso platealmente quello che già si sospettava da tempo, e cioè che vengono tracciati anche i contenuti dei messaggi privati.
Fateci sapere se magari tra voi lettori qualcuno ha ricevuto un avviso di "coinvolgimento" nel furto dati di Cambridge Analytica, e in bocca al lupo a tutti!!
🤞🏻🤞🏻🤞🏻




____________________________________________________________
COSAAA?? NON SAPEVATE CHE ABBIAMO UN FANTASTICO CANALE YOUTUBE? 😱😱
#SAPEVATELO, e unitevi alla folta community iscrivendovi gratuitamente con un click qui! 👍🏻💋

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè e PopCorn.