Quando gli iPhone suonano a morto....

Qualcuno gli iPhone X suonano a morto, di solito chi li fa suonare in quel modo ha problemi di cassa e fa il possibile per risolverli con articoli ad hoc in modo da attirare lettori e troll che più commentano, più riempiono le casse con gli introiti pubblicitari legati alla quantità di commenti in calce all'articolo.  Se poi quello scritto è basato su voci di riduzione, per qualsiasi ragione, di ordini di iPhone, dei loro componenti, tutta la rete dei critici di Apple entra in fibrillazione e cominciano ad arrivare, permettetemi questo briciolo di esagerazione, gli articoli che trasudano di giubilo ad ogni bit per la brutta fine, oramai prossima, di Apple.

La rete a questo punto non è stata con le mani in mano e ha cominciato ad autocorreggersi con precisazioni e correzioni qua è la in modo da prospettare la possibilità che le cose non stiano proprio in quel modo anche se molti dei critici Apple non se ne danno per inteso e continuano con le loro tesi che parlano di una sua dipartita, oramai quasi sicura, ovviamente, dovuta alle ragioni più varie e fantasiose in modo molto simile a quanto raccontato dalla favola di Esopo della volpe e dell'uva. Questa favola racconta le peripezie di una volpe affamata che cerca di risolvere i suoi problemi di cibo in qualche modo. Arriva in un vigneto, vede che c'è dell'uva pronta da raccogliere e fa di tutto per impossessarsene. Ma non ci riesce e l'abbandona al suo destino nonostante sia ancora affamata raccontandosi che quell'uva non fa per lei perchè è troppo acerba. Esattamente, per usare ancora questa metafora, l'uva Apple è troppo acerba per molti concorrenti e quindi non serve sforzarsi tanto per raggiungerla.

Qualcuno, da questa parte del pianeta, ha fatto notare  a questi suonatori a morto, che i cadaveri, sia pure 'somiglianti ad un iPhone X, non fanno fatturare, da soli o in compagnia, le percentuali di profitto di Apple. Loro non demordono e insistono nelle loro tesi puntando ad altri argomenti che fingono di ignorare che siamo nella buona stagione, quella in cui Apple vende di meno, e della diffusione delle notizie sugli iPhone che verranno presentati a settembre nonostante l'oramai incombente saturazione del mercato e, nel caso ce ne fosse bisogno, la prossima rovina di chi li produce.

Non sono mancate notizie come quella che gli utenti Apple più tradizionalisti hanno preferito scegliere gli iPhone di classe inferiore, gli 8, per via del Touch Id e dell'assenza del suo aggiornamento del Face ID vituperato a molti ed evitato principalmente perchè la concorrenza non ce l'aveva o, più prosaicamente perchè, nella maggior parte dei casi vi aveva rinunciato a causa della difficoltà di scopiazzare quello Apple senza incorrere nella sue ire e ritrovarsi qualche sentenza giudiziaria difficile da accettare.

La notizia che chi aveva acquistato un iPhone X per qualche ragione valida, diversa da quella legata al loro prestigio è soddisfatto del proprio acquisto, non ha fatto molto piacere a molti frequentatori della rete che hanno fatto il possibile, vanamente, per volgerla a loro favore.Fra qualche mese torneranno i volteggi e le contorsioni da circo per dimostrare, come succede tutti gli anni, che tutti avevano azzeccato le previsione e nessuno aveva preso cantonate annunciando novità fasulle o lavorato troppo di fantasia e di immaginazione.

Per il momento ci fermiamo qui. Prossimamente verranno raccontate e commentate altre vicende Apple di questo periodo. A presto.

N.B: L'iPhone della fotografia di testa è tratto dalla rete. L'immagine, come sempre è la copia dell'originale disponibile in qualche server in rete. Questa volta è hypb.imgix.net

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 

My Instagram

Copyright © Apple Caffè.