Figuracce....

Qualcuno è riuscito ad infilarsi nel firmware (le istruzioni di base) di qualcuno dei dispositivi Apple e a bloccarli assicurando lo sblocco in cambio di un generoso pagamento in bitcoin.
Ha trovato delle password, le ha usat e per entrare prima in iCloud poi in "trova il mio iPhone" attivato senza badare alla propria sicurezza e il mac da cui era partita l'attivazione, s'è ritrovato inchiodato, nel significato più letterale di questa parola: completamente e totalmente bloccato.
Qualcun altro ha fatto delle indagini e ha scoperto che la responsabilità di quell'accesso  estraneo ad iCloud e a tutto il resto dipendevano ma dall'utente che non aveva usato la verifica doppia è oculatezza nello scegliere la password diversa da cambiare periodicamente e, comunque, ogni volta che si accede a qualche posto che ne richiede una.
Il rimedio? Andare a cercare la fattura originale fornita da Apple in modo da poterlo sbloccare, cambiare le password spesso e volentieri oppure se qualcuno di queste due possibilità non funziona gettare il mac nel cassonetto più vicino, comprarne un altro e fare più attenzione con quello successivo e chi vi accede. Com'è possibile fare certe corbellerie dopo anni che si parla di sicurezza,uso responsabile e altre cose simili? Mistero.....
Di recente un paio di enti US, nella persona dei loro rappresentanti hanno chiesto per l'ennesima volta di attivare la ricezione delle trasmissioni FM nei smartphone, come se fossero dei cellulari solo po' più grossi regalati nei fustini di detersivo.
Apple ha aspettato un po' prima di rispondere e s'è goduta i commenti fatti in rete sulla sua poca voglia, per esprimersi educatamente, di non attivarla adducendo, secondo i loro autori, le ragioni più fantasiose; alla fine ha messo tacere tutti facendo notare che il chip per l'ascolto di quelle trasmissioni in FM tanto richieste non c'era da almeno un paio di anni e che qualcuno avrebbe dovuto accorgersene. In ogni caso c'erano altri sistemi per soddisfare quelle loro richieste. Qualunque ne fosse la ragione. Nessuno s'è fatto più sentire.
Qualcosa di simile è accaduto con il protocollo FTP usato per trasferire archivi da una macchina ad un'altra posizionata in qualche altro nodo della rete e quello per comunicare chiamato Telnet. Entrambi sono stati tolti dai sistemi operativi Apple ei sostenitori e tli utenti più conservatori hanno fatto sapere che non erano affatto contenti. Se si fossero informati, prima di mostrare tutta la loro disapprovazione, avrebbero scoperto che in entrambi i casi, al momento dell'eliminazione, quei protocolli era obsoleti, non valeva la pena di risistemarli e, in ogni caso c'era modo di fare le loro cose in altro modo. Per ulteriori informazioni è sufficiente andare a leggere dall'altra parte di quei collegamenti.

Per ora ci fermiamo qui...

N.B: L'espressione di quella scimmia, nella rete di lingua inglese è nota come "facepalm".
Indica la disperazione o lo sconforto, nella migliore delle ipotesi, di fronte a certe sciempiaggini diffuse come se fossero interventi memorabili.

Share:

0 commenti

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 