DRONI, dove e come volare: le VERE REGOLE spiegate semplicemente

Vi siete regalati (o vi hanno regalato) un bellissimo Drone di ultima generazione, in grado di incredibili prodezze in aria, radiocomandabile da distanze impressionanti, anche oltre i 5 KM, ecc ecc ecc... MA ADESSO? Vi siete accorti che non è possibile nel nostro paese far volare il drone OVUNQUE? E che in certi casi non potete nemmeno accenderlo senza determinati attestati ed autorizzazioni? Sapete che esistono sanzioni molto serie (detenzione e multe per migliaia di euro) per chi non rispetta il regolamento ufficiale ENAC? Ebbene sì, l'Ente Nazionale dell'Aviazione Civile ha da tempo dettato le regole ufficiali per il volo di quelli che sono definiti Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto (SAPR) e le ha anche cambiate in più occasioni, fino ad arrivare al regolamento attualmente in vigore, che riporta la data di Luglio 2016. Basandomi su questo, su quanto appreso durante il corso di teoria e pratica per ottenere il brevetto di Pilota APR, e sulle richieste che mi state inviando sempre più spesso, ho deciso di pubblicare questo semplicissimo video, che vi illustra le REGOLE DI BASE per poter usare i droni i Italia (con o senza Attestato di Pilota SAPR, a quali altezze, quanta distanza, in quali zone). Ho volutamente asciugato il discorso eliminando temi troppo specifici, in modo tale da  farvi arrivare più semplicemente possibile le nozioni fondamentali (in particolare a chi non è del settore e pensa di poter avventurare a proprio rischio e pericolo).
Spero che questo video possa esservi d'aiuto, se è così fatemelo sapere con un pollice in su' e iscrivendovi gratuitamente al canale, basta un solo CLICK QUI!
Un ringraziamento e al prossimo video!

Share:

0 commenti

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 