Tra pochi giorni in molti dovranno dire ADDIO A WHATSAPP, ecco perché

Come anticipatovi alcuni mesi fa in questo blog, le politiche aziendali di WhatsApp (alias Facebook) sono andate in una direzione ben precisa, quella di smettere di supportare dispositivi ritenuti obsoleti, e lasciare che WhatsApp non sia più disponibile su di essi. Era già "uscito" dal gruppo di smartphone supportati l'iPhone 3Gs (lanciato nel 2009); adesso si aggiungeranno al gruppo degli "esclusi" tantissimi altri modelli di smartphone di svariati marchi, dunque dal 30 Giugno in poi non potranno più usare WhatsApp, sicuramente i proprietari di Blackberry, Blackberry 10, Nokia S40, Nokia Symbian S60, Galaxy Ace, Ace2, Ace Plus, S Advance. E questi sono solo i primi dei nomi emersi finora, tra pochi giorni pare si aggiungeranno a questa lista molti altri modelli, che dovranno dire forzatamente addio a WhatsApp dal prossimo 30 giugno. La motivazione data dai dirigenti è stata che questi dispositivi non sono in grado di offrire le caratteristiche necessarie per espandere le funzionalità di WhatsApp previste in futuro. Pertanto, per poter usare la più nota app di messaggistica instantanea, occorrerà per iPhone un sistema operativo che vada da iOS 7 in poi; per Windows il sistema Windows Phone 8 o successivo; per Android una versione che sia almeno successiva alla 2.3.3. In alternativa, si può sempre comprare un nuovo smartphone... Oppure PASSARE A TELEGRAM!! 😁😁

Share:

0 commenti

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 