Un bit tira l'altro....

Se dopo aver sorseggiato il caffè e sbirciato nei pettegolezzi sul mondo Apple avete ancor del tempo libero, è sufficiente guardarsi in giro e leggere.
Io ho provato a farlo e ho trovato, quanto troverete nelle righe seguenti. Ad essere onesti, non sono tutti pettegolezzi, ma, non è il caso di essere troppo pignoli.
Per motivi di spazio, l'articolo è diviso in due parti. In questa troverete qualcosa su Microsoft e Intel, nel prossimo il resto.
Microsoft Windows mobile 10, Wm 10 per gli amici e gli utenti, doveva essere qualcosa di simile allo iOS, il sistema operativo di Apple per i dispositivi mobili rivisto e corretto in salsa Microsoft, poi le vicende dell'informatica mobile hanno preso una strada diversa da quella prevista da quell'azienda e lei è parzialmente passata all'offerta di servizi abbandonando, almeno in parte, quel sistema operativo e gli utenti che ne erano stati i collaudatori al loro destino.
Durante l'ultimo cambio di CEO, il nostro amministratore delegato, Microsoft era messa male e, per salvare il salvabile, venne fatto credere agli utenti di essere importanti per la Microsoft. Qualcuno le ha creduto e lei li ha usati, letteralmente, come collaudatori dei suoi nuovi software. Quando ha avuto le informazioni che desiderava li ha ringraziati suggerendo loro di gettare i dispositivi mobile, con cui avevano collaborato per la  messa a punto del software, nel cassonetto. Ovviamente, gli interessati, si sono precipitati a lamentarsi in rete ma nessuno o quasi ha dato loro retta perchè tutti, tranne loro, sapevano che questa vicenda sarebbe finita in quel modo. Oltre al danno anche le beffe.
Se costoro avessero usato dispositivi Apple, tanto per fare un nome a caso, se mi è consentita questa ironia, queste cose non sarebbero successe.
Di solito, ogni dispositivo che rimane in catalogo per cinque anni prima di passare nella lista dei modelli obsoleti e passare all'assistenza dei riparatori più o meno autorizzati e se sono convenienti, anche quelle semi ufficiali per qualche anno ancora.
Intel non ha voluto essere da meno e quest'anno ha cancellato l'IDF , quella riunione - spettacolo, vagamente simile ai Keynote Apple, in cui presentava il suo operato presente, passato e futuro. Oramai erano anni che non riusciva a mantenere le promesse fatte a quella manifestazione e invece di cancellare gli incapaci e gli incompetenti che le facevano perdere la faccia in quel modo, in stile Apple, ha preferito cancellare l'IDF.
Apple, dal canto suo non ha mai cancellato nessuno dei suoi Keynote e, soprattutto, nei Keynote ha sempre e solo presentato prodotti già pronti e disponibili entro poco tempo.
Decisamente un altro stile.

Per il momento ci fermiamo qui.

N.B: Il ponticello dell'immagine di testa è quello tra una zona e l'altra di Blue Lagoon (laguna blu, nella nostra lingua), una località geotermale in Islanda.
La pagina dall'altra parte di quel collegamento è in lingua inglese. Simboleggia il passaggio tra stili diversi nei rapporti con gli utenti e i clienti da parte dei produttori di ogni bene, servizio e prodotto.
In questo caso, ovviamente, ci si riferisce a quelli del mercato informatico.

Share:

0 commenti

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 