Problem?

Forse c'è qualche problema in Apple.Troppi movimenti di personale: gente che viene estromessa senza troppi complimenti dopo probabili contrasti con le persone sbagliate, altre che vengono fatte avanzare nella carriera per tappare buchi lasciati dalle dipartite o altri avanzamenti, progetti che fanno ogni sorta di evoluzione, o cercano di liberarsi di forniture terze che potrebbero ostacolare in qualche modo.
Nulla di certo, ovviamente, nel più puro stile Apple, tranne il giorno del bilancio di rendiconto che si avvicina e, forse, qualche tremolio o vibrazione nel posto sbagliato.
Urge, quindi, compensare le cattive notizie con quelle buone, a cominciare da quelle di prospettive profittevoli per gli azionisti, soprattutto quelli più importanti e influenti o quelle tranquillizzanti per il CdA come prospettive favorevoli e rinnovamenti di catalogo a medio e lungo termine che mettano in allarme la concorrenza e in subbuglio la rete, procurandosi tanta pubblicità e marketing a costo zero.
Nel frattempo, in attesa di presentare novità più consistenti può essere utili fare in modo che si diffondano voci di progettazione di una GPU per iPad e iPhone e la certezza, al momento, che nessun processore Arm sarà usato nei desktop. Per quanto riguarda le GPU, possono essere considerate dei chip, dei processori specializzati in cose grafiche che al momento arrivano da  Immagination Technologies. A quanto pare questa fornitura esterna ha causato problemi per Apple o ha minacciato di farlo e lei ha deciso, secondo queste voci, di risolvere il problema alla radice progettandosele. Immagination Technologies, non ha gradito molto questa notizia, visto che metà del suo bilancio le viene dai pagamenti Apple per l'uso delle sue architetture e ritrovarsi solo più con metà del fatturato potrebbe arrecarle dei danni di immagine e finanziari, per usare un po' di ironia. Al momento ha fatto sapere che, secondo lei, Apple non è in grado di progettare GPU senza violare qualche suo brevetto e incappare in conseguenze legali molto costose.
Apple, novità assoluta, ha ammesso di avere fatto degli errori di valutazione di previsione nell'evoluzione delle progettazione hardware della concorrenza e della resa in termini di profitti del catalogo attuale promettendone un rinnovamento quasi radicale.

Ma di questo ne parleremo la prossima volta.

N.B: Il micino di testa, un po' nei guai, rappresenta le difficoltà che secondo taluni attanagliano Apple. Presto si saprà se costoro sono solo dei menagramo o hanno ragione.

Share:

0 commenti

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 