E' arrivato il nuovo Final Cut Pro 10.3: le novità di questo importante aggiornamento

Dopo l'evento Apple di ieri sera, che ci ha lasciato a bocca aperta per le splendore dei nuovi MacBook Pro, Apple ha rilasciato la nuova versione del suo programma per eccellenza in ambito di video-editing professionale: Final Cut Pro 10.3. L'interfaccia utente è completamente ridisegnato, da una parte per rispondere con immediatezza ai comanda attuabili direttamente dalla comodissima Touch Bar presente sui nuovi MacBook Pro, dall'altra per dare un'esperienza più chiara e semplice dell'intero processo di editing, a qualsiasi utente e con qualsiasi Mac.
Farà piacere a molti nostalgici (che non si sono mai spiegati il motivo dell'assenza della possibilità di personalizzare il Layout delle finestre salvandolo, come in Final Cut Pro 7) sapere che ora è presente l'opzione "WORKSPACES", con la quale possiamo finalmente organizzare l'interfaccia in base alle nostre esigenze, e salvarlo per renderlo disponibile ogni volta che lo desideriamo. Inoltre c'è la possibilità di suddividere le tracce video e audio presenti nella time-line in base a qualunque criterio vogliamo, dando loro colori diversi in base alla definizione da noi stabilita (ad esempio riprese panoramiche, primi piani, catture schermo, audio dialoghi, musica ecc.):
in questo modo potremo scegliere come procedere con il lavoro dando una semplice occhiata all'insieme di clip in timeline, senza impiegare troppo tempo a cercare, ingrandire, scorrere su e giù per la timeline!
La timeline stessa assume una miglior "elasticità", nel senso che i passaggi per visualizzarla in maniera diversa (avvicinandosi per i dettagli o allontanandosi per vederne l'insieme) sono semplificati  grazie alle chiarissime opzioni presenti nel comando apposito che si trova ora nella stessa area dove si trovavano i titoli e gli effetti audio della precedente versione di Final Cut Pro X. Inoltre adesso la timeline risponde al "pizzico per zoomare", e quindi con il trackpad è tutto più semplice, un po' come avviene sugli schermi di iPhone e iPad per leggere o visualizzare foto.
Noterete che alcuni comandi e menù sono stati spostati, o che alcune icone hanno cambiato grafica e/o colore: questo potrebbe dare fastidio a chi fa più fatica ad abituarsi ai cambiamenti (io personalmente trovo che alcune icone siano troppo piccole ora)
ma nel complesso l'interfaccia è sicuramente più chiaro, nitido e ordinato, ed è comodissima la possibilità di scegliere se mostrare o no il browser, la timeline o spostare l'ispector e vedere solo il player, semplicemente selezionando un pulsante sempre presente in alto a destra, senza dover aprire menù e sottomenù!
E vogliamo dire qualcosa del layout di lavoro basato sugli istogrammi per la color correction?
Per mostrarvi ulteriori dettagli, non mancheremo di preparare un apposito video (peri quale ovviamente avremo bisogno di un po' di tempo): intanto vi riportiamo qui a seguire il changelog della nuova versione di Final Cut, così come pubblicato in App Store:

Novità nella versione 10.3

Nuova interfaccia
• Nuova interfaccia scura con il video sempre in evidenza.
• Configura i layout delle finestre in aree di lavoro personalizzate per l'organizzazione e la correzione dei colori.
• Visualizza la timeline su un altro monitor o nascondila.
• Espandi l'inspector perché occupi tutto lo schermo in altezza.

Magnetic Timeline 2
• Codici colore per i clip che si basano sui ruoli (come dialogo, musica ed effetti) per una visione d'insieme in uno sguardo.
• Crea, assegna e personalizza i colori dei ruoli per identificare i tipi di clip audio e video.
• Indice della timeline migliorato per trascinare e rilasciare i ruoli audio per riorganizzare il layout.
• Pulsante Focus per selezionare ruoli audio specifici e contrarre gli altri.
• Pulsante “Show Audio Lanes” che mostra un layout di timeline strutturato con spazi dedicati per ogni ruolo audio.
• Aggiunta di effetti audio e modifiche del volume del fotogramma chiave ad un ruolo di un clip composto.
• Supporto iXML per creazione e assegnazione automatica dei ruoli in base ai metadati di un registratore di campi audio.
• Crea e gestisci un set di ruoli unico per ogni libreria di Final Cut Pro.

Gamut colore esteso
• Visualizzazione delle immagini in gamut colore esteso sui computer Mac supportati e su monitor esterni.
• Importa, modifica e distribuisci il video negli spazi colore standard Rec. 601 e Rec. 709 o ad ampio gamut Rec. 2020.
• Spazi colore per librerie e progetti.
• I filmati Log delle videocamere ARRI, Blackmagic Design, Canon, Panasonic e Sony e i filmati RED RAW possono essere manipolati in tempo reale pur preservando il gamut colore esteso.
• La sovrimpressione “Range Check” evidenzia le zone al di fuori dell'intervallo RGB standard.
• I videoscopi mostrano il gamut colore esteso in tempo reale.

Altri formati video
• Apple ProRes con wrapper MXF per un nuovo formato di distribuzione flessibile.
• Esportazione di file master MXF con ruoli audio per configurare layout canale di standard industriale.
• Supporto per Canon Log2/Cinema Gamut e Panasonic V-Log.
• Supporto per Sony XAVC-L a 4K per le videocamere Sony PXW-FS7 e PXW-X70.
• Supporto di riproduzione per Panasonic AVC-Intra LT.
• Esportazione di file AVC-Intra.

Funzionalità aggiuntive
• La transizione tra flussi si unisce ai jump-cut per rimuovere pause o errori nelle interviste su videocamera.
• “Remove Effects” e “Remove Attributes” per eliminare determinati effetti dai clip.
• Supporto per network SMB 3 per l'accesso alla libreria dei dispositivi di archiviazione connessi al network.
• L'effetto Timecode mostra il nome del clip e il timecode del clip sorgente nel visore e nei file esportati.
• Copia e incolla il timecode per velocizzare l'inserimento di voci numeriche di documenti di testo.
• Trasforma i progetti di Motion personalizzati in librerie di Final Cut Pro individuali.
• Riproduzione continua dei clip nel browser.
• Cerca i metadati personalizzati nel browser e nella timeline.
• Cerca Auditions, clip composti, clip multi-camera e clip sincronizzati nell'indice della timeline.
• Possibilità di spostare il taglio ai clip adiacenti ancorati.
• I browser “Larger Media" e Content forniscono più spazio per visualizzare librerie fotografiche, titoli e generatori, e per ascoltare gli effetti audio e la musica.
• Effettua lo skimming e seleziona intervalli dei file audio del browser musicale e di effetti audio.
• Cavo Thunderbolt per l'uscita A/V diretta su un monitor esterno, senza passare da un dispositivo I/O aggiuntivo.
• XML 1.6 supporta i componenti audio basati sui ruoli per “Magnetic Timeline 2”.
• Supporto per XML migliorato per importare progetti e clip in eventi esistenti.
• Trascina e rilascia clip, progetti ed eventi come XML con le applicazioni supportate.

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 