Cambiare nome all'anagrafe per avere un iPhone 7 gratis? Sta succedendo davvero!

Il gioco sta prendendo un po' la mano agli ideatori. Si chiama free your name e in pratica consente di avere in omaggio un dispositivo nuovo e prestigioso (di varia natura, dagli smartphone alle tv, passando per computer, elettrodomestici...) a patto di cambiare ufficialmente il proprio nome in quello dello stesso dispositivo. Forse il gioco sta prendendo la mano anche agli appassionati di tecnologia.
Questa realtà sommersa è venuta alla luce solo qualche giorno fa, allorché si è diffusa la notizia secondo cui il sito di e-commerce ucraino Allo.ua ha offerto cinque iPhone 7 gratis ai primi cinque clienti che avessero dimostrato di aver cambiato nome (con tanto di certificazione e documento in regola) in Sim iPhone, che vuol dire Sette iPhone.
In Danimarca è successo qualcosa di analogo (lo si è scoperto poche ore dopo): una catena di elettrodomestici ha offerto due iPhone 7 ai primi due clienti che avessero dimostrato di chiamarsi Apple Seven o Seven Apple. In molti si sono presentati ma la maggior parte si chiamava Seven Up, per cui ha ricevuto in omaggio solo una bibita.
Voi accettereste di cambiare il nome soltanto per ricevere in omaggio un dispositivo, per quanto prestigioso e costoso? Abbiamo chiesto su Facebook, tra i vari gruppi di appassionati di tecnologia, cosa gli utenti pensino di proposte di questo tipo. Le risposte sono state piuttosto sorprendenti.
Gabriele di Novara scrive che lui ha cambiato nome già 3 volte: la prima per ricevere una lavatrice, la seconda un televisore al plasma e la terza una computer portatile (non ci ha specificato la marca).
Francesco di Pavia non ha dubbi: non cambierebbe mai il nome ma solo il cognome, anzi, già l'ha fatto, per ottenere un iPad mini da una nota catena. Il suo problema è stato che l'iPad è risultato difettato, per cui si è ritrovato con un nuovo cognome (all'anagrafe attualmente è registrato come Francesco Ipaddo) e nessun tablet; già, perché tra le regole del gioco, di free your name, c'è quella un po' crudele secondo cui tutti i dispositivi vengono consegnati senza garanzia. D'altra parte chi vuole giocare queste regole le conosce bene!
Come Luigi di Napoli, che ha accettato di cambiare il nome in Goprone in cambio della action cam tanto amata; lui ha stretto l'accordo direttamente con uno store digitale cinese ma ha avuto, come Francesco, qualche problema: durante il primo utilizzo ha smarrito l'azione cam e allora... Tanti saluti a Luigi, anzi a Goprone.
Sì, perché uno dei problemi più grandi è che il nome può essere cambiato al massimo 4 volte nell'arco di 10 anni e tra il primo e il secondo cambio devono passare almeno due anni (poi le leggi variano a seconda delle nazioni).

Insomma, se avete intenzione di partecipare a Free Your Name, pensateci bene: gli store, digitali e fisici, che in tutto il mondo stanno aderendo all'iniziativa aumentano di settimana in settimana (non esistono liste ufficiali, si va per passaparola), voi però dovete considarare tutti i contro, non solo i pro (magari della Go).

Fonti tratte da MobiNews

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 