Discussioni....

Poco prima della fine del Keynote Apple di settembre ho voluto guardarmi un po' in giro per dare un'occhiata ai commenti sull'evento in corso. Com'è noto, ci sono diversi modi fare pubblicità e uno di essi è, appunto, il Keynote dove i vari oratori presentano le novità legate al mondo Apple, un altro è fare in modo che s'accendano discussioni in rete su quanto è stato appena presentato.
In questo caso è stata usata una via di mezzo: da una parte c'era il Keynote e, in rete,le discussioni su quanto era in corso di presentazione. Ad esempio, quando è arrivato il momento della presentazione delle novità su Apple Music, il pubblico della rete, deluso, le ha giudicato negativamente,  a causa della difficoltà di scroccare od avere quasi gratis la musica messa a disposizione da Apple che trapelava da quella presentazione. Ogni tanto qualcuno, stanco di quei piagnucolamenti, faceva notare che c'erano altri modi di interpretare quelle notizie e di usufruire di quelal musica, veniva quasi ignorato. Gli altri interventi non erano molto meglio e i loro autori sembravano persino incapaci di percepire le novità in corso di presentazione presi com'erano dal raccontare le meraviglie offerte dalla concorrenza e le loro proprietà magiche (è un'ironia...)
In quel Keynote c'era qualcuno che si dava da fare per presentare i nuovi prodotti, i loro accessori e le statistiche di vendita ma nessuno se ne accorgevano. La maggior parte degli interventi interpretavano a modo loro quanto appariva sulla scena...Dal classico commento sulla frazione del prezzo appena annunciato da pagare per avere gli stessi prodotti della concorrenza, alla mancanza di memoria o i tentativi di ironia su Apple watch,le cuffiette o qualunque altra cosa veniva detta sul palco ....
C'erano pure svariati commenti sulla Nintendo ed il suo nuovo gioco iOS legato al mondo di Mario Bros. Curiosamente, in quei commenti, non c'era nemmeno un  accenno alla possibilità che quella pubblicazione sui dispositivi Apple fosse una dimostrazione, per i suoi detrattori, della vitalità della Nintendo e un invito ad esplorare il suo mondo....
Nessuno di era accorto di quanto stava capitando alla concorrenza, dell'evoluzione del catalogo appena partita. I tagli minimi di ram che raddoppiavano, la DFU dell'iPhone 7 diversa quella degli iPhone 6....E tutto il resto. Qualche giorno dopo nei blog e tra i troll più noti cominciava a succedere cose strane e il panico, più o meno esplicito, dei detrattori Apple era diventato evidente....

Alla prossima chiacchierata

N.B: L'immagine di testa è presa dalla rete ed è una rappresentazione allegorica delle discussioni.
L'originale è in slideshare.net

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 