WhatsApp e Facebook: nuovo abuso verso la nostra privacy, come evitarlo


E' delle ultime ore l'annuncio pubblicato sul blog ufficiale di whatsapp che dichiara cambiati i termini e l'informativa sulla privacy (potete consultarlo a questo link). Per farla breve, la sostanza è che d'ora in poi, anche chi non ha mai messo a disposizione di Facebook il proprio numero di cellulare, se utilizza whatsapp può ritrovarsi automaticamente "tracciato" anche con il proprio numero di telefono personale su Facebook. Abuso bello buono che avevamo paventato da tempo, subito dopo che Facebook acquistò whatsapp per la "modica" cifra di 19 miliardi di dollari. Quali sono le motivazioni? Abbastanza vaghe, ma soprattutto pubblicitarie. Ovvio che tramite il "riconoscimento" del numero di cellulare, su Facebook ci ritroveremo annunci pubblicitari più attinenti ai nostri gusti personali e al nostro stile di vita (sempre rintacciabile dal traffico telefonico) e viceversa. Non è inquietante? Per me si, parecchio. Motivo in più per boicottare per sempre WhatsApp e passare al ben più sicuro Telegram, come spiegato nel video che alleghiamo qui a fondo post.
MA a parte questo, c'è un modo per evitare di lasciar abusare della nostra privacy il team di Facebook?
Fortunatamente sì, ma si tratta di un sottile dettaglio che in pochi si ricorderanno di osservare purtroppo. Quante volte, nell'utilizzare un'app o un social all'inizio, scorriamo velocemente i termini di utilizzo per selezionare velocemente l'opzione "ACCETTA" senza sapere in realtà cosa abbiamo appena dichiarato di approvare? Ebbene, è proprio così che avviene il cambio dei termini sulla privacy di whatsapp: la prossima volta che l'aprite, in caso l'abbiate recentemente aggiornata, noterete che vi verranno presentate le nuove condizioni di utilizzo e il solito tasto per accettarle. Non accettatele ma scorrete in basso per scegliere di LEGGERLE. Scorrendo troverete la possibilità di togliere la spunta dall'opzione "condividere le informazioni del mio account WhatsApp con Facebook per migliorare le mie esperienze con le inserzioni e i prodotti di Facebook". Tolta la conferma da questa opzione, potete procedere ed accettare le condizioni di whatsapp e continuare ad usarlo normalmente.
MA cosa fare se ormai è TARDI e avete già accettato queste nuove condizioni a vostra insaputa? Avete 30 giorni per cambiare la vostra decisione e ritornare sui vostri passi, e per farlo dovrete entrare nell'App di WhatsApp, alla voce IMPOSTAZIONI, e poi disattivare l’opzione “Condividi info account”, subito dopo confermate questa scelta (selezionando "NON CONDIVIDERE") e il gioco e fatto!
MA ATTENZIONE: SE NON VI E' ANCORA APPARSA LA NOTIFICA DEI NUOVI TEMINI SULLA PRIVACY NON SIGNIFICA CHE ORMAI E' TROPPO TARDI, MA CHE PROBABILMENTE DEVE ANCORA ARRIVARVI E LO FARA' A BREVE, QUINDI, OCCHI APERTI!!


CONVERSATION

1 commenti:

  1. scusa ma se io sta notifica dei termini non la cago proprio che succede? prende cmq i miei dati?

    RispondiElimina

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 