Apple e la scrittura dei testi....

Tra le varie attività che si possono fare su un computer c'è la redazione e la scrittura dei testi.
Attualmente quest'operazione si può fare con svariati text editor e.... Alcuni computer. Naturalmente Apple ne ha in catalogo qualcuno in più, per così dire, ma se si fa solo scrittura di testi e si lascia l'impaginazione ad un secondo momento c'è solo l'imbarazzo, della scelta. In questa chiaccherata verranno suggeriti alcuni computer. In una delle prossime toccherà ai software per la scrittura. Se si desidera approfondire l'argomento, basta inserire le parole giuste in qualche motore di ricerca..... Et voilà.... Si troveranno tutte le informazioni desiderate e pure qualcuna di più, come sempre....
I dispositivi che troverete qui sono tutti Apple in omaggio al blog che ci ospita e si ha la certezza che nessuno sbircia nei nostri affari personali e privati come fanno taluni concorrenti....
Per quanto riguarda i dispositivi da usare non sono molti: se scrivete o intendete scrivere solo in un posto e poi dedicarvi ad altro non c'è che l'iMac da circa 22 pollici di diagonale del display. Apple fornisce vari modelli che hanno il difetto principale che obbigano a conoscere subito le esigenze alemeno dei 2-3 anni successivi, considerati la lunghezza della vita standard di quei dispositivi.
Se si vuole usare per un numero maggiore di anni quella macchina, liberi di farlo, quel numero di anni non è una cosa obbligatoria.... Occorre ricordarsi, però che l'assistenza ufficiale arriva, se si fanno le cose giuste, fino a due anni, quella software tre anni e quella hardware cinque.A prescindere da quella ufficiale.Dopo si incrociano le dita e si cerca un riparatore ufficiale.La riparazione Apple potrebbe non essere conveniente. Qualora si abbiano necessità di spostamento, ci sono più possibilità:finchè c'è, l'MBAir da 12 o da 15 pollici di display. Il primo MBAir, quello da 12 pollici, è adatto ai casi di mobilità ridotta, se si sta poco in giro, o si hanno problemi di spazio quando si devono trasportare le attrezzature per il proprio lavoro. A causa delle dimensione sue e della batteria che lo alimenta non ci sono, prudenzialmente, più di 8 ore di autonomia....Nel secondo caso, il display è, ovviamente, un po' più grande ma lo è anche al batteria che concede, a quell'Air, 2ore di vita in più....Il modello rappresentato in testa all'articolo è uno di loro.Faccio presente che comincia ad essere un po' stagionato come modello anche se può dare ancora parecchie soddisfazioni. Prima o poi verrà tolto dai cataloghi sostituito dai già presentati MacBook 12 e iPad (Pro) o iPad Mini. Nel primo caso è da scegliere se l'uso prevalente è la scrittura, il secondo se si prevede di leggere molto di più di quanto si scrive....Con i dovuti accessori, nel caso si preveda di fare qualcosa di più del ritocchino saltuario a quanto si sta leggendo.
Entrambe le macchine hanno qualche problema: l'MB12 è solo alla seconda generazione, affidabile, ottimo per l'uso per cui è stato progettato ma, com'è d'uso in Apple, tutti i suoi dispositivi che hanno cambiato qualcosa del modo di vedere le cose dell'informatica, diventerà un'icona della sua area di mercato solo dopo la terza generazione anche se è già ora la concorrenza è impegnatissima a scopiazzarlo. Se queste cose non sono un argomento d'interesse, prendetelo e usatelo. Anche in questo modello valgono le considerazioni fatte per l'iMac: bisogna essere sicuri di cosa si intende fare e come la si farà perchè rimediare ad eventuali errori di valutazione potrebbe essere una cosa parecchio costosa, per usare un eufemismo riduttivo. Per quanto riguarda l'iPad, Pro o quello Mini, l'uso principale suggerito è quello della lettura o della consultazione di qualunque cosa permetta di farlo.
Anche in questo caso come nei precedenti, è meglio sapere subito cosa si vuole e quali sono le proprie necessità altrimenti può essere un guaio...In sovrappiù gli accessori, soprattutto quelli originali Apple sono o possono rivelarsi costosi....Con questo non voglio dire che,ad esempio, scrivere con la tastiera software di questi due dispositivi sia difficile....Ma se si usa quella esterna, Apple, o di altri produttori, le dita ringrazieranno e non rischieranno l'artrite o qualche altro problema similare.

Alla prossima chiaccherata...

N.B:L'immagine di testa è un esempio di programma di scrittura in versione adatta sia alle postazioni fisse che a quelle mobili Apple. Ne parlerò nelle prossime pagine.
L'immagine è una copia dell'originale preso da ia.net.
I dispositivi presentati sono quelli che ritengo più vicini alle necessità di scrittura ma non sono i soli che possono essere usare per stendere testi e altre cose di quel genere...



Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 