Lo spettacolo deve continuare...

 
A distanza di quasi un paio di settimane dall'ultimo Keynote Apple si può dire che quel giorno è stato una cosa epica. Non tanto per le novità presentate in quell'evento, molto interessanti e importante segno di evoluzione di Apple, quanto per le previsioni degli analisti di professione, quelli dilettanti,i blogger e quelli, come dire....Volontari in cerca di fama. Non ne è stata azzeccata una. Il massimo che sono riusciti a fare è stato azzeccare qualche nome. Tutto il resto era diverso. Il Keynote di giugno, di solito, è dedicato al software quello aggiornato e quello nuovo ma chi ha fatto previsioni non è riuscito nemmeno ad azzeccare gli aggiornamenti. Qualcuno di loro ha accennato a iOS 10 o a Mac OS, a Watch OS, Tv OS e poco altro, senza troppa convinzione e Apple ha riservato a loro tutta la prima parte del Keynote. Quasi tutti gli analisti erano convinti che i vari oratori avrebbero parlato di qualche aggiornamento,qualcosa di nuovo e qualche software di sistema ma nulla di eccitante, come sempre, in tutti i Keynote di Tim Cook....
Ma....Sorpresa.....Appena è cominciato quell'evento è calato il silenzio in rete, c'era il solito rumore di fondo di tutti i keynote, ma nulla di più. Il pubblico è rimassto attonito:non c'erano solo oratori....C'erano pure oratrici e tutti sono stati abilissimi o abilissime a recitare la loro parte....Lasciando di sasso il pubblico della rete, accorso per dare addosso ad Apple. A quell'evento erano presenti quasi tutta la fauna del sottobosco e delle paludi Apple con buona parte dei seguaci della concorrenza come rinforzo...Non è servito a nulla...Tutti erano stati presi in contropiedi da chi, su quel palco, stava parlando di cose di cui nessuno sapeva nulla se non in termini vaghi e fuorvianti e molti di loro erano convinti,per motivi a me oscuri, che chi parlava sul palco stesse raccontando cose della concorrenza,non quelle Apple. Poi....Solo dopo la quarta volta che venivano nominati l'AppleWatch e l'AppleTV si sono decisi ad uscire dal loro letargo cognitivo.
Ma sono stati necessari un'altra ora di presentazione e di annunci per farli svegliare completamente e cominciare ad agitarsi per fare sapere al mondo che erano ancora vivi, nonostante tutto...
Erano tutti troppo presi da quanto gli oratori stavano presentando per accorgersene. Persino Mark Gurman, molto quotato come analista, era riuscito ad evitare una figuraccia epica con le sue previsioni; aveva, a malapena, azzeccato qualche nome ed era rimasto molto vago su tutto il resto. Quanto previsto da lui e dai suoi colleghi aveva trovato solo una vaga corrispondenza con quanto veniva raccontato su quel palco. Quando, poi è arrivato il momento di parlare del software per sviluppatori, sono rimasti tutti interdetti, nessuno l'aveva previsto e quegli analisti da quattro soldi, i blogger e il loro pubblico, pur di non ammettere i loro errori, si sono messi a pontificare su Apple e la concorrenza senza accorgersi che il Keynote e il collegamento nel frattempo erano terminati senza avvisarli.
Per un paio di giorni, dopo il Keynote, c'è stato un silenzio imbarazzante....Poi gradualmente la vita è ripresa e mentre scrivo, qualunque blog con qualche cultore Apple tra i suoi redattori, parla di cosa è successo o è stato presentato quel giorno. Come se non fosse mai successo nulla, tutti impegnatissimi a far dimenticare la figuraccia rimediata qualche giorno prima. Tutti informatissimi sulle iniziative Apple presenti, passate e future....Tutti abilissimi a reperire le informazioni cambiandole il minimo indispensabile per non fare sembrare le cose da loro dette la fotocopia di qualcosa già ripetutamente raccontato in rete. Se qualcuno faceva notare che era l'opposto di quanto affermato fino a poco prima...Pazienza...Una giravolta e una contorsione da circo e costui si trovava la risposta che voleva sentirsi dare. Lo spettacolo deve continuare. Finchè è possibile....Poi...Addio.Si fa qualcos'altro.

Per il momento ci fermiamo qui. Poi si vedrà...

N.B: Quest'immagine è la copia dell'originale di pesolex.com.Simboleggia la dissonanza tra quanto detto da chi si dilettava di previsioni e quanto è stato poi presentato nel Keynote.

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 