iMovie per Mac si aggiorna con una versione ancora più utile e completa

E' stato da poco rilasciato un importante aggiornamento del software gratuito per il montaggio video su Mac iMovie (per i Mac usciti prima di settembre 2013 è a pagamento ma costa meno di 15 €).
Questa nuova versione (la 10.1.2) rende il programma ancora più utile nella realizzazione di montaggi video per i meno esperti, poiché varie opzioni, comandi e menù risultano adesso più intuitivi e semplici da applicare.
Qui i dettagli di tutti i cambiamenti apportati:

• Pulsante per creare un nuovo progetto facile da trovare nel browser progetti.
• Miniature dei progetti più grandi, come in iMovie per iOS.
• Creazione rapida dei progetti per iniziare il montaggio con un singolo clic.
• Selezione dell’intero clip video, invece di un intervallo, facendo clic sul clip video.
• Abbreviazione da tastiera per selezionare intervalli dei clip nel browser e nella timeline (tieni premuto il tasto R mentre trascini).
• Supporto per le risoluzioni di iPad Pro (1600 x 1200) e Apple TV (1920 x 1080) per le anteprime delle app.
• Miglioramenti alla stabilità.

Nella versione 10.1
• Possibilità di creare e condividere filmati alla straordinaria risoluzione di 4K (3840 x 2160) sui computer Mac compatibili(1).
• Possibilità di creare e condividere filmati con video HD 1080p a 60 fotogrammi al secondo per azioni più fluide e realistiche.
• Possibilità di importare filmati e trailer da iMovie per iOS (versione 2.2 o successiva), per iniziare a lavorare su un dispositivo iOS e finire sul Mac.
• La vista “File multimediali” ridisegnata ti consente di visualizzare più elementi della libreria mentre sfogli video e foto.
• La vista Progetti rende facile trovare e aprire i filmati e i trailer.
• I pannelli del browser forniscono un accesso più rapido a titoli, sfondi, transizioni e musica mentre lavori a un filmato.
• Opzione per nascondere il browser mentre lavori a un filmato.
• 10 filtri video aggiuntivi da iMovie per iOS.
• Possibilità di visualizzare video 4K pixel per pixel mentre lavori a un filmato su iMac con display Retina 5K.


(1) Per l’esportazione a 4K è necessario un Mac del 2011 o successivo con almeno 4 GB di RAM. La riproduzione di filmati a risoluzione completa a 4K è supportata su iMac con display Retina e Mac Pro (modelli del 2013 o successivi) connessi a un monitor 4K.


Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 