Si fa luce sul caso della morte in sala conferenze nella Sede di Apple

Ieri vi abbiamo riportato la notizia di un uomo trovato morto nella sala conferenze della sede centrale di Apple, a Cupertino (California). Non erano molto chiare le dinamiche di questa "morte in azienda", e nemmeno l'identità della vittima. Oggi il giallo viene in parte chiarito con il nome e il ruolo della persona trovata senza vita: un ingegnere-software di 25 anni che lavorava presso Apple da svariato tempo e aveva collezionato successi in un bel gruppo di collaboratori. Nonostante questo pare che sia stato propio il giovane a puntare l'arma contro se stesso e togliersi la vita. Non ci sono stati messaggi di addio o motivazioni espresse in alcun modo, ma la cosa strana è che poco dopo il ritrovamento del cadavere sono state chiuse le sue varie utenze sui social network.
Forse il giallo continua...

Fonti tratte da CultofMac


Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 