Altre mele....

Ritengo sia interessante e, spesso divertente, scoprire come gli altri vedono Apple. C'è sempre una nuova campagna, un nuovo confronto di cui parlare. Ci sono sempre errori da fare notare, committenti che non ricordano cosa è successo a chi li ha preceduti convinti come sono che a loro andrà meglio. Poi arrivano i risultati e si scopre che, nulla è cambiato o quasi: tutto è come prima e quella campagna finisce esattamente come sono finiti quelle che le l'hanno preceduta: il mercato rimane, più o meno quello di prima.
Di solito, quando si propone un nuovo prodotto lo si fa sapere in giro....E si incrociano le dita. Dopo un lancio, se si è fortunati, c'è la fiammata, il picco delle vendite, la stabilità, poi il declino. Vale per tutti, anche per Apple a cui la concorrenza cerca sempre di portare via almeno una parte del suo mercato, ci prova, fa di tutto per riuscirci.....Ma per qualche ragione, non ci riesce e quella parte dei clienti Apple, tanto desiderati, rimane lì dov'è.
Microsoft, di recente ha rinnovato il suo catalogo è l'ha fatto sapere in giro come hanno fatto altri prima di lei: evidenziando i difetti dei dispositivi Apple ma non i pregi dei propri. Risultato: Apple ha aumentato le vendite e la campagna Microsoft non ha avuto il successo sperato. Qualcosa di eccezzionale, è stata la pubblicità fatta Google - Alphabet per Apple, attraverso il suo COO, il Presidente del Cda, Eric Schmidt che si fatto sorprendere ad usare iPhone nelle cirostanze più strane dopo averlo vituperato in tutti i modi possibili. Non sono male nemmeno i confronti che molti blogger, soprattutto quelli nostrani,  fanno coinvolgendo i prodotti Apple: prendono un modello di quell'azienda e uno della concorrenza di una classe mercatale che non c'entra assolutamente nulla con quella del modello di Cupertino, si danno da fare ma il risultato, spesso, non è quello previsto e i loro lettori se la prendono con Apple, attribuendole responsabilità di ogni genere. Anche quando non ha nulla a che fare con le cose di cui loro parlano.
La concorrenza da parte sua, visto che i prodotti appena presentati sono rimasti nei magazzini in quantità maggiore del previsto, abbassano i prezzi, promettono mari e monti a tutti i potenziali clienti, accettando anche scambi  tra i loro dispositivi e i loro ma il risultato non cambia....Soprattutto se il nuovo modello è stato definito, da qualche blogger, quasi invendibile ancora prima di uscire sul mercato.

Per ora ci fermiamo qui....

N.B:L'immagine delle mele in testa all'articolo è uno dei tanti modi di vedere quei frutti. Quell'immagine è una copia, leggermente modificata dell'originale presente nella pagina dall'altro lato di questo collegamento qui evidenziato.

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 