Realizzare Video-tutorial perfetti con Screenium 3, scontatissima per poche ore!

Difficile frenare il mio entusiasmo davanti ad Applicazioni Mac funzionali e performanti come questa, soprattutto davanti alla possibilità di approfittare di uno sconto del 50%, ancora attivo nel momento in cui stiamo scrivendo, ma che purtroppo scadrà tra poche ore!
Spesso mi chiedete che tipo di software uso, non solo per editare i miei video, ma anche per catturare le immagini provenienti dal mio computer e sincronizzarle con ciò che viene ripreso dalla telecamera del Mac (cioè il mio faccione).
Ebbene, ne ho provate tante, ma non sono mai stata realmente soddisfatta, e alla fine mi sono sempre ri-orientata verso un uso esclusivo di Final Cut Pro X, sincronizzando manualmente (e faticosamente) le riprese fatte dalla telecamera con la registrazione di quanto avviene sul computer.
Ma ora che ho avuto modo di conoscere Screenium 3, sono finalmente davanti ad una svolta!
Specie se il vostro scopo è fare video-tutorial, in cui la parte importante è la dimostrazione di quanto avviene nel vostro Mac (più che fare riprese artistiche di voi stessi), Screenium 3 risulta essere una soluzione ideale, per la semplicità, la versatilità, la velocità che la contraddistinguono.
L'interfaccia è completamente in italiano, e per compiere qualsiasi cosa avrete subito dei dettagliati e semplici suggerimenti spiegati nella nostra lingua. Fin dalla prima apertura sarete accompagnati passo-passo, e vi accorgerete subito di poter fare tantissime cose, come configurare come fonte di ripresa per il tutorial non solo lo schermo del Mac ma anche del proprio dispositivo iOS (ipHone, iPad o iPod Touch) collegato via cavetto USB, e automaticamente riconosciuto del programma!
Per il Mac, potrete impostare automaticamente non solo la ripresa dell'intero schermo, ma anche la selezione di ciò che avviene su un singolo programma aperto (ad esempio safari, o quello su cui volete basare il video-tutorial), oppure potete impostare manualmente a vostro piacimento le dimensioni del riquadro da riprendere, selezionando un'area dello schermo. Potete aggiungere, se lo volete, le riprese provenienti dalla videocamera del Mac, impostandone la relativa opzione. E potete definire i dettagli della visualizzazione del mouse e dei suoi click (evidenziati o meno da un'animazione, con il colore che preferite, addirittura differenziando il click sinistro del mouse dal destro). Altra cosa di grande comodità: per le opzioni di ripresa dello schermo potete anche scegliere che si veda o meno la vostra reale scrivania del Mac, sostituendola se preferite con un'altra, facendo "sparire" le icone dei file spesso disordinatamente sparsi sulla vostra scrivania (se non avete tempo di mettere a posto voi prima di registrare il video) e potete addirittura scegliere uno sfondo preferito (momentaneo), senza doverlo veramente cambiare dalle preferenze di sistema!
Per l'audio avete la possibilità di impostare come fonti sia quella proveniente dal vostro microfono in uso con il Mac, sia l'audio proveniente dal sistema (dunque tutti i suoni riprodotti dal Mac, anche quelli di video o musica che state mettendo in play: in questo secondo caso sarete guidati nell'installazione di un plugin secondario).
Poi con un semplice click del mouse avvierete la registrazione del video, alla fine del quale vi troverete una timeline con le varie tracce video da editare (tagliare e unire con o senza transizioni ed effetti) sia audio che video. Le tracce possono essere o solo quella della registrazione dello schermo del Mac, o anche quella della ripresa effettuata dalla videocamera.
E qui viene il bello: l'editing diventa in questo modo molto semplice ed intuitivo, e con una rapida esplorazione dell'interfaccia capirete subito come modificare ciò che volete, fare ingrandimenti, aggiungere transizioni ed effetti, animazioni in entrata e in uscita, audio aggiuntivo 8voci narranti, voci fuori campo) altri file multimediali, testo personalizzabile e tanto altro.

Altre due cose molto apprezzabili sono la grande immediatezza con cui si può inviare il file condividendolo direttamente con i più noti social (tra cui Youtube, Facebook, Flickr, Tumblr, Vimeo, oppure inviare come messaggio, o salvare in note ecc) e poi la semplicità con cui si può scegliere di esportare un file video da conservare nel Mac secondo le proprie preferenze di impostazione: non solo in H264 ma anche con qualità Pro Res, e con le dimensioni di formato che più vi aggradano, come potete vedere dall'immagine qui a fianco.
Pensate alla qualità e alla comodità con cui potrete realizzare GamePlay o video-Machinima!

Insomma, Screenium 3 per realizzare video-tutorial su Mac, mostrando anche i dispositivi iOS in azione, è promosso assolutamente a pieni voti ed è da prendere al volo, quindi vi lascio qui il link diretto per il download via Mac App Store (click qui)!
Non ve ne pentirete e ne guadagnerete in tempo libero e soddisfazioni per l'ottimo lavoro portato a compimento!




Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 