E' ufficiale. d'ora in poi: WHATSAPP GRATIS per tutti!

La notizia è rimbalzata ieri qui e lì per il web, ma è stato direttamente confermato dal fondatore di WhatsApp (Ian Forum). Verranno presto aboliti gli 89 centesimi annuali finora richiesti a molti utenti di WhatsApp ogni anno per riconfermare la propria iscrizione al servizio (richiesta non rivolta a tutti poiché una fascia di "veterani" non ha dovuto pagare tale abbonamento): si ritorna quindi alla "situazione di partenza"; quando WhatsApp non richiedeva alcun tipo di pagamento, né per scaricare l'App, né per abbonarsi al servizio di messaggistica istantanea. E' possibile che questa decisione possa derivare anche da un "essersi guardati intorno" e aver notato quali siano le politiche (e i successi) della concorrenza, nonostante questa costituisca una fetta infinitamente più piccola del successo ottenuto da WhatsApp. In parole povere, uno dei pochi motivi che poteva trovare un utente per sentire il bisogno o la curiosità di affacciarsi su una soluzione alternativa rispetto a whatsapp, (e cioè il pagamento annuale, sebbene di pochi centesimi, ora non esisterà più, dunque l'egemonia di quest'App è destinata a crescere ulteriormente. Questo, nonostante esistano App che sia a livello funzionale sia a livello della tutela della privacy, risultano certamente superiori (vedi Telegram).
In realtà comunque le reazioni degli utenti verso questa notizia non sono state del tutto positive: in molti ritengono probabile l'aggiunta di una invadente pubblicità all'interno dell'App, per "ri-pareggiare" le mancate entrate non ottenute con il pagamento della "tassa annuale".

Fonti tratte da Repubblica.it



Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 