Caffè alle mele?


Di tanto in tanto è meglio fare una sosta, bersi un buon caffè e guardarsi un po' intorno....
Dopo saremo molto più ottimisti e ben disposti verso il nostro prossimo. Anche quando si leggono cose come quelle che commenterò nel seguito di questa chiacchierata...
Di recente il CEO Apple, Tim Cook è venuto in Europa per sistemare alcune pendenze tra Apple e  qualcuna delle commissioni di Bruxelles dovute in parte a ragioni di origine fiscale e in parte, secondo alcuni, alle idee Apple sulla privacy, divergenti rispetto a quelle di alcuni potenti di Bruxelles fortemente intezionati a rimerlo il più a lungo possibile. Anche spese di loro elettori e di chi li ha messi lì....
Visto che c'era, è un'ironia ovviamente, è passato anche a Roma per annunciare il nuovo centro di sviluppo iOS e preparazione dei nuovi programmatori, il primo in Europa e ha trovato, ad accoglierlo il Presidente del Consiglio, alcuni dirigenti Apple, dei politici italiani .....E una caffettiera Moka che ha ispirato parecchi articoli fioriti in giro per la rete in buona parte sfavorevoli ad Apple e a quella iniziativa. I più generosi si sono limitati ad ironizzare sul caffè che era possibile fare con quella moka, sul debito fiscale parzialmente commutato nel centro di sviluppo iOS destinato, si dice, a Bagnoli, uno dei quartieri di Napoli. Dopo una sbirciata a una parte dei commenti trovati in giro per la rete si possono notare come sempre le solite cose: Apple ha nuovamente guadagnato in immagine, pubblicità e probabilmente pure nelle vedite, la concorrenza è andata nella direzione opposta e gli articolisti hanno fatto vedere di non avere capito un accidente, nemmeno delle cose di cui dovrebbero essere esperti.La concorrenza di Apple, non ha partecipato, naturalemente, a questa iniziativa...
Microsoft, ad esempio, era impegnata a mostrare tutto il suo orgoglio per la quantità di figuracce che riesce a rimediare appena può. Gli inchiodamenti dei dispositivi Microsoft dovuti alla BSod, la schermata blu della morte, sono diventati una cosa epica e leggendaria. Tutti li attendono con ansia anche se per ragioni, comprensibilmente, diverse. Finisce sempre nella stessa maniera: alcuni ci ironizzano su, qualcuno mostra il suo disagio sperando che i suoi cienti non vengano a sapere nulla e gli altri evitano di parlarne. L'ultimo è stato quello dei Surface Pro in un campo di football americano dove i Surface Pro in dotazione si sono accomiatati offesi dal sentirsi dare, per l'ennesima volta dell'iPad da chiunque avesse a che fare con loro.Tanto per dimostrare che loro erano orgogliosi di essere prodotti Microsoft e non robaccia Apple si sono inchiodati proprio nel momento in cui sarebbe stato più opportuno che che funzionassero vanificando la loro adozione da parte della NFL, il campionato a cui faceva riferimento quella partita diventata famosa più per i guasti Microsft che per quanto hanno fatto i giocatori in campo.....Come se non bastasse s'è scoperto che Microsoft era a conoscenza che  nel suo sistema operativo poi, c'è una falla disastrosa che doveva essere tappata, ma è rimasta lì dov'era perchè ripararla avrebbe combinato guai ancora peggiori. Poi qualcuno ha ricordato che Microsoft Office per Mac è una versione ridotta della versione per Windows e, nella maggior parte dei casi non serve a nulla vista la compatibilità aleatoria tra queste due versioni e la sua sostituibilità con software più efficienti ed economici.
Pure per Google-Android non è un buon momento....Pare che Alphabet abbia versato, segretamente, una cifra spropositata per rimanere il motore di ricerca di riferimento per Apple e continuare a fare profitti con i suoi dispositivi anche se pubblicamente, la critica e non sa più come dargli addosso....In privato, per così dire, fa tutt'altro genere di cose mostrando tutta la sua ipocrisia e confermando quell'idea che avevo espresso qualche articolo fa sulla puzza di bruciato che comincia ad aleggiare attorno ai profitti di quell'azienda.....Poi c'è il resto, l'argomento di altre chiacchierate, magari per occupare il tempo tra una tazzina di caffè e l'altra.Come sempre...

Alla prossima chiacchierata...

N.B: L'immagine di testa ha dato l'idea del titolo. Tutto quel caffè è adatto ad essere usato per i caffè espresso o nella Moka regalata a Tim Cook perchè si facesse un buon caffè magari buono come quello di Napoli dove dovrebbe arrivare quel centro di sviluppo iOS che lui ha promesso.

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 