Amenità auricolari....


Tutto ha un in inizio e una fine, anche le amenità presenti in rete.
Quando le si incontra si spera siano sufficientemente creative da meritare una risata in cambio di qualche minuto di buon umore per chi le legge.
Questa volta tocca alle voci sugli auricolari e i vari tipi di cuffie dell'iPhone 7 che, ricordo, arriverà tra nove mesi.
Sta capitando di tutto: proteste di ogni genere e persino delle petizioni per conservare, se c'è ancora, o reinsierire il jack, l'entrata per la cuffia o gli auricolari di quell'iPhone.
Come se i promotori di queste iniziative non sapessero che la progettazione di quell'aggeggio è quasi finita, sta per cominciare la pre-produzione e nessun componente della catena della produzione torna indietro sulle decisioni prese, se non c'è un motivo molto valido.
Apple stessa, per quanto mi ricordo, appena ha potuto abbandonare qualcosa che non aveva funzionato come previsto o cominciava ad essere vecchio e sostituibile con qualcosa di più recente e conveniente, per Lei soprattutto, l'ha sempre fatto senza esitare.
Tra le amenità diffuse in rete sugli auricolari e le cuffie per i dispositivi iOS ci sono anche, molto ben nascoste, anche delle cose valide. Come le motivazioni alla base dell'abolizione dei i loro innesti, i jack, per dirla con l'inglese tecnico, dovute, pare, ad esigenze di impermeabilizzazione e miglioramento dell'uso della batteria. Ovviamente questa decisione, se vera, non è piaciuta molto e Apple per controbilanciarla proporrà la ricarica della batteria  wireless, magari un po' più efficiente e gestibile di quanto c'è già sul mercato.
Gli auricolari e  le cuffie, sostengono gli autori di queste amenità, potrebbero usare qualche tipo di comunicazione wireless, come le Airpods, magari basate su tecnologie Beats e un'autonomia migliore di quella stimata ora, circa quattro ore, secondo la rete.
E' dato per scontato che appena Apple mostrerà il suo iPhone 7 con le sue cuffiette o gli auricolari, la concorrenza si precipiterà a fare cose molto simili e le amenità di cui ho parlato in questo articolo smetteranno di esserlo acquisendo lo status di notizie vere e proprie.
Nel frattempo gli altri costruttori di cuffie, cuffiette ed auricolari si preparano a presentare i loro prodotti, certi che con un po' di fortuna anche la concorrenza Apple nel giro di qualche mese ne avranno bisogno e loro faranno soldi a palate. Anche gli utenti più conservatori si adegueranno e abbracceranno entusiastici queste novità appena si sentirà profumo di soldi, o altre cose del genere atte a distinguersi da chi ritengono in qualche modo inferiori a loro.

Alla prossima chiacchierata....

N.B: L'iPhone 7 in cima alla pagina e alla chiacchierata è uno dei vari prototipi di iPhone 7 attribuiti alla Apple o ritenuti utili come possibile base per i modelli di serie.
Quell'immagine è una copia dell'originale trovato in plu.google.com....

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 