Apple chiede altri 180 milioni di dollari di danni a Samsung

Quando ormai le problematiche del plagio da parte di Samsung nei confronti di Apple sembravano "superate" anche in senso mediatico (perché se ne parlava di meno ultimamente, e cioè da quando Samsung si è rassegnata a pagare quanto dovuto, avendo perso la causa in tribunale) ecco che, quasi come regalo di Natale, Apple chiede a Samsung altri 180 milioni di dollari, per danni che sono "altri" rispetto a quanto pattuito in tribunale per la causa vinta da Apple. E questo per un motivo molto semplice (e che ci aspettavamo, per ovvie ragioni): la causa persa da Samsung non riguardava il plagio dei modelli di smartphone galaxy più recenti, bensì i primi. Nel frattempo che la causa è stata discussa in tribunale e vinta da Apple (qui il post di Allora) la Samsung ha continuato a creare modelli di smartphone in cui si perpetuava il vizio di plagio nei confronti di iPhone. Per cui, per coerenza, la Apple non può stare zitta e lasciar passare. Ed ecco dunque spiegata la nuova richiesta. Bisognerà vedere ora come si metteranno le cose e se si dovrà nuovamente ricorrere alle lungaggini del tribunale.

Fonti tratte da CultofAndroid

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 