Ora c'è pure il chipgate...

Sembra quasi che Apple lo faccia apposta perchè si parli di lei....Ma questa volta la responsabilità di tutto questo rumore va in gran parte fatta risalire alla quella parte della sua catena di fornitura che le fornisce i chip... Qui di seguito troverete un riassunto della vicenda
Al momento, un po' più della metà vengono prodotti da TSMC e gli altri da Samsung anche se qualche blogger sostiene che le percentuali devono essere scambiate: la maggior parte della fornitura va alla Samsung ed il resto alla TSMC. Non ha molta importanza...La ripartizione esatta è sconosciuta e l'unica cosa che si conosce è l'efficienza diversa delle due forniture che sembra andare molto oltre il lecito e questo sospetto è stato sufficiente la scoperta di questa differenza di rendimento ha innescato una nuova polemica già ribattezzata chipgate che si basa su una stranezza: Samsung usa una tecnologia di stampa più moderna rispetto a TSMC e i suoi A9 dovrebbero essere più efficienti, ma non è così....Se il loro uso è molto intenso hanno più problemi di dissipazione e, di conseguenza più consumo di quelli TSMC con cui le batterie dell'iPhone possono durare fino a due ore in più.
Se interessa sapere quale dei due processori è inserito nell'iPhone che stiamo per comprare e organizzarsi di conseguenza, beh....Non si può. Non è scritto da nessuna parte.
Al momento del'acquisto la selezione è casuale e non è possibile sapere quale è capitato senza scaricare la app gratuita Lirum Device Info Lite. Tra le varie informazioni fornite da questo software ci sono anche quelle relative al chip la cui sigla si trova sotto "Modello" nella pagina principale. Se la sigla contiene N66MAP o N71MAP c'è un chip TSMC. In caso contrario è un Samsung.
Apple, questa volta, è intervenuta direttamente per stroncare sul nascere la polemica sulla durata della batteria. Ha confermato che la differenza varia in funzione del chip inserito nell'iPhone 6S affermando che nell'uso reale la differenza tra le durate delle batterie non va oltre il 2-3%.
Ergo....Apple ha fatto delle misurazioni sulla batteria diverse da quella fatte in rete. Le sue non spremono troppo gli iPhone e non costringono i chip ad iperlavori, gli altri sì. Di conseguenza l'A9 Samsung, meno efficiente, scalda e consuma di più facendo durare la batteria molto di meno.
Personalmente sono dell'idea che Apple abbia accusato il colpo, non abbia gradito affatto lo scherzo Samsung e stia già pensando a come liberarsi delle forniture Samsung il più in fretta possibile...
Vediamo ora cosa succede...
In questo blog c'è già un articolo su questo argomento ma non è il solo. Basta guardare in questa pagina di Google per rendersi conto della quantità di pagine che ne parlano.....In inglese, nella maggior parte dei casi.

Alla prossima chiacchierata...

NB: L'immagine di testa ritrae i due chip. Al solito è una delle copie prese dalla rete. Questa è di redmondpie.com


 (N.D.R): qui sotto il video in cui vi indichiamo come scoprire quale processore è presente nel vostro iPhone 6s o 6s plus:

Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 