ALLARME WHATSAPP: se usate App di terze parti, sarete BANNATI A VITA!

Anche se dal titolo potrebbe apparire uno scherzo, possiamo assicurarvi che siamo serissimi: il team della popolarissima Applicazione-Social che offre servizi di messaggistica gratuita e che lo scorso anno è stata acquistata da Facebook, ha preso delle misure quantomeno "drastiche" per impedire che i propri utenti facciano uso di client di terze parti, vale a dire Applicazioni alternative per usare comunque il servizio della piattaforma whatsapp: ad esempio WhatsApp+ o WhatsAppMD (tanto per citarne alcune): chi usa questi client di terze parti, dunque non sviluppate dal team dell'app "originale" WhatsApp, VERRA' BANNATO dai servizi WhatsApp: la prima "punizione" durerà 72 ore, ma se tale "OLTRAGGIOSO" comportamento dovesse ripetersi, l'impudente utente verrà BANNATO A VITA! Ciò significa che non potrà più usare il sistema di messaggistica gratuito di WhatsApp (in nessun modo, nemmeno con i client di terze parti). La domanda nasce spontanea: non basterebbe eliminare le App di terze parti dai vari store (Google Play o App Store), per evitare che gli utenti le utilizzino? Ma certo, peccato che non basta: le app che speculano sul successo di whatsapp spuntano ogni giorno come funghi, inoltre ci sono modi alternativi per installarle nel dispositivo, anche quando non sono disponibili nello store ufficiale (vedi Jailbreak).
Voi che ne pensate, non vi sembra una misura esagerata? Vogliono cambiare il nome in WhatsBAN invece che WhatsApp?
E, ancora meglio: non vi sembra un motivo in più per passare all'app concorrente, di miglior qualità, del tutto gratuita "TELEGRAM", di cui abbiamo parlato in questo apposito post (aggiungendo altre motivazioni altrettanto valide per abbandonare whatsApp in suo favore)...

Fonti tratte da CultofAndroid




Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 