MacBook Air 2015....

Quanto sto per raccontare è basato su voci provenienti dalla rete che sembrano avere un fondamento e soprattutto provengano da fonti affidabili....
Come avevo accennato in altri articoli, girava la voce che apple stesse lavorandoad un display da 12 pollici o poco più e avevo espresso il parere che fosse destinato a qualche nuovo modello di MBAir; altri, in rete erano dell'idea che la destinazione fosse un iPad iperdimensionato. Per un certo tempo le due correnti di pensiero si sono fronteggiate con alterne fortune.
Al momento, quella pro MBAir sembra quella vincitrice e, di fatti, in tutta la rete non c'è macsito o macblogger degno di tale nome che non parli di quest'aggeggio Apple prossimo venturo.
Le caratteristiche più quotate e qui sintetizzate, sono un display Retina, un touchpad non più meccanico ma interfacciato con sensori ed attuatori, zero ventole, processori legati alla famiglia M e graficamente alla famiglia 5xxx, tastiera alleggerita, modificata e coinvolta nel raffreddamento passivo di questo nuovo MBAir che subirà, forse, la riduzione dimensionale che Apple applica ad ogni nuova versione dei suoi prodotti?
La novità che ha lasciato perplessi molto in rete e pure il sottoscritto, è la presenza di una o due porte USB-C o poco più. Ma a questo punto alcuni cose non tornano: il magsafe che fine ha fatto? L'uscita per le cuffie e le altre porte dove sono finite? E, già che ci siamo, la porta SD, dov'è finita?
Fa effetto lo stesso, vedere un prodotto Apple, sia pure nella veste di prototipo;come quello presentato da Martin Hajek qui sopra, con solo due o tre porte, molte meno degli altri modelli. Ho l'impressione il mercatosi arricchirà, presto, con di accessori per questo MBAir...
Poi ci si guarda un po' intorno e si trovano alcune informazioni molto interessanti che i loro autori hanno elargito alla rete senza sapere cosa stavano facendo realmente: il prezzo e il mercato di destinazione. Nel primo caso hanno parlato, di un prezzo da qualche parte tra gli 8 - 900 e i 1800 Euro, più o meno; nel secondo hanno ipotizzato una versione Apple di un clone dei Chromebook.
I Chromebook, per chi non li conoscesse ancora, sono venduti in versioni leggermente diverse tra di loro in funzione della creatività del produttore che li offre e da quanto sono stati pagati gli articolisti per i loro articoli-marchetta scritti per incrementare vendite che senza di loro, languirebbero parecchio. Questi aggeggi sono la riedizioni dei netbook di qualche tempo fa venduti a dei clienti a cui era stato fatto credere che facevano lo stesso lavoro di macchine dal prezzo quadruplo.
Ora il giochino si ripete: se si legge quell'articolo in lingua inglese, ci si rende conto che racconta più o meno le stesse cose di allora: se si lavora prevalentemente con la rete, Chrome Browser, il ChromeBook, le relative app e tutto il mondo che gravita intorno a loro fanno lo stesso lavoro dei computer di prezzo quadruplo e spesso software molto simile. Perchè non usare solo loro sembra suggerire l'autore dando la netta sensazione di non avere la più vaga idea di cosa stia parlando.
A chi s'è perso l'epica epopea dei netbook precedenti, ricordo che vennero ritirati dal mercato quando i loro utenti s'accorsero della loro obsolescenza in confronto agli MBAir rimodernati da poco.
Sono curioso di conoscere quale sarà la scusa con cui ritireranno questi netbook quando i suoi utenti s'accorgeranno che le i loro dispositivi funzionano decentemente solo se collegati alla rete e creano un sacco di problemi quando ne sono disconnessi.L'opposto degli MBAir che stanno per arrivare. I prezzi indicati in rete e da me ricordati qualche riga più su, ipotizzano una fascia di mercato che varia dall'equivalente di un iPad con tastiera a un MBPRO da 13 " dotato di caratteristiche molto buone....


Alla prossima chiacchierata...

N.B: l'immagine di testa uno dei concept di MBAir 2015 di Martin Hayek presenti in rete. Questa copia è presa direttamente alla fonte, l'account Flickr di questo designer che ringrazio per l'immagine.

CONVERSATION

1 commenti:

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 