Nuovi iPhone 6 e AppleWatch: un evento MAGICO (nonostante uno streaming PESSIMO da Apple!)

Dopo aver svolto ben 3 ore di diretta ininterrotta con voi, ero stravolta dalla stanchezza e mi sono chiesta: con quale coraggio cerco di mettere in ordine le idee per raccontare qualcosa proprio adesso, almeno le impressioni a caldo, sul nostro amato blog, per poi magari entrare più nello specifico/tecnico dei nuovi prodotti domani?
Come riassumere le emozioni contrastanti che ci hanno scombussolato, accompagnate dalle continue problematiche tecniche inflitte da una pessima qualità del servizio di streaming proveniente dai server Apple? Poi ho letto su twitter un buffissimo quanto efficace post, che riassume il live fornito da Apple per questo evento Una semplice immagine, emblema del tutto, inviata nel tweet del @TristeMietitore

Insomma, da quello che potete intuire e' stato un continuo andirivieni di barre colorate per l'interruzione dello streaming e i problemi di trasmissione provenienti dal sito Apple.
Capisco che l'evento fosse talmente tanto atteso da attirare l'attenzione di chissa' quale numero abnorme di persone... Ma un colosso come la Apple, con server che consentono le prestazioni straordinarie di iCloud, non ci possono deludere in questo modo, non trovate?
Dunque tutte le novità abbiamo potuto seguirle solo a "singhiozzo", e non era facile comprendere subito le cose più importanti e che più ci premeva sapere, e questo ha causato un certo disappunto generale... Ma non per noi, nel nostro super-scanzonato-cazzeggiante-cameratesco blog, perché (menomate che i nostri lettori ci hanno capito al volo, conoscendoci ormai da anni) ne abbiamo subito approfittato per applicare la nostra regola del
"NONPRENDIAMOCITROPPOSULSERIOCHELAVITAE'BREVE" e per ridere, scherzare e appunto CAZZEGGIARE alla grande su quanto stava avvenendo.
Cosa che ha prodotto oltre a un gran numero di risate, dei bei ricordi sicuramente di questa serata, nonostante le svariate difficoltà.
In tutto cio', l'importanza del lancio dei nuovi iPhone 6 (nonostante la loro a mio avviso indiscutibile bellezza) ha acquisito un'importanza relativa, sia per l'affiancamento della presentazione di quello che ora sappiamo chiamarsi AppleWatch (e non iWatch) sia per l'arrivo, direi quasi poetico, degli U2 sul palco, come vi avevamo predetto.

E chi mi conosce, sa che effetto mi fanno gli U2...
Proprio loro, giunti a fine evento, lo hanno riempito con la loro musica dal vivo, lasciando un segno che ha quasi messo in ombra la stessa Apple: e incredibilmente, hanno deciso di REGALARE, concedere il DOWNLOAD GRATUITO AL 100% su iTunes il loro ULTIMO ALBUM a tutti gli utenti Apple! Hanno scherzato su questa cosa, chiedendo a Tim Cook di concedere il download gratuito per 6 secondi e basta (e io, polla, ci sono cascata) ma poi hanno spiegato che questo DONO, UN INTERO LP DI 11 BRANI INEDITI DEGLI U2, sara' disponibile gratuitamente fino a meta' ottobre! Nel giro di pochi minuti, MEZZO MILIARDO DI PERSONE lo aveva già' scaricato. E gli U2 passano alla storia, adesso, ANCHE per questo.
OK lo so, ora devo piantarla di divagare, dunque non mancherò di spiegarvi in uno spazio apposito come funziona la cosa e come scaricare gratuitamente l'album.

iPhone 6 e iPhone PLUS: e' confermato il nome "plus" per l'iPhone con il display "maxi", come vi avevamo anticipato dagli ultimi rumors.
Sono entrambi splendidi. L'iPhone 6 ha un design ancora più sottile del Plus, e significativamente più sottile del predecessore, iPhone 5s, dunque un'incredibile grazia ed eleganza, con linee morbide e superficie splendente. L'iPhone 6 plus e' spettacolare, colpisce per l'ampiezza del display che sembra ancora più brillante e luminoso che mai, inoltre ha una potenza ancora più accentuata rispetto ad iPhone 6, così come la velocita' di navigazione con qualsiasi tipo di connessione (wifi, 3G, Lte) anche se sono entrambi velocissimi, come non mai.
E il display retina HD e' stupefacente per la qualita' non solo delle immagini (foto, video) ma anche per la consultazione del web e di documenti di lavoro (idem per le App, che acquisiscono maggiori opzioni e funzioni su iPhone 6 plus grazie alla grandezza del suo display, un po' come avviene per iPad.
Purtroppo l'Italia non e' stata inclusa nei paesi in cui saranno aperte subito le vendite (il 19 settembre, con i pre-ordini il 12 settembre): per adesso si sa che i pre-ordini partiranno nello store online Apple per l'Italia il 26 Settembre. Dunque da noi le vendite  dei nuovi iPhone potrebbero iniziare intorno ai primi di ottobre ma non si può mai sapere fino all'ultimo.
I PREZZI per l'iPhone 6 sono rimasti IDENTICI a un anno fa, con l'uscita di iPhone 5s: con l'unica differenza che, mentre il modello base da 16 GB esiste ancora e costa appunto 729 euro (stesso prezzo appunto dello scorso anno per iPhone 5s) ora nON ESISTE PIU' IL MODELLO DA 32 GB e si passa direttamente al 64 GB, che costa 839 euro, esattamente con il 32 GB dello scorso anno. Dunque a PARITA' DI PREZZO, IL DOPPIO DEI GB (e questa non e' male, no?). Poi abbiamo il modello da 128 GB che viene 949 euro.
Per iPhone 6 Plus  abbiamo il 16 GB a 839 euro, il 64 GB a 949 euro e il 128 GB (macchediaminecifatecon128GBdicoio) a 1059 euro.
Tutti i modelli ovviamente escono con iOS 8 nativo, e a proposito di iOS 8, il suo rilascio per tutti gli utenti che hanno dispositivi compatibili, e' atteso per il 17 settembre (non mancheremo di approfondire anche questo argomento nei prossimi post ovviamente).

Ma ora il meglio del meglio della magia, per come la vedo io: iWatch. Che in realtà e' AppleWatch. Scritto con la melamorsicata davanti alla parola Watch, come la AppleTV.
Un oggetto con un design non semplicemente bello, DEPPIU'.
Puo' essere personalizzato all'infinito, si possono cambiare i cinturini con le combinazioni che più ci entusiasmano, dal metallo al poliuretano dai colori accesi, dalla pelle all'oro, dalle maglie fitte alle maglie larghe... Difficile lasciare scontento qualcuno. Non e' solo un orologio (ovviamente).
 E' un compagno di vita, quasi. Una sorta di LIFE-COACH da polso.

Con i suoi SENSORIPERQUALUNQUECOSA, può dirti se hai fatto abbastanza attività fisica in questa giornata, dunque suggerirti cosa e' meglio mangiare a pranzo e a cena in base alle calorie consumate, può controllare la respirazione e il battito cardiaco, può incoraggiarti a fare più movimento, può.... Insomma, la CARA VECCHIA SUOCERA JE FA UN BAFFO!!



Ma e' bello, e' un amico... Un amico bellissimo e divertente, oltre che intelligente.
Consente di comunicare non solo con i soliti metodi che già conosciamo e usiamo su iPhone, ma anche con un tipo di messaggistica dedicato (con icone e disegni da poter fare a mano e inviare con un tocco), permette di usare SIRI che svolgerà al posto nostro tantissime operazioni utili, e poi abbiamo versioni ridotte e semplificate di tante utili app che usiamo in iPhone, dal calendario ad iMessage, da Facebook alla PhotoLibrary. Possiamo anche rispondere alle telefonate e consultare le mappe, usarlo come walkie-talkie e tanto altro ancora che non mancherò' di illustrarvi in un post specifico.
Intanto, non ci e' dato sapere ne' il prezzo ne' la data di uscita, indicata in modo molto approssimato per "inizio 2015". Che disdetta!!
Bene, ridendo e scherzando ho superato la mezzanotte e l'evento di oggi non e' più di oggi ma e' ormai di ieri, anche se speravo di pubblicare per voi il resoconto nell'arco della stessa sera...
Pazienza, domani mi faro' perdonare con tantissime altre informazioni utili tutte per voi,
Stay Tuned ;-)



Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 