Lavorare con i device Apple: consigli per un uso produttivo e sostenibile


I dispositivi Apple ci hanno cambiato la vita ed il modo di lavorare, tanto che spesso dimentichiamo come era il mondo prima dell'arrivo dell'iPhone e del Macintosh 128K. Tuttavia per riuscire a ricavare il meglio dalla propria giornata lavorativa, soprattutto se include mansioni di natura creativa, occorre utilizzare i propri device in maniera produttiva e sostenibile. Qui trovate alcuni consigli che vi aiuteranno ad essere ancora più felici e performanti lavorando con i vostri prodotti Apple.
Sfrutta al meglio le tue energie
Spesso si tende ad organizzare la propria giornata calendarizzando gli impegni: diamo insomma priorità al tempo e non alla qualità degli impegni. Dovremmo pensare invece a come impiegare al meglio le proprie energie: il mattino è generalmente il momento migliore da dedicare ai lavori creativi e all'uso quindi del proprio iMac o MacBook Pro. Il pomeriggio lo si può sfruttare invece per attività di in cui conta la quantità di lavoro macinato: ecco quindi che è il momento ideale per email, messaggi e telefonate, per i quali si può impiegare il proprio iPhone e le sue app.
Non controllare le email fino a mezzogiorno
Chi preferisce sfruttare il mattino per attività creative, farà bene a seguire questo consiglio: non controllare le email fino a mezzogiorno, altrimenti il processo creativo sarà inesorabilmente interrotto e la relativa attenzione distolta dai contenuti dei messaggi di posta elettronica. Un trucco interessante è scaricare sul proprio iMac un client di posta elettronica ed impostare questo come strumento di lavoro principale. Se passano di lì tutte le comunicazioni, sarà più facile decidere di non aprire il programma, anziché utilizzare la più pervasiva e distraente webmail, accessibile da qualsiasi browser e device.
Nella maggior parte dei lavori, molto difficilmente si ricevono email davvero urgenti, per cui per ottimizzare le proprie energie e sfruttare il momento creativo si possono concentrare le risposte alle email il pomeriggio; le urgenze sono peraltro di solito comunicate con mezzi diversi dalla posta elettronica.
Fai attenzione alla postura
Soprattutto nel processo creativo, la mente ha bisogno di essere ben ossigenata ed in questo assumere la giusta postura aiuta molto. Per questo scopo possiamo prendere a prestito i trucchi usati da diversi giocatori di poker, che in alcuni tornei devono restare concentrati e seduti per molte ore. Se i meno esperti pensano che sia sufficiente conoscere i fondamenti del gioco per poter essere vincenti, i giocatori più navigati e perfezionisti sanno che la mente deve essere sempre lucida ed ossigenata. Questo è il motivo per cui evitano di restare seduti a lungo con la schiena curvata in avanti: in questa posizione spingerebbero infatti il diaframma contro i polmoni, non riuscendo così a respirare in maniera profonda.
Affinché il cervello riceva il giusto apporto di ossigeno mentre si lavora con il proprio iMac o MacBook, occorre assumere una postura che consenta ai polmoni di espandersi e ai muscoli lombari di rilassarsi.
Lavora alla giusta temperatura
Il peggior nemico del lavoro creativo (e non solo) è il caldo: non tanto perché rischia di far surriscaldare le CPU dei dispositivi Apple che usiamo, ma anche perché fa diminuire la nostra produttività. Secondo alcuni studi, la temperatura ideale dell'ambiente di lavoro è compresa tra i 22 ed i 25 gradi: per cui anche l'ufficio deve essere cool e non solo gli strumenti utilizzati
Mangiare come ricompensa per il duro lavoro
Il lavoro richiede molta energia ed il cervello è uno degli organi che ne consuma di più. Fare qualche spuntino aiuta il cervello a non rimanere a secco di benzina, tuttavia mangiare qualcosa di gustoso può essere la giusta ricompensa per lunghe ore di duro lavoro. In questo caso ci atteniamo all'antica saggezza per cui de gustibus non disputandum est, tuttavia un consiglio salutare e sfizioso è quello di dare qualche morso ad una buona mela.




Lasciate Qui i vostri Commenti:

0 commenti:

Posta un commento

Lasciate un Vostro commento nel riquadro apposito!
Grazie e al prossimo Post! 